Gruppo FCA-Google, c’è la firma sull’accordo: via alla collaborazione per le auto che si guidano da sole

100 Chrysler Pacifica Hybrid saranno utilizzate per i prossimi test

Fiat Chrysler Google guida autonoma - Il costruttore automobilistico italo-americano e il colosso del web di Mountain View hanno raggiunto un intesa che li vedrà collaborare nello sviluppo delle auto a guida autonoma. L'accordo, che può rivelarsi di fondamentale importanza per gli sviluppi di entrambe le aziende, prevede l'iniziale fornitura di 100 Chrysler Pacifica Hybrid per i test della tecnologia "drive" di Google.
Gruppo FCA-Google, c’è la firma sull’accordo: via alla collaborazione per le auto che si guidano da sole

Dopo giorni di indiscrezioni, ieri alla chiusura di Wall Street è arrivato l’annuncio ufficiale della firma di un accordo siglato da Fiat Chrysler Automobiles e da Google che prevede una collaborazione per sviluppare le auto senza conducente. L’intesa tra i due colossi, uno dell’industria automobilistica e l’altro del web (e non solo), prevede che FCA fornisca ad Alphabet, casa madre di Google, 100 nuovi minivan Chrysler Pacifica Hybrid che verranno utilizzati per i test.

Dunque Google, impegnata da diversi anni nei progetti di sviluppo per auto che si guidano da sole, ha trovato in FCA il partner “automobilistico” col quale provare a dare maggiore concretezza e applicazione industriale alle proprie tecnologie. Si tratta della prima volta che il colosso di Mountain View decide di condividere ricerche, studi e conoscenze proprie con un’azienda automobilistica.

Il raggiungimento dell’intesa è altrettanto fondamentale anche per il Gruppo Fiat Chrysler che in questo modo coglie una grande opportunità per avere a fianco un partner high-tech d’eccezione che lo possa mettere in condizioni di vantaggio rispetto alla concorrenza nella futura evoluzione delle auto tradizionali in vetture che si guidano da sole.

Del resto come sottolinea FCA, quello appena annunciato rappresenta il primo progetto di una collaborazione sui veicoli senza conducente. A tal proposito Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, intervistato da USA Today dopo l’annuncio, su Google e gli altri gruppi tecnologici ha dichiarato: “Non sono miei nemici, queste sono persone che ci aiuteranno a dare forma alla prossima fase dell’industria automobilistica“.

In merito ai dettagli dell’accordo il Gruppo automobilistico italo-americano in una nota precisa che “inizialmente FCA creerà 100 automobili in esclusiva per la tecnologia di guida autonoma di Google. Entrambe le aziende sposteranno parte dei loro team di ingegneri in un laboratorio a sudest del Michigan per accelerare lo sviluppo, i test e la creazione delle Chrysler Pacifica autonome“.

John Krafcik, amministratore delegato del Google Self-Driving Car Project, ha dichiarato: “FCA ha un team di ingegneri preparati e con esperienza e il minivan Chrysler Pacifica Hybrid ha le caratteristiche ottimali per la tecnologia di guida autonoma sviluppata da Google“.

Le Chrysler Pacifica destinati ai test di Google saranno provate inizialmente sulla pista del laboratorio californiano di Big G per poi far partire i test sulle strade pubbliche.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati