WP_Post Object ( [ID] => 214068 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-12-16 19:19:19 [post_date_gmt] => 2015-12-16 18:19:19 [post_content] => Qualcuno ci ha fatto l'amore, probabilmente non scorderà mai come ci si guardava all'interno della vecchia Fiat 500, con i vetri oscurati da vecchie pagine di giornali tenute insieme da pezzi di scotch. Ricordate una delle note scene del film: “Così parlò Bellavista”?. Qualcun altro ci ha sognato, dormito, mangiato, assaporato le prime albe estive, trangugiato lacrime nelle deludenti notti di passione. Ci avrà cantato una serenata, l'avrà mascherata in occasione di un matrimonio, ci ha semplicemente trascorso attimi di silenzio o viaggiato. Insomma, si può continuare ad elencare un'innumerevole serie di aneddoti legati a quest'auto in 58 anni di vita, e chissà quanti ancora se ne potranno assaporare o lasciarsi alle spalle a bordo della nuova Fiat 500.

Design e Interni: [xrr rating=4.5/5]

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_12_01 Una evoluzione progressiva che parte dai dettagli Lo stile suggerisce una domanda: “Si può evolvere restando nella tradizione?” Basta guardare la rinnovata linea della Fiat 500 per rispondere al quesito. Questa rappresenta un equilibrato ossimoro di idee che collega i gusti di passato e presente rispettando entrambi. Le finezze introdotte dal Centro Stile Fiat, che firma un restyling minuzioso e accorto, non stravolgono i tratti generali del modello 2007. Le nuove luci diurne LED impreziosiscono e marcano un frontale rotondo, un po' schiacciato, recuperando la forma degli zeri presenti nel logo. Lo stesso disegno dei gruppi ottici anteriori è rinnovato, risultando più elaborato, così come ricercata è la forma dei nuovi paraurti con inserti cromati che amplificano la visione estetica della vettura, sia davanti che dietro, così come nuovi e rielaborati sono i fari posteriori che offrono un peculiare effetto cornice, molto luminoso e distintivo. Le dimensioni restano immutate: 3,55 metri di lunghezza; 1,65 metri di larghezza e 1,49 metri di altezza. Abitacolo più ricco e sempre colorato Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_37_02 Lo stile del cruscotto è stato rimodellato per installare le novità tecnologiche che rendono più ricca la Nuova Fiat 500, conservando comunque gli inserti colorati che richiamano la tinta esterna. Dagli elementi cromati che spiccano sul rinnovato volante tre razze e altre zone interne, al design più rotondo dei comandi, l'ambiente offre una visione spumeggiante e briosa. La ricerca estetica è accorpata a quella funzionale considerando l'utile cassetto portaoggetti della plancia e le porte USB/AUX collocate sul tunnel centrale. Mentre ad esempio lo sviluppo della zona meno esposta, nei pressi della pedaliera, non risulta altrettanto all'altezza, se considerano gli altrettanto curati rivestimenti in vari tessuti proposti, come ad esempio il peculiare Principe di Galles con cadenino, e altri accessori e componenti disponibili in base a precisi pacchetti. A spiccare non è solo la funzionalità del quadro strumenti digitale, considerando l'accessoriata versione Lounge che abbiamo testato, che ripropone in chiave interattiva e in uno stile che recupera il fascino retrò della tipica strumentazione della 500, informazioni di vario tipo su velocità, consumi (assistito dallo specifico indicatore eco:Drive™), stato delle gomme, richiamabili attraverso specifici comandi sul volante, ma anche l'efficienza del sistema Uconnect™ Radio LIVE con display TFT da 5 pollici dotato di funzione di navigazione TomTom 2,5D e ‘One Shot Voice Destination Entry’ per segnalare la destinazione attraverso i comandi vocali, oltre a poter interagire con il proprio smartphone per utilizzare le diverse applicazioni impiegate quotidianamente. Sistema che nel complesso è stato puntuale. Il passo vettura di 2,30 metri consente una buona abitabilità per quattro persone, mentre i 185 litri del bagagliaio restano condizionati dalla forma data al portellone, ampliabili a 550 litri reclinando gli schienali posteriori. Da segnalare poi i vari e preziosi sistemi di sicurezza della vettura, come i 7 airbag, l'ABS, l'EBD, l'ESC e l'Hill Holder che consentono di tenere salda la traiettoria e ripartire tranquillamente nei tratti in salita, quindi l'HBA per irrobustire le frenate.

Comportamento su Strada: [xrr rating=3.5/5]

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_77_03 Una scattante cittadina Il traffico milanese è stato un buon campo di prova per testare la destrezza della Nuova 500 tra semafori, rotonde e corsie direzionali. Immersa nel traffico può anche scomparire tra SUV di varie dimensioni e le più ampie berline, ma quando gli spazi diventano più stretti e la ricerca di parcheggio sempre più stressante, le dimensioni così compatte, la comodità di un Servosterzo elettrico Dualdrive™ e anche i sensori posteriori disponibili diventano ruggenti punti di forza. Senza dimenticare il temperamento dimostrato a ogni ripartenza, una volta ingranata la marcia e lasciata la frizione. Il volante in pelle, regolabile in altezza, consente un'ottima presa come la leva del cambio, che non ha mai palesato un evidente affatticamento ai continui cambi di marcia. Ben tarata anche la frizione, non troppo morbida e neanche così ferrea nell'azionamento. La visibilità posteriore poi nel complesso è buona. Il pianale leggermente ricalibrato nella parte sospensiva per rispondere meglio alle esigenza di sterzata, rispetto a quello di derivazione condiviso con la Panda. Sostiene in modo adeguato durante la marcia, anche sui tratti più sconnessi. La stabilità nei percorsi più veloci appare più accentuata, anche se si percepiscono un po' di fruscii esterni e ancora un po' anche i notevoli spostamenti d'aria a velocità più sostenute. La meccanica, solida e ben tarata, è composta da un avantreno con schema a ruote indipendenti con montante telescopico di tipo MacPherson, ammortizzatori idraulici e barra stabilizzatrice, a cui è associato nella zona posteriore uno schema a ruote interconnesse da un ponte torcente con ammortizzatori idraulici e un'altra barra stabilizzatrice, che contribuiscono ad amplificare la rigidezza del 30%, favorendone il dinamismo. I dischi autoventilati sull'avantreno e a tamburi al retrotreno offrono, infine, rallentamenti progressivi e fluidi.

Motore e Prestazioni: [xrr rating=3.5/5]

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_47_04 La “cicatrice della doppietta” Il motore Euro 6 di cilindrata 1.2 da 69 cavalli (51 kW) e 102 Nm di coppia massima, disponibili a 3.000 giri/minuto, offre spunti grintosi in partenza, ma poi si ammorbidisce in progressione. Soprattutto in fase di partenza affiora quasi costante nel primo cambio marcia un leggero contraccolpo, quasi come se su questa unità fosse rimasta impressa una specie di “cicatrice della doppietta”, come l'abbiamo spiritosamente definita. Qualcosa di distintivo che congiunge temporalmente questa unità alla prima serie, quella su cui molti italiani in passato hanno imparato a guidare e che ancora affascina per la sua meccanica. Complessivamente l'erogazione è fluida, la ripresa ne risente un po' sui tratti in salita, la resa appare comunque costante e infaticabile, assecondando il ritmo continuo dei cambi di marcia. La casa segnala uno scatto da 0 a 100 km/h in 12,9 secondi e una velocità massima di 160 km/h. La gamma è composta anche da un più compatto bicilindrico 0.9 TwinAir proposto in due versioni da 85 (62,5 kW) e 105 cavalli (77 kW), altre due specifiche del 1.2 da 69 cavalli con START&STOP o nella versione GPL EASYPOWER e il modello diesel dotato di propulsore 1.3 M-JET da 95 cavalli (70 kW) e START&STOP.

Consumi e Costi: [xrr rating=3.5/5]

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_54_05 La casa, restando sul motore 1.2 da 69 cavalli della versione in prova, segnala consumi sul ciclo combinato pari a 4,9 litri/100 km (DIRETTIVA 2004/3/CE). Durante la nostra prova il dato fornito dall'indicatore sul consumo medio è risultato 6,5 litri per 100 km. Un valore rilevato dopo percorsi misti su strade cittadine e percorsi extraurbani nell'interland milanese. Abbiamo apprezzato i suggerimenti del sistema eco:Drive™, notando un impatto positivo sui dati generali, mantenendo l'indicatore nei parametri segnalati e assecondando i cambi di rapporto richiesti in modo cadenzato sul quadro strumenti. I prezzi partono da 13.600 Euro, come segnalato sul sito della casa dedicato alla citycar, per la versione Pop con motore 0.9 TwinAir da 85 cavalli. Allestimento che di serie offre: proiettori anteriori con funzione DRL (luci diurne), luci di posizione con Tecnologia a LED; specchietti in tinta carrozzeria con regolazione elettrica; maniglie porta cromate cerchi in lamiera da 14 pollici; 7 airbag; volante regolabile in altezza con comandi radio; alzacristalli elettrici; climatizzatore manuale; Uconnect™ Radio con 6 altoparlanti; AUX-In e porta USB; Servosterzo elettrico Dualdrive™. Più ricca la Lounge che prevede: volante in pelle con comandi autoradio, volante regolabile in altezza; servosterzo elettrico Dualdrive™; sedile posteriore sdoppiato (50/50) con appoggiatesta regolabile in altezza; sedile guida regolabile in altezza con tasca retroschienale; Tasca retroschienale sedile passeggero; Uconnect™ 5” Radio LIVE; tetto panoramico in vetro; paraurti con inserti cromati + modanatura finestrini cromata; griglia frontale specifica con inserti cromati; terminale di scarico cromato e cerchi in lega da 15pollici. Per impreziosire ulteriormente l'allestimento sono proposti anche ulteriori specifici pacchetti. [review pros="Stile e contenuti seducenti di buona qualità." cons="Qualche dettaglio interno migliorabile."]

Nuova Fiat 500: la Pagella di Motorionline

[xrrgroup][xrr label="Motore:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Ripresa:" rating="3.5/5" group="s1"] [xrr label="Cambio:" rating="4/5" group="s1"] [xrr label="Frenata:" rating="4/5" group="s1"] [xrr label="Sterzo:" rating="4/5" group="s1"] [xrr label="Tenuta di Strada:" rating="3.5/5" group="s1" ] [xrr label="Comfort:" rating="3.5/5" group="s1" ] [xrr label="Posizione di guida:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Dotazione:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Qualità/Prezzo:" rating="4/5" group="s1" ] [xrr label="Design:" rating="4.5/5" group="s1" ] [xrr label="Consumi:" rating="3.5/5" group="s1" ] [/xrrgroup]
[post_title] => Nuova Fiat 500: una piccola grande storia italiana [PROVA SU STRADA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-fiat-500-una-piccola-grande-storia-italiana-prova-su-strada [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-12-16 22:07:52 [post_modified_gmt] => 2015-12-16 21:07:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=214068 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Fiat 500: una piccola grande storia italiana [PROVA SU STRADA]

Un brioso motore 1.2 da 69 cavalli

Nuova Fiat 500 – Parlare di lei è come citare volti, persone, momenti di vita di una rivoluzione motoristica che assieme alla Fiat 600 ha cambiato il modo di muoversi in Italia, e che prova a essere protagonista anche sulle strade di diverse città del mondo

Qualcuno ci ha fatto l’amore, probabilmente non scorderà mai come ci si guardava all’interno della vecchia Fiat 500, con i vetri oscurati da vecchie pagine di giornali tenute insieme da pezzi di scotch. Ricordate una delle note scene del film: “Così parlò Bellavista”?. Qualcun altro ci ha sognato, dormito, mangiato, assaporato le prime albe estive, trangugiato lacrime nelle deludenti notti di passione. Ci avrà cantato una serenata, l’avrà mascherata in occasione di un matrimonio, ci ha semplicemente trascorso attimi di silenzio o viaggiato. Insomma, si può continuare ad elencare un’innumerevole serie di aneddoti legati a quest’auto in 58 anni di vita, e chissà quanti ancora se ne potranno assaporare o lasciarsi alle spalle a bordo della nuova Fiat 500.

Design e Interni:

Rating: ★★★★½ 

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_12_01

Una evoluzione progressiva che parte dai dettagli
Lo stile suggerisce una domanda: “Si può evolvere restando nella tradizione?” Basta guardare la rinnovata linea della Fiat 500 per rispondere al quesito. Questa rappresenta un equilibrato ossimoro di idee che collega i gusti di passato e presente rispettando entrambi. Le finezze introdotte dal Centro Stile Fiat, che firma un restyling minuzioso e accorto, non stravolgono i tratti generali del modello 2007. Le nuove luci diurne LED impreziosiscono e marcano un frontale rotondo, un po’ schiacciato, recuperando la forma degli zeri presenti nel logo. Lo stesso disegno dei gruppi ottici anteriori è rinnovato, risultando più elaborato, così come ricercata è la forma dei nuovi paraurti con inserti cromati che amplificano la visione estetica della vettura, sia davanti che dietro, così come nuovi e rielaborati sono i fari posteriori che offrono un peculiare effetto cornice, molto luminoso e distintivo. Le dimensioni restano immutate: 3,55 metri di lunghezza; 1,65 metri di larghezza e 1,49 metri di altezza.

Abitacolo più ricco e sempre colorato

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_37_02

Lo stile del cruscotto è stato rimodellato per installare le novità tecnologiche che rendono più ricca la Nuova Fiat 500, conservando comunque gli inserti colorati che richiamano la tinta esterna. Dagli elementi cromati che spiccano sul rinnovato volante tre razze e altre zone interne, al design più rotondo dei comandi, l’ambiente offre una visione spumeggiante e briosa. La ricerca estetica è accorpata a quella funzionale considerando l’utile cassetto portaoggetti della plancia e le porte USB/AUX collocate sul tunnel centrale. Mentre ad esempio lo sviluppo della zona meno esposta, nei pressi della pedaliera, non risulta altrettanto all’altezza, se considerano gli altrettanto curati rivestimenti in vari tessuti proposti, come ad esempio il peculiare Principe di Galles con cadenino, e altri accessori e componenti disponibili in base a precisi pacchetti. A spiccare non è solo la funzionalità del quadro strumenti digitale, considerando l’accessoriata versione Lounge che abbiamo testato, che ripropone in chiave interattiva e in uno stile che recupera il fascino retrò della tipica strumentazione della 500, informazioni di vario tipo su velocità, consumi (assistito dallo specifico indicatore eco:Drive™), stato delle gomme, richiamabili attraverso specifici comandi sul volante, ma anche l’efficienza del sistema Uconnect™ Radio LIVE con display TFT da 5 pollici dotato di funzione di navigazione TomTom 2,5D e ‘One Shot Voice Destination Entry’ per segnalare la destinazione attraverso i comandi vocali, oltre a poter interagire con il proprio smartphone per utilizzare le diverse applicazioni impiegate quotidianamente. Sistema che nel complesso è stato puntuale.
Il passo vettura di 2,30 metri consente una buona abitabilità per quattro persone, mentre i 185 litri del bagagliaio restano condizionati dalla forma data al portellone, ampliabili a 550 litri reclinando gli schienali posteriori.
Da segnalare poi i vari e preziosi sistemi di sicurezza della vettura, come i 7 airbag, l’ABS, l’EBD, l’ESC e l’Hill Holder che consentono di tenere salda la traiettoria e ripartire tranquillamente nei tratti in salita, quindi l’HBA per irrobustire le frenate.

Comportamento su Strada:

Rating: ★★★½☆ 

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_77_03

Una scattante cittadina
Il traffico milanese è stato un buon campo di prova per testare la destrezza della Nuova 500 tra semafori, rotonde e corsie direzionali. Immersa nel traffico può anche scomparire tra SUV di varie dimensioni e le più ampie berline, ma quando gli spazi diventano più stretti e la ricerca di parcheggio sempre più stressante, le dimensioni così compatte, la comodità di un Servosterzo elettrico Dualdrive™ e anche i sensori posteriori disponibili diventano ruggenti punti di forza. Senza dimenticare il temperamento dimostrato a ogni ripartenza, una volta ingranata la marcia e lasciata la frizione. Il volante in pelle, regolabile in altezza, consente un’ottima presa come la leva del cambio, che non ha mai palesato un evidente affatticamento ai continui cambi di marcia. Ben tarata anche la frizione, non troppo morbida e neanche così ferrea nell’azionamento. La visibilità posteriore poi nel complesso è buona.
Il pianale leggermente ricalibrato nella parte sospensiva per rispondere meglio alle esigenza di sterzata, rispetto a quello di derivazione condiviso con la Panda. Sostiene in modo adeguato durante la marcia, anche sui tratti più sconnessi. La stabilità nei percorsi più veloci appare più accentuata, anche se si percepiscono un po’ di fruscii esterni e ancora un po’ anche i notevoli spostamenti d’aria a velocità più sostenute.
La meccanica, solida e ben tarata, è composta da un avantreno con schema a ruote indipendenti con montante telescopico di tipo MacPherson, ammortizzatori idraulici e barra stabilizzatrice, a cui è associato nella zona posteriore uno schema a ruote interconnesse da un ponte torcente con ammortizzatori idraulici e un’altra barra stabilizzatrice, che contribuiscono ad amplificare la rigidezza del 30%, favorendone il dinamismo. I dischi autoventilati sull’avantreno e a tamburi al retrotreno offrono, infine, rallentamenti progressivi e fluidi.

Motore e Prestazioni:

Rating: ★★★½☆ 

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_47_04

La “cicatrice della doppietta”
Il motore Euro 6 di cilindrata 1.2 da 69 cavalli (51 kW) e 102 Nm di coppia massima, disponibili a 3.000 giri/minuto, offre spunti grintosi in partenza, ma poi si ammorbidisce in progressione. Soprattutto in fase di partenza affiora quasi costante nel primo cambio marcia un leggero contraccolpo, quasi come se su questa unità fosse rimasta impressa una specie di “cicatrice della doppietta”, come l’abbiamo spiritosamente definita. Qualcosa di distintivo che congiunge temporalmente questa unità alla prima serie, quella su cui molti italiani in passato hanno imparato a guidare e che ancora affascina per la sua meccanica.
Complessivamente l’erogazione è fluida, la ripresa ne risente un po’ sui tratti in salita, la resa appare comunque costante e infaticabile, assecondando il ritmo continuo dei cambi di marcia. La casa segnala uno scatto da 0 a 100 km/h in 12,9 secondi e una velocità massima di 160 km/h.
La gamma è composta anche da un più compatto bicilindrico 0.9 TwinAir proposto in due versioni da 85 (62,5 kW) e 105 cavalli (77 kW), altre due specifiche del 1.2 da 69 cavalli con START&STOP o nella versione GPL EASYPOWER e il modello diesel dotato di propulsore 1.3 M-JET da 95 cavalli (70 kW) e START&STOP.

Consumi e Costi:

Rating: ★★★½☆ 

Nuova-Fiat-500-prova-su-strada-2015_54_05

La casa, restando sul motore 1.2 da 69 cavalli della versione in prova, segnala consumi sul ciclo combinato pari a 4,9 litri/100 km (DIRETTIVA 2004/3/CE). Durante la nostra prova il dato fornito dall’indicatore sul consumo medio è risultato 6,5 litri per 100 km. Un valore rilevato dopo percorsi misti su strade cittadine e percorsi extraurbani nell’interland milanese. Abbiamo apprezzato i suggerimenti del sistema eco:Drive™, notando un impatto positivo sui dati generali, mantenendo l’indicatore nei parametri segnalati e assecondando i cambi di rapporto richiesti in modo cadenzato sul quadro strumenti.
I prezzi partono da 13.600 Euro, come segnalato sul sito della casa dedicato alla citycar, per la versione Pop con motore 0.9 TwinAir da 85 cavalli. Allestimento che di serie offre: proiettori anteriori con funzione DRL (luci diurne), luci di posizione con Tecnologia a LED; specchietti in tinta carrozzeria con regolazione elettrica; maniglie porta cromate cerchi in lamiera da 14 pollici; 7 airbag; volante regolabile in altezza con comandi radio; alzacristalli elettrici; climatizzatore manuale; Uconnect™ Radio con 6 altoparlanti; AUX-In e porta USB; Servosterzo elettrico Dualdrive™. Più ricca la Lounge che prevede: volante in pelle con comandi autoradio, volante regolabile in altezza; servosterzo elettrico Dualdrive™; sedile posteriore sdoppiato (50/50) con appoggiatesta regolabile in altezza; sedile guida regolabile in altezza con tasca retroschienale; Tasca retroschienale sedile passeggero; Uconnect™ 5” Radio LIVE; tetto panoramico in vetro; paraurti con inserti cromati + modanatura finestrini cromata; griglia frontale specifica con inserti cromati; terminale di scarico cromato e cerchi in lega da 15pollici. Per impreziosire ulteriormente l’allestimento sono proposti anche ulteriori specifici pacchetti.

Pro e Contro

Ci PiaceNon Ci Piace
Stile e contenuti seducenti di buona qualità.Qualche dettaglio interno migliorabile.

Nuova Fiat 500: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★☆ 
Ripresa:★★★½☆ 
Cambio:★★★★☆ 
Frenata:★★★★☆ 
Sterzo:★★★★☆ 
Tenuta di Strada:★★★½☆ 
Comfort:★★★½☆ 
Posizione di guida:★★★★☆ 
Dotazione:★★★★☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Design:★★★★½ 
Consumi:★★★½☆ 

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. gianna_diste

    17 Dicembre 2015 at 10:16

    E’ bellissima, è un’auto veramente bella, agile e piacevole. Questa colorazione arancionata poi mi piace tantissimo!

Articoli correlati