Porsche Cayenne GTS, un salotto di lusso con prestazioni da supercar

Di nuovo al volante della versione sportiva del SUV tedesco

Con l’occasione di una tappa del Porsche Sci Club 2015/2016, siamo risaliti a bordo della stessa Cayenne GTS che avevamo avuto modo di provare a fondo in precedenza. Si conferma un’auto in grado di regalare emozioni forti, ma anche una perfetta compagna di viaggio, in ogni contesto

Servizio fotografico: LINGEGNERE

Impressioni di guida: Gianluca Mauriello

Porsche Cayenne GTS – La filosofia Porsche è nota, si tratta delle auto che, forse più di ogni altra, sono in grado di prestazioni eccezionali, senza rinunciare alla praticità nell’uso quotidiano. Il SUV della Casa tedesca non può che spostare il punto di equilibrio nella direzione della fruibilità, ma senza per questo non essere sportivo. Se poi si tratta della versione GTS le cose si fanno decisamente interessanti, grazie ad un poderoso V6 biturbo da 440 cavalli e 600 Nm, in grado di spingerla in uno 0-100 di appena un decimo oltre i 5 secondi, con una velocità di punta di 262 Km/h. Il dowsizing in questo caso ha giovato molto al Cayenne GTS, perché il passaggio ad una unità di cubatura inferiore, ma sovralimentato, ha portato con se un generoso carico di coppia aggiuntiva, una erogazione piena a tutti i regimi, senza levare troppo agli alti. Ve lo abbiamo raccontato nella nostra prova su strada ed ora possiamo confermarvi quanto vi avevamo detto, anche alla luce di svariati chilometri percorsi in sua compagnia, inclusi quelli che ci hanno portato a Madonna di Campiglio per un week end sugli sci e sul Mottarone per girare questo video.

A provarlo questa volta è stato Gianluca Mauriello, che ci racconta le sue impressioni sul Cayenne GTS.
“Da appassionato di casa Porsche la curiosità di provare una delle Cayenne più sportive era davvero tanta. Sarebbe stata degna dello stemma che porta sul cofano? La risposta, con buona pace dei puristi, è sì. La Cayenne, specialmente in questo allestimento GTS, è semplicemente sbalorditiva. Sembra andare contro ogni legge della fisica. Dimensioni, baricentro, peso, sembrano essere tutti ininfluenti per quella che, a conti fatti, è una dinamica di guida praticamente da vettura sportiva. Esagerando con il gas in uscita di curva si riesce persino ad ottenere un accenno di scodata. Semplicemente pazzesco per un suv! E poi il nuovo motore, V6 con doppia turbina, la rende praticamente un aeroplano pronto al decollo. Basta un affondo sul gas, senza neanche esagerare, che la GTS ti incolla inesorabilmente al sedile proprio come farebbe una qualsiasi supercar. D’altronde, con 440 Cv e 600 Nn di coppia non si può mica scherzare, perchè in autostrada è davvero un attimo ritrovarsi a velocità con il 2 come prima cifra…Del passaggio dal V8 aspirato al V6 bi-turbo, comunque, non ne ha beneficiato soltanto la fruibilità quotidiana, con tanta coppia in più, già dal basso, ma anche i consumi, adesso decisamente meno esosi. Guidando con attenzione i 10Km/lt non sono più un miraggio inarrivabile”.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati