Lancia Delta HF Integrale rally: immaginando ancora una nuova leggenda [RENDERING]

Lancia Delta HF Integrale rally: immaginando ancora una nuova leggenda [RENDERING]

Pensando a un'eventuale erede della vettura iridata

Lancia Delta HF Integrale rally – Veste rallistica per la Lancia Delta HF Integrale firmata da LACO Design
Lancia Delta HF Integrale rally: immaginando ancora una nuova leggenda [RENDERING]

I colori della Martini Racing ne ricoprono la linea riportando la mente a un certo passato un po’ sbiadito. Lo stile roccioso sembra arricchito di modernità, ma resta solo un esercizio di stile per ora. Un omaggio a quella Lancia Delta HF Integrale capace di conquistare vittorie e titoli di seguito, a cavallo tra gli Anni Ottanta e Novanta.

LACO Design, dopo aver diffuso l’immagine di una possibile erede della Lancia Delta HF Integrale, ha realizzato una variante della stessa in veste più sportiva, recuperando gli storici colori della Martini Racing sfoggiati dalle vetture ufficiali Lancia nelle stagioni del Mondiale Rally.
La carrozzeria è un insieme di linee tese, forme scolpite e secche che suggeriscono quelle della storica Delta HF Integrale, ma in chiave nuova e moderna. I doppi fari rotondi sono allineati a questa scelta, e sembrerebbero arricchiti da filamenti LED circolari, che farebbero da cornice a fari xenon. I gruppi ottici affiancano una griglia schiacciata, in questo caso bordata di rosso, non uno scudo pronunciato come sulla più recente produzione. Si nota il logo HF con l’elefantino rosso a rilievo agganciato a questa griglia, recuperando e rielaborando i concetti stilistici risalenti al periodo tra Anni Ottanta e Anni Novanta. Così come suggestive sono gli alloggiamenti circolari ancorati al muso che possono ospitare gruppi ottici supplementari come i noti “Megalux”, impiegati dalle vetture rally durante particolari prove speciali.

La definizione del paraurti frontale risulta abbastanza elaborata, e si nota uno spoiler pronunciato alla base, così come sono visibili ampie prese d’aria sormontate da altre probabili fasce di luci LED. C’è anche un’apertura centrale più ampia, che comprende anche dei fari fendinebbia che spalleggiano la griglia e sul cofano ulteriori sfoghi.
Gli specchietti laterali sono aerodinamici. Sembrano quasi ricalcare la forma acuminata della parte posteriore, non percepibile, che ricorda un po’ la leggendaria Delta S4 da rally, sormontata da uno spoiler pronunciato e tendente verso l’alto. I fianchi sono abbastanza compatti ma arricchiti, come cofano e tetto, da nervature che amplificano la visione sportiva dell’auto. Infine, il carattere grintoso di questo esemplare è evidenziato non solo dai colori della livrea, ma anche dagli ampi cerchi bianchi che ripropongono un disegno già noto.

Rendering di LACO Design

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. orazio adolfo

    26 Dicembre 2015 at 18:19

    E ora di darsi da fare perchè,nei Rally era una fra le imbattibili.Che Marchionne si renda conto che lasciare andare alla deriva la Lancia,unica per rifiniture,un pò di tempo fà era meglio di BMW,Mercedes e Audi,vi ricordate come era rifinita l’Appia,la Fulvia,la Trevi?Se non rilanciano il marchio sono dei MISERABILI.AUG!

Articoli correlati