Salone di Ginevra 2016: circa 200 espositori, tanti modi per vivere la passione per l’auto

Aperto al pubblico dal 3 al 13 marzo

Salone di Ginevra 2016 – La kermesse elvetica, giunta all'86ª edizione, ospiterà 120 anteprime di livello internazionale, partendo dall'elezione della “vettura dell'anno 2016”
Salone di Ginevra 2016: circa 200 espositori, tanti modi per vivere la passione per l’auto

La Svizzera non è lontana. Ginevra è vicina. Si può parlare di chilometri percorsi, paesaggi sempre più innevati o diversamente colorati dal sole, di ore passate ad attraversare l’asfalto, di distanze spaziali o temporali partendo dall’Italia per vivere una nuova esperienza. In ogni modo, per chi è appassionato d’auto questa città, in un determinato periodo dell’anno, diventa il centro nevralgico del mondo automotive. E anche questo anno, dal 3 al 13 marzo, l’86° Salone di Ginevra attrarrà nuovamente gli occhi di migliaia di appassionati, grazie alle numerose anteprime e al sostanzioso numero di espositori presenti.

Dopo i due giorni dedicati alla stampa, di cui si attendono 10.000 rappresentanti da tutto il mondo, alle ore 10 del giorno 3 marzo sarà davanti a rappresentanti politici, dell’economia e dell’industria, che verrà aperta al pubblico la nuova edizione della rassegna elvetica dell’auto e della componentistica legata al settore. Dieci ore quotidiane per 11 giorni, dalle ore 10:00 alle 20:00 nei giorni infrasettimanali e dalle ore 09:00 alle 19:00 sabato e domenica. I prezzi di accesso per ogni singolo biglietto variano dai 9 Franchi svizzeri (circa 9 Euro al cambio) per i ragazzi con età compresa tra i sei e 16 anni oltre ai pensionati, ai 16 Franchi svizzeri per gli adulti. Nel caso di gruppi di persone superiori a 20, è indicato un costo di 11 Franchi svizzeri cadauno. Da segnalare, poi, uno sconto del 50% su tutti i biglietti acquistati alle casse del Palexpo dalle ore 16:00, non sommabile ad altri tipi di promozioni. I biglietti, da quanto riferito, possono essere anche acquistati online dal sito ufficiale della manifestazione: www.salon-auto.ch, ma anche attraverso punti vendita FNAC in Svizzera e Francia, tramite le Ferrovie Federali Svizzere (SBB) e i Trasporti pubblici ginevrini (TPG).

Nel corso della Conferenza Stampa tenutasi all’esclusivo Hotel Gallia di Milano, il Presidente del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, Maurice Turrettini, ha sottolineato “la fiducia accordata” dai costruttori alla kermesse svizzera, confermandolo uno dei più importanti appuntamenti mondiali tra i cinque più rinomati Saloni esistenti. Un appuntamento che, anche questo anno, ospiterà il 29 febbraio l’assegnazione del titolo “Car of the Year” 2016, che vedrà impegnati 58 autorevoli giornalisti della stampa specializzata internazionale. Sono sette le auto ancora in corsa, e la prossima vettura con il logo giallo che simboleggia il premio sarà decisa tra Audi A4, BMW Serie 7, Jaguar XE, Mazda MX-5, Opel Astra, Skoda Superb e Volvo XC90. Di seguito sono previsti i giorni destinati alle varie conferenze stampa di presentazione.

All’interno dei sette padiglioni del Palexpo è segnalata la presenza circa 200 Espositori da 30 Paesi, come sottolineato dal Direttore Generale della manifestazione, André Hefti. Spazi espositivi che, si stima, potrebbero accogliere tra i 650.000 e 700.000 visitatori, durante le giornate espositive.
Tra le anteprime importanti, è evidenziato il debutto del nuovo SUV di Audi, il vociferato Q2, e anche quello di SEAT, l’Ateca. Un nuovo crossover debutta anche nello stand di Toyota, si tratta del C-HR, che rappresenta il modello ispirato al Concept introdotto lo scorso anno. Tra le novità anche l’atteso debutto della Fiat Tipo, della nuova generazione di Renault Scénic, della Kia Optima Break e della Volvo V90, assieme ad altre differenti tipologie di veicoli. Non mancheranno anche vetture esclusive e altisonanti, come l’attesa Ferrari GTC4Lusso appena presentata, o le altrettanto ricercate Bugatti Chiron, Lamborghini Centenario LP770-4, Aston Martin DB11, Porsche 718 Boxster. Senza dimenticare anche le novità di Koenigsegg e Apollo Automobil. Così come alta è l’attesa per il primo SUV Maserati, il Levante, che sarà presentato in occasione del Salone e le ricercate Tesla Model X e Range Rover Evoque Cabrio. Un’attenzione particolare sarà riservata, poi, anche a delle fascinose concept car realizzate da case e centri di design specializzati, che rappresentano un’altra parte importante della storica rassegna elvetica.

Interessanti, infine, alcune tra le diverse iniziative pensate dall’organizzazione dell’evento. In collaborazione con l’Ufficio Federale Svizzero per l’Energia, EnergieSchweiz, è promossa una campagna per la promozione dei veicoli più ecologici, soprannominata: “Co2ribassato”. L’iniziativa, che vuole sensibilizzare il pubblico su questa tematica, poggia sulla particolare applicazione per dispostivi iOs e Adroid “Salon Car Collector”, scaricabile gratuitamente. Tramite questa, quando i visitatori saranno nei pressi dei modelli considerati ad alta efficienza, le cui emissioni massime ammontano a 95 g/km, riceveranno una notifica via Bluetooth. Quindi potranno partecipare a una raccolta in una specifica sezione dell’app. Al completamento della tessera, un estratto potrebbe vincere un esemplare ibrido plug-in di Ford C-Max Energi, in base a quanto comunicato.
Mentre nel padiglione 3, il noto brand d’orologeria TAG Heuer propone una particolare esposizione per omaggiare il suo legame con il motorsport e la Formula 1 in particolare. Cinque esempi del mondo sportivo delle corse, iniziando dalla monoposto Red Bull Racing – TAG Heuer RB12. Presente anche una Porsche 911 RSR 2015 del team Porsche Dempsey Racing. Il noto attore, ambasciatore del marchio svizzero, interverrà durante l’inaugurazione del 2 marzo. Passato e futuro del motorsport, invece, sono rappresentati dalla March 701 offerta da Porsche a Jo Siffert del 1970 e l’esemplare di Formula E 2016 totalmente elettrica da 225 cavalli. Infine, una spumeggiante Abarth 595 “Competizione by TAG Heuer” firmata Garage Italia Customs e spinta un vivace motore 1.4 T-jet da 180 cavalli e 250 Nm di coppia, completa questa piccola mostra dedicata alle competizioni a quattro ruote.

Continuate a seguire su Motorionline gli aggiornamenti dedicati al Salone di Ginevra 2016, un appuntamento ricco di novità da non perdere.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati