Alfa Romeo Stelvio: prime FOTO SPIA del nuovo SUV del Biscione

Sotto i camuffamenti c'è il corpo della versione finale

Alfa Romeo Stelvio - L'Alfa Romeo Stelvio è stata catturata in strada con addosso pesanti camuffamenti che nascondono il corpo di produzione. Il SUV di Arese fa intuire le assonanze stilistiche del frontale con la Giulia, modello con la quale condividerà il pianale e quasi certamente anche le motorizzazioni.

A distanza di un paio di giorni dal rendering proposto da LP Design, l’Alfa Romeo Stelvio torna protagonista con il primo set di foto spia che hanno immortalato per strada il primo SUV della storia del marchio di Arese. La vettura, che come si può notare negli scatti rubati è completamente avvolta da coperture e camuffamenti vari, nasconde il corpo di produzione. 

L’identità del veicolo è difficile da celare con il camuffamento che non riesce a nascondere l’iconica griglia a frontale a triangolo rovesciato di Alfa Romeo. Programmata per essere lanciata nel corso del prossimo anno, l’Alfa Romeo Stelvio ci mostra dimensioni e proporzioni, facendoci intuire anche qualche sul design.

Così come ci si aspettava, il muso del nuovo crossover appare fortemente imparentato con la fascia anteriore della Giulia accompagnata da fari anteriori sottili. Tra le altre cose si possono notare l’inclinazione del parabrezza, la linea di cintura ascendente verso la coda e l’andamento del tetto leggermente in pendenza. Sul posteriore si possono intuire quegli elementi lasciati intravedere dalla plastica nera di copertura, ovvero i fanali avvolgenti e il doppio sistema di scarico con forma circolare.

L’Alfa Romeo Stelvio prenderà forma sulla stessa piattaforma della Giulia, offrendo di serie la trazione posteriore con le quattro ruote motrici disponibili a richiesta. Sul versante motorizzazioni è molto probabile che la Casa di Arese proponga il suo nuovo SUV con le stesse unità della Giulia, quindi c’è da aspettarsi il quattro cilindri turbo benzina 2.0 litri da 200 CV e il diesel Multijet 2.2 litri da 150 e 180 CV.

Al top della gamma, così come per la segmento D, ci sarà la Stelvio Quadrifoglio Verde che potrebbe essere equipaggiata con lo stesso motore V6 biturbo da 2.9 litri da 500 CV di derivazione Ferrari che trova posto sotto il cofano della Giulia Quadrifoglio Verde.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    2 commenti

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • lucfont80 ha detto:

      Sembra avere il frontale della Giulia, con una linea abbastanza sportiva per un SUV. Sembra anche non essere troppo alto da terra.

    • fabio ha detto:

      Dai camuffamenti al posteriore si potrebbe pensare che le opinioni siano: 1 che sarà un suv coupé e andrà a fare concorrenza all Mercedes GLC coupé di prossima produzione e alla BMW X4, o che sarà sia normale che coupé da andare a fare concorrenza alla Mercedes GLC e GLC coupé e alle BMW X3 e X4. Staremo a vedere.

    Articoli correlati