Mercedes Classe E Cabrio MY 2018: avvistato un modello di prova [FOTO SPIA]

Potrebbe essere mostrata al prossimo Salone di Ginevra del 2017?

Mercedes Classe E Cabrio MY 2018 – Fotografato un esemplare test della prossima versione decappottabile legata alla nuova berlina di Stoccarda

Il design, sotto quelle coperture mimetiche, ricorderebbe per sommi capi quello della nuova Mercedes Classe E. La futura Cabrio, come testimoniato dalle foto che riportiamo sulle nostre pagine, risulta già in fase di sviluppo su strada.

Potrebbe essere mostrata forse nella prima parte del prossimo anno, si suppone che la casa possa introdurla anche in occasione del Salone di Ginevra 2017. Considerando gli scatti spia proposti, la nuova generazione pare caratterizzata da un’impostazione sportiva, rafforzata dalla configurazione a due porte, oltre una copertura retrattile che sarebbe in tela, in questo caso tenuta geolosamente nascosta dalla veste camouflage, che avvolge completamente anche la carrozzeria.

Secondo i primi rumors emersi sul modello, la prossima Mercedes Classe E Cabrio, dovrebbe essere equipaggiata con lo stesso tipo di motorizzazioni introdotte sull’ultima generazione di Classe E, costituita da propulsori quattro cilindri turbo alimentati sia a benzina, sia di tipo diesel. Mentre potrebbe non ospitare sotto il cofano unità V6. Al posto di questa configurazione potrebbe essere introdotto un nuovo motore modulare, sempre sei cilindri ma in linea. Le potenze potrebbe variare sino ai 400 cavalli. Si parla anche di una versione AMG della futura Classe E Cabrio. Modello che potrebbe essere reso molto energico dall’innesto di un potente V8 da 4.0 litri, che offrirebbe una potenza vicina ai 600 cavalli, da quanto si presume.
Non manca un’alternativa ibrida plug-in nella futura proposta, considerando la gamma della più tradizionale Classe E berlina. In questo caso, però, si vocifera di più opzioni, con architetture legate a motori a quattro e sei cilindri.

La nuova Mercedes Classe E Cabrio sarebbe realizzata sulla piattaforma MRA, in pratica un’architettura specifica per vetture a trazione posteriore e di tipo modulare, realizzata dalla casa tedesca. A livello estetico, oltre a uno supposto stile spiccatamente sportivo, con dettagli che rimandano al nuovo corso stilistico della Stella, gli interni potrebbero non essere molto differenti da quelli della già introdotta berlina o dell’attesa wagon. Come la berlina, anche questa presenterebbe dei sistemi innovativi e tecnologici funzionali alla assistenza e alla sicurezza su strada.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati