Alfa Romeo Giulietta 2016, il restyling è servito [FOTO e VIDEO UFFICIALI]

Sarà sul mercato subito dopo il Salone di Ginevra

Nuova Alfa Romeo Giulietta - Alfa Romeo ci presenta la nuova Giulietta che debutta la settimana prossima a Ginevra. La compatta del Biscione si rinnova con una nuova calandra e nuovi gruppi ottici anteriori. Look rinfrescato anche nell'abitacolo. Nella gamma motori c'è il nuovo turbodiesel 1.6 JTDm da 120 CV. Il listino della nuova Giulietta parte da 22.200 euro.

Dopo le numerose foto emerse online nelle ultime ore, ecco finalmente le prime foto e i primi video che ci svelano ufficialmente la nuova Alfa Romeo Giulietta. Il restyling della compatta del Biscione, che farà il suo debutto in anteprima tra pochi giorni al Salone di Ginevra 2016, ha confermato quel rinnovamento estetico sottile e mirato che ci si aspettava alla vigilia.

Mantenendo la sua classica riconoscibilità, la nuova Giulietta si presenta soprattutto con un nuovo sguardo, questo grazie al paraurti anteriore leggermente rivisitato, alla calandra ridisegnata ex novo e ai nuovi gruppi ottici con effetto carbon look. Tutti aggiornamenti questi che contribuiscono a creare un nuovo muso alla Giulietta. Sul resto della vettura del marchio di Arese le novità sono più limitate con un restyling ai cerchi e l’introduzione del badge “Giulietta” sul portellone del bagagliaio, che imita quanto fatto sulla Giulia.

Una rinfrescata al look è stata data anche agli interni della nuova Giulietta, dove è stato rivisto l’assetto ed è stata aggiornata la tappezzeria dei rivestimenti. Anche il sistema di infotainment Uconnect ha ricevuto un ulteriore miglioramento con l’integrazione dei servizi Live che consentono di connettersi a Facebook, Twitter, Deezer, TuneIn, Reuters e TomTom.

Un ulteriore passo avanti in termini di sportività lo compie la nuova Giulietta Veloce che si distingue esteticamente grazie a paraurti più sportivo, minigonne laterali riviste e calotte degli specchietti in nero lucido. Il modello esalta lo spirito sportivo anche nell’abitacolo dove trovano posto i sedili sportivi in pelle e Alcantara, il volante a fondo piatto, le finiture con effetto fibra di carbonio e le cuciture rosse in contrasto sui rivestimenti.

Relativamente alle motorizzazioni, la novità degna di nota è l’introduzione del nuovo motore turbodiesel 1.6 litri JTDm da 120 CV e 280 Nm di coppia massima, abbinato al cambio a doppia frizione TCT. Il resto della gamma motori della nuova Giulietta offre poi il 1.4 litri turbo benzina da 120 CV e 215 Nm, il 1.4 litri MultiAir da 150 CV e 230 Nm o da 170 CV e 230 Nm con cambio TCT, il 1.4 litri GPL da 120 CV e 215 Nm ed il turbodiesel 2.0 litri JTDm da 150 e 175 CV.

Il top delle performance è di proprietà della nuova Alfa Romeo Giulietta Veloce che monta un motore turbo da 1.75 litri che eroga 240 CV e 300 Nm di coppia massima (340 Nm con funzione overboost). La Giulietta Veloce è in grado di sprintare da 0 a 100 km/h in 6 secondi e di toccare i 243 km/h di velocità massima.

Alfa Romeo ha già reso noti i prezzi della nuova Giulietta che sarà proposta sul mercato italiano a partire da 22.200 euro per arrivare fino a 26.700 euro. Per la nuova Giulietta Veloce invece il prezzo sale a 34.900 euro.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    4 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Kato ha detto:

      Identica. Sembra una presa in giro. Dovevano cambiare i fari davanti e portarli allo stile giulia.

    • lucfont80 ha detto:

      Kato, è cambiato poco, ma identica non è. Un richiamo alla Giulia c’è, anche se leggero con la griglia nuova e la parte bassa aperta sotto. La linea più sportiva anche punta sulla Giulia e su la famiglia AR completa.

    • Salvo ha detto:

      Secondo voi si possono effettuare modifiche alla versione 2010 utilizzando il nuovo muso della Giulietta 2016?

    • Guido De Lillis ha detto:

      Per il restyling della nuova giulietta e per altri futuri modelli del gruppo fca, includerei anche le motorizzazioni ibride, per rimanere competitivi sul mercato.
      Molte case automobilistiche si stanno muovendo anche in quella direzione.
      Toyata è il leader di questa tecnologia con la prius aygo, yaris, corolla e auris; la honda con la civic e l’accord, nissan, ford mondeo e via discorrendo.
      Un ulteriore sviluppo anche del twin air meno rumoroso, posso essere buone soluzioni.
      Sono curioso di vedere e provare le nuove motorizzazioni.

    Articoli correlati