Audi Q5 MY 2017: aspetto sempre più definito nelle nuove foto spia

Sarebbe realizzato su pianale modulare MQB

Audi Q5 MY 2017 – Nuove fotografie consentono di ammirare un esemplare di valutazione ancora più affinato del futuro SUV di Ingolstadt

Le linee appaiono più definite, i dettagli sembrano emergere, quasi ribellarsi alla veste camouflage che li imbriglia gelosamente. Il futuro Audi Q5 prende sempre più forma e a testimoniarlo sono queste nuove foto, che inquadrano un modello di prova ritratto su strada.

Dopo le precedenti foto spia e il video che lo ha inquadrato sull’impegnativo asfalto del Nürburgring, questi nuovi scatti consentono di percepire qualche aspetto in più sullo stile esterno del nuovo SUV tedesco.
Il mezzo potrebbe debuttare entro l’anno e gli ultimi rumors sul modello ipotizzavano una sua comparsa ad ottobre in occasione del Salone di Parigi 2016. A proposito dei possibili propulsori, si vocifera di motorizzazioni a quattro e a sei cilindri, tipo un 2.0 litri TSI da 252 cavalli (185 kW) e 370 Nm di coppia o un altro 2.0 litri TDI da 190 cavalli (140 kW). Le versioni più potenti ed esclusive, poi, potrebbero essere dotate di V6 3.0 litri diesel, come nel caso del prossimo SQ5. Ma sottolineiamo che si tratta sempre di rumors, come quelli relativi a una probabile ibrida plug-in “e-quattro”, che potrebbe essere equipaggiata con un’architettura propulsiva costituita da un propulsore TDI Ultra associato a un altro elettrico da 48 volt. Un sistema che consentirebbe una cinquantina di chilometri di autonomia senza alcuna emissione. L’intera proposta del futuro Q5, inoltre, potrebbe essere dotata esclusivamente con la raffinata trazione quattro.
I colleghi di AutoBild, in precedenza, hanno parlato anche di un eventuale futura RS Q5. Versione che potrebbe essere dotata di un’unità turbo-compressa cinque cilindri di 2.5 litri, associata a un cambio automatico e capace di sviluppare 400 cavalli (294 kW), secondo l’ipotesi. Anche questa dotata di trazione integrale. Ma anche in questo caso è doveroso il condizionale.

La meccanica del nuovo Q5 potrebbe essere arricchita da componenti per le sospensioni impiegate anche sul Porsche Macan. Considerando che sarebbe realizzato su base modulare MQB, si ritiene possa essere più leggero a confronto con l’attuale modello, forse meno pesante di un centinaio di chilogrammi. Un altro aspetto funzionale sul fronte consumi e anche sul versante delle prestazioni.
Tornando al design, dalle foto si percepiscono tratti rotondi affiancati a linee nette che trasmettono una visione rocciosa e scolpita, una generosa griglia esagonale e altri elementi legati al nuovo corso stilistico della casa di Ingolstadt. I gruppi ottici, ancora coperti, sarebbero caratterizzati da un motivo LED peculiare, appena evidente nella zona posteriore ritratta.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati