Mercedes-AMG GT R: immortalata ancora la prossima grintosa sportiva della Stella [FOTO SPIA]

Potrebbe essere dotata di un propulsore V8 bi-turbo da circa 550 cavalli

Mercedes-AMG GT R – Ritratta ancora la nuova versione più prestazionale della supercar firmata ad Affalterbach

La linea appare filante, nonostante le coperture. La vettura, nota come Mercedes-AMG GT-R, torna protagonista sulle nostre pagine attraverso nuovi scatti. Sorpresa su un normale tratto stradale, a differenza delle precedenti foto che la vedevano immersa nei panorami innevati del Nord Europa.

In base a quanto indicato dai colleghi di Motoring e Top Gear, riprendendo un’anticipazione del capo di Mercedes-AMG Tobias Moers, la nuova Mercedes-AMG GT R potrebbe essere svelata al prossimo Festival of Speed di Goodwood. Secondo le indiscrezioni inoltre, potrebbero seguire anche una Black Series e una variante roadster.

Si tratterebbe della versione stradale della già nota Mercedes-AMG GT3, la sportiva da corsa della Stella di cui abbiamo parlato di nuovo recentemente (link), e che dovrebbe essere chiamata Mercedes-AMG GT R.
Al momento non sono trapelate molte informazioni in merito al modello, ma sotto il cofano di questa versione più prestazionale della Mercedes-AMG GT, sarebbe presente sempre un motore V8 bi-turbo da 4.0 litri, con una potenza però, in questo caso, vicina ai 550 cavalli. Questo esemplare, inoltre, dovrebbe vantare anche un peso più contenuto, che ne accentuerebbe le prestazioni. Si parla di circa 79 chilogrammi in meno, rispetto a una Mercedes AMG GT S, e di conseguenza le prestazioni risulterebbero più marcate.

Nonostante la veste camouflage che riveste quasi totalmente la vettura, si coglie un frontale pronunciato e grintoso, arricchito da due voluminose prese d’aria alla base, anche se il frontale non sembra totalmente definito, soprattutto nella zona della griglia frontale. Al contrario, i gruppi ottici appaiono scoperti, sfoggiando un design elaborato e tagliente, vicino a quello della gia nota AMG GT. Voluminosi anche i cerchi, da cui si notano le muscolose pinze rosse di un impianto frenante ad alte performance.
I fianchi, nascosti, presentano sfoghi laterali in prossimità dei passaruota anteriori, il tetto è da tipica coupé, e si notano i diversi elementi di una veste aerodinamica affinata con cura, completata da un’ala posteriore che svetta su dei gruppi ottici sviluppati in orizzontale, mentre più in basso è presente un elaborato diffusore oltre a un voluminoso doppio scarico centrale.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati