Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Ferrari 458 Italia: inseguimento ad alte sonorità [VIDEO]

La nuova vettura dei Carabinieri in azione

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Ferrari 458 Italia – Un curioso inseguimento realizzato davanti a un pubblico, tra un esemplare della potente berlina del Biscione e una supercar di Maranello
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Ferrari 458 Italia: inseguimento ad alte sonorità [VIDEO]

L’inseguimento è solo abbozzato più che reale, ma la potenza dei motori si percepisce comunque in questo circuito circoscritto, mentre spettatori e interessati osservano la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, con la livrea dei Carabinieri, impegnata tra tornanti e brevi rettilinei assieme a un altro potente esemplare di Ferrari 458 Italia.

Lo spunto accennato dalla vettura del Biscione la porta subito davanti alla Rossa di Maranello, in questo filmato proposti in rete. La veste della sportiva del Cavallino risulta nella circostanza elaborata e colorata.
La berlina della casa di Arese, ospita sotto il cofano una muscolosa unità motrice da 2.9 litri V6 bi-turbo da 510 cavalli, dotata anche di una raffinata tecnologia che consente la momentanea disattivazione dei cilindri amplificandone così l’efficienza, oltre a contribuire al contenimento delle emissioni a 198 g/Km, secondo quanto segnalato.
Grazie a questo propulsore, sommato alle qualità prestazionali di una nuova base telaistica sviluppata per vetture a trazione posteriore e realizzata con materiali leggeri, oltre a un equilibrio di masse ottimizzato (50:50), la nuova vettura del marchio milanese riesce a raggiungere da ferma i 100 km/h in meno di quattro secondi (3,9), sino a toccare i 307 km/h di velocità massima.

La Giulia Quadrifoglio, oltre a una linea filante e grintosa, è arricchita di finezze tecniche come il peculiare Active Aero Splitter collocato sotto il frontale; un sistema Torque Vectoring caratterizzato da un differenziale posteriore che gestisce la coppia verso ogni ruota e un potente impianto frenante che prevede un sistema IBS (Integrated Brake System) e controllo della stabilità. Secondo quanto segnalato, si impiegano meno di 32 metri per frenare l’auto del tutto da una velocità di 100 km/h.
La vettura di Maranello datata 2009, invece, vanta un propulsore aspirato V8 da 4,5 litri, capace di sviluppare 570 cavalli, rapportati a una potenza di 127 cavalli litro, che consentono all’auto un’accelerazione da 0 a 100 in 3,4 secondi e una velocità massima di 325 km/h.

Video: Alext72

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati