Porsche 718 Boxster e 718 Cayman: potrebbero essere mostrate nei primi mesi del prossimo anno

Svelate online prima del Salone di Ginevra 2016?

Porsche 718 Boxster e 718 Cayman – Dopo aver annunciato il connubio tra la denominazione appartenente a una delle sportive storiche più vincenti del marchio e i nomi delle due vetture, emergono altre indiscrezioni in vista del debutto
Porsche 718 Boxster e 718 Cayman: potrebbero essere mostrate nei primi mesi del prossimo anno

Potrebbero essere svelate sul web a gennaio o febbraio, e forse essere presentate al pubblico al prossimo Salone di Ginevra, in programma a marzo. Sono alcune voci associate alle prossime Porsche 718 Boxster e 718 Cayman che, per ora, restano parzialmente avvolte nel mistero, anticipate di recente da due bozze dei loro profili e ora da una nuova immagine in cui è presente anche un’iconica 718.

La casa di Stoccarda ha annunciato una nuova denominazione per le note Boxster e Cayman, affiancando ad esse un numero caro al costruttore. Numero che, sulle rinominate 718 Boxster e 718 Cayman, sottolineerà un legame in costante evoluzione tra il modello precursore e l’attuale produzione. Una sorta di DNA sempre presente ma affinato nel tempo che, nonostante il miglioramento costante della tecnica, conserva sempre le tracce genetiche di una filosofia di successo.
Le due vetture saranno caratterizzate da molte più affinità sia a livello stilistico, sia a livello contenutistico, secondo quanto emerso. Entrambe saranno equipaggiate con prestazionali motori quattro cilindri boxer turbocompressi, che sarebbero caratterizzati da una “elevata efficenza”. Per ora non sono affiorate indicazioni su queste unità motrici, ma in base alle indiscrezioni emerse, potrebbero essere: un propulsore da 2.0 litri che fornirebbe una potenza di 240 hp (179 kW) e sarebbe destinato alle versioni tradizionali; mentre un più voluminoso 2.5 litri in una versione da 300 cavalli (224 kW) equipaggerebbe le 718 Boxster S e 718 Cayman S, quindi in un’altra da 370 (276 kW) figurerebbe sotto il cofano delle più spumeggianti GTS. Comunque è doveroso precisare che si tratta di rumors. Il modello 718 Boxster figurerà più in alto nella proposta rispetto alla 718 Cayman, in base alle prime indicazioni, ma per ora non sono emersi dettagli sui potenziali prezzi. La commercializzazione dovrebbe avvenire nel corso del 2016.

Il numero 718, legato al passato della casa, ricorda imprese, emozioni, immagini in bianco e nero o dai colori sbiaditi, che tornano a riprendere vita sotto una nuova luce, come nel filmato dell’annuncio rilasciato dalla casa e allegato a un precedente articolo ospitato sulle nostre pagine. Sviluppata in più versioni, la 718 era stata progetta con un prestazionale motore quattro cilindri boxer affinato dal punto di vista di potenza ed efficienza, supportato da un’aerodinamica curata e un bilanciamento ottimale, che sono stati i fattori alla base dei successi in prestigiosi appuntamenti motoristici internazionali. In linea di successione rispetto alla Porsche 550 Spyder, la configurazione del propulsore boxer quattro cilindri più potente ed efficiente, spinse la vettura a ottenere ragguardevoli risultati tra il 1958 e il 1961 all’European Hill Climb Championship, alla 12 Ore di Sebring nel 1960, e in particolare i successi alla 24 Ore di Le Mans del 1958 nella rispettiva classe, in versione 718 RSK da 142 cavalli, e a due edizioni della famosa e impegnativa Targa Florio del 1959 e 1960, nell’assolata Sicilia.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati