WP_Post Object ( [ID] => 215289 [post_author] => 40 [post_date] => 2015-12-21 18:09:43 [post_date_gmt] => 2015-12-21 17:09:43 [post_content] => Le notizie relative a un SUV con marchio Alfa Romeo sono presenti da tempo sulla stampa specializzata. Un veicolo che, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe essere anticipato al prossimo Salone di Ginevra. Questo potrebbe essere affiancato nel prossimo futuro da un altro SUV di dimensioni più compatte e probabilmente anche da uno più voluminoso, guardando in prospettiva. Per il momento, comunque, è doveroso usare il condizionale. Un'idea di un SUV di segmento C, che potrebbe essere legato alla futura generazione di Giulietta, è proposta e firmata da LP Design. Come segnalato dalla pagina Facebook di Alfa Romeo Project 952, l'immaginato veicolo, segnalato come “Project 962”, sarebbe collegato al segmento corrispondente a quello della hatchback del Biscione. Anche se, come precisato sulla pagina citata: “per il momento non è dato sapere se la compatta faccia parte dello stesso progetto o abbia un codice interno diverso.” Dalle informazioni suggerite, questo nuovo SUV compatto sarebbe realizzato sulla piattaforma modulare “Giorgio”, la stessa impiegata per le Alfa Romeo di ultima generazione, e dovrebbe ricevere le unità previste per la gamma Giulia, a parte il più voluminoso propulsore diesel da 3.0 litri che dovrebbe essere sviluppato da VM per la berlina di Arese. Sotto il cofano potrebbero comparire un motore a benzina 2.0 litri GME (Global Medium Engine) T4, che sulla Giulia secondo le voci circolanti sarebbe proposto nelle versioni da 200 (147 kW), 250 (184 kW) e 280 cavalli (206 kW); un motore diesel 2.2 litri JTDM atteso sempre in tre livelli di potenza da 150 (110 kW), 180 (132 kW) e 210 cavalli (154 kW) e potrebbe anche essere proposta un'ipotetica versione Quadrifoglio, il già noto V6 bi-turbo da 2.9 litri. In questo caso, forse dotato di meno cavalli rispetto all'unità della nuova berlina. Questo nuovo SUV potrebbe fare il suo debutto oltre il 2017, in base a quanto suggerito. Lo stile potrebbe essere legato a quello della futura Giulietta, ma con forme più muscolose e pronunciate, oltre a un'altezza da terra più elevata, fianchi arricchiti da elementi paracolpi, così come su parte frontale e posteriore, ma senza compromettere la visione sportiva del mezzo. Nell'immagine di LP Design, questo presenta gruppi ottici frontali ispirati a quelli della nuova Giulia, uno scudo senza listelli, fianchi che ricordano quelli della versione Quadrifoglio con prese d'aria all'altezza dei passaruota anteriori, cerchi voluminosi, specchi laterali dalla forma aerodinamica e un tetto in stile Coupé. La soluzione di apertura delle porte posteriori è sempre “a scomparsa”, introdotta già dalla 156 e proposta poi su 147 e appunto su Giulietta. La zona posteriore, poco visibile ma altrettanto muscolosa, potrebbe essere modellata secondo i più recenti stilemi della casa, ed essere ispirata al design introdotto con la nuova Giulia. Restano comunque rumors, in attesa di notizie. [post_title] => Alfa Romeo SUV compatto: potrebbe essere così un futuro crossover di segmento C? [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-suv-compatto-potrebbe-essere-cosi-un-futuro-crossover-di-segmento-c-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-12-21 18:09:43 [post_modified_gmt] => 2015-12-21 17:09:43 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=215289 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 2 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo SUV compatto: potrebbe essere così un futuro crossover di segmento C? [RENDERING]

Una nuova idea legata alla futura Giulietta?

Alfa Romeo SUV compatto – Inedita proposta stilistica riferita a un nuovo crossover di dimensioni più contenute, sviluppato sempre su pianale “Giorgio”
Alfa Romeo SUV compatto: potrebbe essere così un futuro crossover di segmento C? [RENDERING]

Le notizie relative a un SUV con marchio Alfa Romeo sono presenti da tempo sulla stampa specializzata. Un veicolo che, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe essere anticipato al prossimo Salone di Ginevra. Questo potrebbe essere affiancato nel prossimo futuro da un altro SUV di dimensioni più compatte e probabilmente anche da uno più voluminoso, guardando in prospettiva. Per il momento, comunque, è doveroso usare il condizionale.

Un’idea di un SUV di segmento C, che potrebbe essere legato alla futura generazione di Giulietta, è proposta e firmata da LP Design. Come segnalato dalla pagina Facebook di Alfa Romeo Project 952, l’immaginato veicolo, segnalato come “Project 962”, sarebbe collegato al segmento corrispondente a quello della hatchback del Biscione. Anche se, come precisato sulla pagina citata: “per il momento non è dato sapere se la compatta faccia parte dello stesso progetto o abbia un codice interno diverso.”

Dalle informazioni suggerite, questo nuovo SUV compatto sarebbe realizzato sulla piattaforma modulare “Giorgio”, la stessa impiegata per le Alfa Romeo di ultima generazione, e dovrebbe ricevere le unità previste per la gamma Giulia, a parte il più voluminoso propulsore diesel da 3.0 litri che dovrebbe essere sviluppato da VM per la berlina di Arese. Sotto il cofano potrebbero comparire un motore a benzina 2.0 litri GME (Global Medium Engine) T4, che sulla Giulia secondo le voci circolanti sarebbe proposto nelle versioni da 200 (147 kW), 250 (184 kW) e 280 cavalli (206 kW); un motore diesel 2.2 litri JTDM atteso sempre in tre livelli di potenza da 150 (110 kW), 180 (132 kW) e 210 cavalli (154 kW) e potrebbe anche essere proposta un’ipotetica versione Quadrifoglio, il già noto V6 bi-turbo da 2.9 litri. In questo caso, forse dotato di meno cavalli rispetto all’unità della nuova berlina. Questo nuovo SUV potrebbe fare il suo debutto oltre il 2017, in base a quanto suggerito.

Lo stile potrebbe essere legato a quello della futura Giulietta, ma con forme più muscolose e pronunciate, oltre a un’altezza da terra più elevata, fianchi arricchiti da elementi paracolpi, così come su parte frontale e posteriore, ma senza compromettere la visione sportiva del mezzo. Nell’immagine di LP Design, questo presenta gruppi ottici frontali ispirati a quelli della nuova Giulia, uno scudo senza listelli, fianchi che ricordano quelli della versione Quadrifoglio con prese d’aria all’altezza dei passaruota anteriori, cerchi voluminosi, specchi laterali dalla forma aerodinamica e un tetto in stile Coupé. La soluzione di apertura delle porte posteriori è sempre “a scomparsa”, introdotta già dalla 156 e proposta poi su 147 e appunto su Giulietta. La zona posteriore, poco visibile ma altrettanto muscolosa, potrebbe essere modellata secondo i più recenti stilemi della casa, ed essere ispirata al design introdotto con la nuova Giulia. Restano comunque rumors, in attesa di notizie.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. lucfont80

    22 Dicembre 2015 at 09:52

    Il più bel rendering fino ad adesso.

  2. gil upnatistim

    7 Gennaio 2016 at 16:53

    Ma cosa ci vedete di crossover in questo disegno lo sapete solo Voi. Mah..

Articoli correlati