Mercedes GLC Coupé, l’anima più sportiva del SUV si svela al Salone di New York [FOTO e VIDEO]

Coda spiovente e silhouette slanciata

Mercedes GLC Coupé - A New York Mercedes ha presentato la GLC Coupé, nuova variante dallo spirito sportivo e dinamico derivata dalla SUV GLC. Dotata di posteriore tipico da vettura coupé che si mescola ai tratti muscolosi da SUV, la GLC Coupé ripropone motorizzazioni ed equipaggiamento della GLC. Al lancio sarà disponibile in tre varianti, per poi ampliarsi con le versioni AMG e ibrida da 320 CV.

Dopo tante foto spia e anticipazioni teaser ecco finalmente in tutto la sua completezza la nuova Mercedes GLC Coupé, il SUV-Coupé della Stella che è stata appena presentato in anteprima al Salone di New York 2016. Mercedes ha scelto la kermesse automobilistica che si svolge nella Grande Mela per svelare al mondo quella che il costruttore tedesco descrive come una Sportcoupé con il DNA “G”.

La Mercedes GLC Coupé si presenta con forme che avevamo imparato a conoscere già nelle ultime settimane, confermando le linee scolpite e dinamiche di un design che trova la sua novità principale nel posteriore spiovente che trasforma il SUV GLC offrendogli una natura più sportiva e proponendosi con dimensioni leggermente più grandi rispetto al modello da cui deriva.

La GLC Coupé misura in lunghezza 4,73 metri (ovvero 8 cm in più rispetto alla GLC), con un altezza di 1,6 metri (4 cm in meno della GLC). Proporzioni che le danno una silhouette più slanciata e filante, per una maggiore agilità che confida anche su un peso di 1.710 chilogrammi. Dotata di un passo di 2,87 metri, la Mercedes GLC Coupé conserva una buona spaziosità del bagagliaio che offre una capienza di 491 litri che possono espandersi fino a 1.205 litri ribassando i sedili posteriori.

Venendo alle caratteristiche tecniche il nuovo SUV-Coupé di Stoccarda conferma l’identica rosa di propulsori della GLC. In un primo momento, in vista di un ampliamento della gamma, saranno disponibile solo tre varianti, due diesel e una a benzina: GLC 220 d 4Matic Coupé con 170 CV e 400 Nm di coppia, GLC 250 d 4Matic Coupé da 204 CV e 500 Nm di coppia e GLC 250 4Matic Coupé da 211 CV e 350 Nm di coppia.

In termini di performance la versione diesel da 170 CV scatta da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi, toccando una velocità massima di 210 km/h, con consumi dichiarati di 5 l/100 km, che sono gli stessi della GLC Coupé diesel da 204 CV. Quest’ultima sprinta da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, con una top speed di 222 km/h, mentre la versione benzina da 211 CV, confermando a 222 km/h la velocità di punta, fa scendere l’accelerazione 0-100 km/h a 7,3 secondi.

Prima della fine dell’anno saranno introdotte le versioni sportive AMG e la variante ibrida GLC e 4Matic Coupé con sistema da 320 CV in grado di offrire 30 chilometri di autonomia elettrica e di scattare da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi. Al vertice della gamma arriverà invece la Mercedes GLC 43 AMG Coupé equipaggiata con il motore V6 biturbo da 367 CV, per permetterle uno sprint 0-100 km/h sotto i 5 secondi.

A parte la versione ibrida, su tutta la gamma della GLC Coupé viene offerto il cambio automatico 9G-Tronic a 9 rapporti. Relativamente alle dotazioni tecnologiche relative a infotainment, sicurezza e assistenza alla guida, la GLC Coupé dispone dell’intero equipaggiamento della GLC.

Inoltre i clienti potranno godere di maggiore sportività alla guida grazie alla nuova taratura dello sterzo. A ulteriore beneficio del dinamismo di guida, tra gli optional disponibili troviamo anche le sospensioni pneumatiche Air Body Control e l’assetto sportivo Dynamic Body Control.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati