Ford Fiesta MY 2017, la settima generazione punta verso l’alto [FOTO SPIA]

Interni più raffinati e tecnologici

La nuova Ford Fiesta potrebbe alzare in maniera sensibile il suo segmento di riferimento, alzando soprattutto la qualità degli interni. Anche gli esterni, però, non verranno trascurati, in attesa che il posto della Fiesta sul basso di gamma venga preso dalla prossima Ka+

Insieme alla Focus, la Ford Fiesta è sicuramente una delle gamme che maggiormente macinano numeri nell’universo dell’Ovale Blu, in particolare in Europa. Per questo motivo la prossima versione è particolarmente attesa, anche perché secondo le ultime voci di corridoio dovrebbero essere parecchie, e pure molto interessanti. Pare infatti che Ford voglia alzare sensibilmente il tiro della Fiesta, riservandola ad un segmento leggermente più alto rispetto al passato, andando addirittura a cancellare alcuni degli allestimenti più economici. Il loro posto, invece, dovrebbe essere preso dalla prossima Ka+.

Rimanendo sulla Fiesta, sembra che la casa abbia deciso di fare un passo indietro per quanto riguarda le dimensioni della vettura. Sarebbe stata confermata la piattaforma Global B, il che avrebbe dato solamente poco spazio agli ingegneri per aumentare le misure della vettura. La cosa è evidente se si confrontano le foto spia uscite all’inizio del progetto con quelle che vi proponiamo nella nostra galleria. La casa americana avrebbe preferito invece puntare a migliorare il family feeling del modello. Ecco allora che vedremo sulla Fiesta le ultime evoluzioni della griglia del marchio, un muso sensibilmente più squadrato e dei gruppi ottici invece più slanciati e filanti.

Il fatto che Ford abbia deciso di rimanere sulla piattaforma di casa, però, non deve essere letto come un fatto negativo. Anzi, è l’esatto contrario. Usare una piattaforma già disponibile, infatti, consentirà alla casa di risparmiare enormi somme in ricerca e sviluppo e questo porterà al tanto vociferato aumento di qualità soprattutto degli interni e degli allestimenti. I materiali più plasticosi presenti sull’attuale generazione, infatti, potrebbero essere sostituiti da altri più morbidi e piacevoli al tatto. Il sistema di infotainment dirà addio all’ormai superato micro schermo per dare il benvenuto ad un pannello più grande e al software SYNC 3 appena lanciato. Dovrebbero essere inserite anche numerose feature di sicurezza come il controllo della corsia e quello per l’angolo cieco, oltre che al software di riconoscimento dei segnali stradali.

Per quanto riguarda i motori, le novità riguarderanno soprattutto l’introduzione della nuova generazione di motori EcoBoost. Come detto, la nuova Fiesta dovrebbe puntare leggermente più in alto nel mercato, con un prezzo di partenza che potrebbe partire dai 16.000 € circa. Ovviamente, però, si tratta per ora di voci non confermate.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati