WP_Post Object ( [ID] => 229865 [post_author] => 46 [post_date] => 2016-02-10 15:12:38 [post_date_gmt] => 2016-02-10 14:12:38 [post_content] => Una delle hypercar da pista più conosciute è sicuramente l'inglese McLaren P1 GTR: una due posti secchissima dove il carbonio regna sovrano e il motore biturbo da 3.8 litri V8 sviluppa ben 800 CV a cui vanno sommati gli altri 200 del sistema kers. Un totale di 1000 CV contro i 916 della P1 stradale. Grazie all'adozione di finestrini in policarbonato, diversi pannelli in carbonio e l'utilizzo di titanio per lo scarico, pesa ben 50 kg in meno. Ovviamente le migliorie, in termini prestazionali, non finiscono qui, molti degli interventi attuati sono inerenti all'aerodinamica del veicolo: carreggiate ampliate, alettone posteriore (fisso, al contrario dell'aerofreno mobile della normale P1) e tanti altri accorgimenti che portano a migliorare il carico aerodinamico del 10% raggiungendo i 660kg a 241 km/h. Anche la P1 GTR è equipaggiata con pneumatici di tipo slick: in questo caso la scelta è caduta su una collaborazione con Pirelli per lo sviluppo di un pneumatico ad hoc. Il prezzo di questa mangia asfalto da pista? 2 milioni e 480 mila euro, ma da soli non basteranno. Eh no, perché per poter accedere al programma messo in campo dalla McLaren il requisito minimo è... possedere una P1. Insomma, per competere con le ultime, estreme, Ferrari FXX K, Aston Martin Vulcan, Lamborghini Sesto Elemento, eccetera, non è facile... ma la McLaren P1 GTR può, eccome! [post_title] => Goodwood Festival of Speed: la Mclaren P1 GTR guidata da Kenny Brack [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => goodwood-festival-of-speed-la-mclaren-p1-gtr-guidata-da-kenny-brack-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-02-10 15:12:38 [post_modified_gmt] => 2016-02-10 14:12:38 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=229865 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Goodwood Festival of Speed: la Mclaren P1 GTR guidata da Kenny Brack [VIDEO]

Una 1000 cavalli da più di 2 milioni di euro

All'ultimo Goodwood Festival of Speed erano presenti alcune delle auto più belle e veloci al mondo. Una delle più apprezzate era sicuramente la McLaren P1 GTR
Goodwood Festival of Speed: la Mclaren P1 GTR guidata da Kenny Brack [VIDEO]

Una delle hypercar da pista più conosciute è sicuramente l’inglese McLaren P1 GTR: una due posti secchissima dove il carbonio regna sovrano e il motore biturbo da 3.8 litri V8 sviluppa ben 800 CV a cui vanno sommati gli altri 200 del sistema kers.
Un totale di 1000 CV contro i 916 della P1 stradale. Grazie all’adozione di finestrini in policarbonato, diversi pannelli in carbonio e l’utilizzo di titanio per lo scarico, pesa ben 50 kg in meno.

Ovviamente le migliorie, in termini prestazionali, non finiscono qui, molti degli interventi attuati sono inerenti all’aerodinamica del veicolo: carreggiate ampliate, alettone posteriore (fisso, al contrario dell’aerofreno mobile della normale P1) e tanti altri accorgimenti che portano a migliorare il carico aerodinamico del 10% raggiungendo i 660kg a 241 km/h. Anche la P1 GTR è equipaggiata con pneumatici di tipo slick: in questo caso la scelta è caduta su una collaborazione con Pirelli per lo sviluppo di un pneumatico ad hoc.

Il prezzo di questa mangia asfalto da pista? 2 milioni e 480 mila euro, ma da soli non basteranno. Eh no, perché per poter accedere al programma messo in campo dalla McLaren il requisito minimo è… possedere una P1.
Insomma, per competere con le ultime, estreme, Ferrari FXX K, Aston Martin Vulcan, Lamborghini Sesto Elemento, eccetera, non è facile… ma la McLaren P1 GTR può, eccome!

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati