Jeep e Mopar al Moab Media Drive 2016: esplorando i paesaggi dello Utah [FOTO E VIDEO]

Vetture celebrative, storiche ed esclusive concept

Jeep e Mopar a Moab 2016 – La casa statunitense protagonista con diversi esemplari un evento tra i rilievi del wild West, nel consueto incontro annuale organizzato dal marchio

Si distendono come guglie le vette del Canyonland e si immagina di poterle scalare, viaggiando sempre più con la mente, mentre si affrontano questi spazi sconfinati dello Utah grazie alla grintosa trazione integrale firmata Jeep. Un’occasione nell’incontro annuale a Moab, in Utah, per festeggiare i 75 anni del marchio, grazie alla presenza di otto veicoli storici, 15 esemplari della serie celebrativa “75th Anniversary” e le sette showcar già protagoniste alla 50/a edizione dell’Easter Jeep Safari.

Una manifestazione che ha visto non solo finezze estetiche che rendono peculiari le esclusive “75th Annoversary” in serie limitate e caratterizzate da peculiari dettagli nelle tinte arancio e bronzo, ma anche i sette esemplari unici realizzati per celebrare l’anniversario e resi unici non solo dalla componentistica Mopar, ma anche dalla raffinatezza delle soluzioni Jeep Performance Parts.

L’esperienza nello sviluppo di veicoli a trazione integrale, che ha reso famoso il marchio nel mondo, è emersa tra i rilievi e i percorsi intrapresi, passando da quote di 1.500 metri, sempre più su verso i 2.000 tra le suggestioni offerte dalle “cattedrali” di pietra arenaria dell’Arches National Park, saggiando durante questo “Moab Media Drive 2016” anche le qualità delle show car citate: dai grintosi Jeep Trailstorm, Comanche e Renegade Commander alla Crew Chief 715, rendendo omaggio ai veicoli militari; quindi una FC 150 dall’impostazione “cab-over”, una Shortcut ricordando la storica CJ-5 e infine la ruggente Trailcat dotata di un poderoso motore di 6,2 litri HEMI Hellcat di architettura V8 da 707 cavalli.

In evidenza, poi, anche altri esemplari più storici: dalla Willys-Overland MB (1941 – 1945) l’altrettanto iconica CJ-2A (1945 – 1949), seguita sulla scia temporale dalla Willys Wagon (1946 – 1965) e dalla già citata CJ-5 (1955 – 1973), sviluppata sul modello da impiego militare M-38A1 del 1951. Senza dimenticare altri modelli ben più recenti come la Cherokee (SJ), realizzata 1974 al 1983, la successiva Cherokee (XJ) del 1984-2001, il primo SUV dotato di carrozzeria monoscocca, quindi la più esclusiva Grand Wagoneer (1984-1991), per finire con una delle più recenti generazioni di Grand Cherokee (1993-2004).

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati