BMW i8 Spyder: un’idea dell’innovativa roadster che potrebbe arrivare nel 2018 [RENDERING]

BMW i8 Spyder: un’idea dell’innovativa roadster che potrebbe arrivare nel 2018 [RENDERING]

Una soluzione per il tetto tipo Targa?

BMW i8 Spyder – Immaginate le potenziali forme della versione con tetto retrattile dell'attuale coupé i8
BMW i8 Spyder: un’idea dell’innovativa roadster che potrebbe arrivare nel 2018 [RENDERING]

Il design futuristico della BMW i8 privo di tetto è il risultato mostrato da questa immagine, che raffigura un’ipotetica BMW i8 Spyder. Variante che potrebbe essere proposta dalla casa bavarese nel 2018.

L’idea originaria risale al 2012, con una concept car che delineava la futura sportiva. L’elaborazione firmata dai nostri designer recupera le forme dell’attuale i8, associando con cura nella zona posteriore buona parte dei concetti stilistici introdotti con quel progetto, dove sono visibili linee avveniristiche ed elaborate che definiscono con tratti curvilinei i vari elementi presenti. La soluzione per l’apertura e la chiusura del tetto, inoltre, potrebbe ricordare seppure con una soluzione diversa, quella applicata da Porsche per la sua nota Targa.
Di recente, proprio la i8 Spyder concept è stata la raffinata base dell’altrettanto innovativa BMW i Vision Future Interaction concept, protagonista al Consumer Electronics Show 2016 di Las Vegas. Prototipo che anticipa i passi compiuti da BMW nel settore della guida autonoma, attraverso una tecnologia votata ad offrire il massimo comfort a chi è presente a bordo del veicolo.

La i8 Spyder, passando al lato tecnico, dovrebbe essere dotata della stessa architettura propulsiva presente nella versione coupé. L’alimentazione, quindi, sarebbe sempre ibrida plug-in, ricalcando la struttura del sistema eDrive, studiato e sviluppato per la nota i8. Questa soluzione associa un motore elettrico da 131 cavalli (96 kW) disposto sull’asse anteriore, e un propulsore termico 3 cilindri da 1,5 BMW TwinPower Turbo, alimentato a benzina, disposto invece sull’asse posteriore e capace di trasmettere all’auto ulteriori 231 cavalli (170 kW), oltre a una coppia massima di 320 Nm. Questo tipo di sistema permette alla vettura di passare da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, dato che potrebbe essere leggermente più elevato nel caso della Spyder per via della diversa configurazione aerodinamica. Secondo i dati segnalati, la i8 farebbe registrare un consumo di soli 2,1 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 pari a 49 g/km.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati