WP_Post Object ( [ID] => 224828 [post_author] => 46 [post_date] => 2016-01-25 21:37:05 [post_date_gmt] => 2016-01-25 20:37:05 [post_content] => Fiat Toro  Il pubblico Fiat del Sudamerica freme dalla voglia di vedere, toccare e provare la nuova creatura del marchio italiano: sì, stiamo parlando della Fiat Toro. Il pick up dal design ammiccante verrà tra poco immesso sul mercato dopo esser stato per diverse volte protagonista di numerosi articoli virali sui social. Le motorizzazioni attese sono diverse. Per ora siamo a conoscenza di un motore benzina, ovvero l’E-Torq 1.8 l da 140 cavalli di potenza abbinato ad un cambio automatico a sei rapporti, e del più gettonato Multijet 2.0 l da 170 cavalli con cambio automatico a nove marce prodotto dalla tedesca ZF (lo stesso montato su 500X e Renegade per intenderci). Il mezzo “da lavoro” si fa sempre più di lusso: nella scelta degli optional sono presenti cerchi da 18 pollici, sospensioni ottimizzate per il fuoristrada, fari allo xeno, i sensori di parcheggio, l’Hill Descent Control e recentemente siamo a conoscenza anche del tetto panoramico (molto probabilmente anche apribile data la grandezza dell’auto). Ci sono grandi probabilità che il nuovo pick up vedrà la luce del mercato brasiliano dal prossimo mese, gli altri Paesi sudamericani dovranno aspettare ancora un po’. Non ci sono decisioni riguardo la possibile commercializzazione in Italia, o nel mercato EMEA in generale, del Toro di casa Fiat. [post_title] => Fiat Toro: il pick up col tetto panoramico [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-toro-il-pick-up-col-tetto-panoramico [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-01-25 21:37:05 [post_modified_gmt] => 2016-01-25 20:37:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=224828 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 2 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat Toro: il pick up col tetto panoramico

Un mezzo da lavoro davvero lussuoso

Probabilmente dal prossimo mese il nuovo pick up Fiat esordirà nel mercato brasiliano. La versione top di gamma "Volcano" equipaggia optional da far invidia.
Fiat Toro: il pick up col tetto panoramico

Fiat Toro 

Il pubblico Fiat del Sudamerica freme dalla voglia di vedere, toccare e provare la nuova creatura del marchio italiano: sì, stiamo parlando della Fiat Toro.
Il pick up dal design ammiccante verrà tra poco immesso sul mercato dopo esser stato per diverse volte protagonista di numerosi articoli virali sui social.

Le motorizzazioni attese sono diverse. Per ora siamo a conoscenza di un motore benzina, ovvero l’E-Torq 1.8 l da 140 cavalli di potenza abbinato ad un cambio automatico a sei rapporti, e del più gettonato Multijet 2.0 l da 170 cavalli con cambio automatico a nove marce prodotto dalla tedesca ZF (lo stesso montato su 500X e Renegade per intenderci).
Il mezzo “da lavoro” si fa sempre più di lusso: nella scelta degli optional sono presenti cerchi da 18 pollici, sospensioni ottimizzate per il fuoristrada, fari allo xeno, i sensori di parcheggio, l’Hill Descent Control e recentemente siamo a conoscenza anche del tetto panoramico (molto probabilmente anche apribile data la grandezza dell’auto).

Ci sono grandi probabilità che il nuovo pick up vedrà la luce del mercato brasiliano dal prossimo mese, gli altri Paesi sudamericani dovranno aspettare ancora un po’. Non ci sono decisioni riguardo la possibile commercializzazione in Italia, o nel mercato EMEA in generale, del Toro di casa Fiat.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. lucfont80

    26 Gennaio 2016 at 10:56

    Ogni nuova foto del Toro fa vedere roba nuova, e non normalmente di serie sui pick-up. Con questo mi sembra un vero tuffo nel futuro, il tetto panoramico, il portellone a doppia appertura, ecc. Portatelo in Italia!

  2. gil upnatistim

    26 Gennaio 2016 at 16:52

    Io spero vivamente che i progettisti perdano quella orripilante abitudine di fare le maniglie delle porte posteriori incastonate nel profilo alto della vettura.
    Lo trovo molto antiestetico. Se uno compra una macchina a 4 porte, vuole vedere 4 porte. Non 2 che tolgono baricentro visivo sulla fiancata. Lo stesso dicasi per la Giulietta.

Articoli correlati