WP_Post Object ( [ID] => 234736 [post_author] => 40 [post_date] => 2016-02-25 21:22:59 [post_date_gmt] => 2016-02-25 20:22:59 [post_content] => Il carattere energico della Porsche 718 Boxster è frutto di un mix di forme aerodinamiche collegate a una meccanica raffinata. Qualità stradali spiccate che nel nuovo video rilasciato dalla casa tedesca vedono protagonista un esemplare 718 Boxster S al Porsche Experience Center di Silverstone. A guidarci in questo percorso di conoscenza dell'impianto alla guida della spumeggiante sportiva è Gordon Robertson, Chief Driving Consultant del centro britannico, che mette in risalto le caratteristiche dinamiche e prestazionali della nuova roadster di Stoccarda. Sotto il cofano figura un energico propulsore quattro cilindri turbo di tipo boxer da 2.0 litri, disposto centralmente. L'unità è in grado di sviluppare 300 cavalli di potenza e 380 Nm di coppia, superiore di 35 cavalli e 100 Nm di coppia rispetto al precedente motore aspirato da 2.7 litri dell’ultima Porsche Boxster. Più prestazionale, invece, è l’unità da 2.5 litri che muove la 718 Boxster S, protagonista del filmato. Un motore boxer sempre di tipo turbo, che genera 350 cavalli e 419 Nm di coppia. Anche in questo caso, il valore della spinta è superiore di 35 cavalli. Discorso simile per la coppia aumentata di 58 Nm, nel paragone con la precedente Boxster S. Tra la dotazione, è segnalata una trasmissione PDK e uno Sport Chrono Package. In base alle caratteristiche, l’auto sarebbe in grado di toccare i 100 km/h circa in 4.5 secondi, fino ai 272 km/h di velocità massima. Mentre la variante S effettuerebbe lo stesso scatto in 4.0 secondi, sino a 284 km/h. Nonostante la maggior potenza nel paragone con la precedente generazione, la casa sottolinea un’efficienza altrettanto elevata. Il design della Porsche 718 Boxster appare sportivo e aerodinamico. Il frontale è arricchito da ampie prese d'aria che lo rendono maggiormente muscoloso, i fari anteriori, poi, comprendono luci bi-xeno e diurne LED a quattro punti. I fianchi sono impreziositi da ampi sfoghi, poi altre novità riguardano maniglie delle porte e minigonne. Riplasmata anche la zona posteriore, caratterizzata di fanali dal disegno luminoso tridimensionale, e una collocazione della scritta Porsche a rilievo tra i gruppi ottici, visibile sopra il nome della vettura. Centralmente e in basso sono collocati anche i terminali di scarico, uno solo e voluminoso se si parla della 718 Boxster, due nel caso della più prestazionale S. Un nuovo volante figura nell'abitacolo, che comprende anche un evoluto sistema Porsche Communication Management e una plancia rinnovata con inedite bocchette. [post_title] => Porsche 718 Boxster: la grinta della roadster al Porsche Experience Center di Silverstone [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => porsche-718-boxster-la-grinta-della-roadster-al-porsche-experience-center-di-silverstone-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-02-25 21:22:59 [post_modified_gmt] => 2016-02-25 20:22:59 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=234736 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Porsche 718 Boxster: la grinta della roadster al Porsche Experience Center di Silverstone [VIDEO]

La potenza turbo di una fascinosa decappottabile

Porsche 718 Boxster – Il temperamento dinamico della nuova sportiva tedesca a tetto retrattile al Porsche Experience Center di Silverstone
Porsche 718 Boxster: la grinta della roadster al Porsche Experience Center di Silverstone [VIDEO]

Il carattere energico della Porsche 718 Boxster è frutto di un mix di forme aerodinamiche collegate a una meccanica raffinata. Qualità stradali spiccate che nel nuovo video rilasciato dalla casa tedesca vedono protagonista un esemplare 718 Boxster S al Porsche Experience Center di Silverstone.

A guidarci in questo percorso di conoscenza dell’impianto alla guida della spumeggiante sportiva è Gordon Robertson, Chief Driving Consultant del centro britannico, che mette in risalto le caratteristiche dinamiche e prestazionali della nuova roadster di Stoccarda.
Sotto il cofano figura un energico propulsore quattro cilindri turbo di tipo boxer da 2.0 litri, disposto centralmente. L’unità è in grado di sviluppare 300 cavalli di potenza e 380 Nm di coppia, superiore di 35 cavalli e 100 Nm di coppia rispetto al precedente motore aspirato da 2.7 litri dell’ultima Porsche Boxster. Più prestazionale, invece, è l’unità da 2.5 litri che muove la 718 Boxster S, protagonista del filmato. Un motore boxer sempre di tipo turbo, che genera 350 cavalli e 419 Nm di coppia. Anche in questo caso, il valore della spinta è superiore di 35 cavalli. Discorso simile per la coppia aumentata di 58 Nm, nel paragone con la precedente Boxster S.
Tra la dotazione, è segnalata una trasmissione PDK e uno Sport Chrono Package. In base alle caratteristiche, l’auto sarebbe in grado di toccare i 100 km/h circa in 4.5 secondi, fino ai 272 km/h di velocità massima. Mentre la variante S effettuerebbe lo stesso scatto in 4.0 secondi, sino a 284 km/h. Nonostante la maggior potenza nel paragone con la precedente generazione, la casa sottolinea un’efficienza altrettanto elevata.

Il design della Porsche 718 Boxster appare sportivo e aerodinamico. Il frontale è arricchito da ampie prese d’aria che lo rendono maggiormente muscoloso, i fari anteriori, poi, comprendono luci bi-xeno e diurne LED a quattro punti. I fianchi sono impreziositi da ampi sfoghi, poi altre novità riguardano maniglie delle porte e minigonne. Riplasmata anche la zona posteriore, caratterizzata di fanali dal disegno luminoso tridimensionale, e una collocazione della scritta Porsche a rilievo tra i gruppi ottici, visibile sopra il nome della vettura. Centralmente e in basso sono collocati anche i terminali di scarico, uno solo e voluminoso se si parla della 718 Boxster, due nel caso della più prestazionale S.
Un nuovo volante figura nell’abitacolo, che comprende anche un evoluto sistema Porsche Communication Management e una plancia rinnovata con inedite bocchette.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati