WP_Post Object ( [ID] => 270258 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-06-08 11:20:31 [post_date_gmt] => 2016-06-08 09:20:31 [post_content] => Un altro modello a guida semi-autonoma di Tesla, una Model X, ha fatto salire a tre il numero di incidenti documentati nell'ultimo periodo. L'ultimo in ordine cronologico è stato raccontato sul forum ufficiale di Tesla Motors da Puzant Ozbag, neo-possessore di una Tesla Model X, che ha fornito un'accurata documentazione con tanto di foto (le trovate nella gallery) della spiacevole disavventura vissuta qualche giorno fa. Stando a quanto raccontato da Ozbag, mentre il conducente era alle prese con delle manovre a bassa velocità per parcheggiare, la Model X ha accelerato autonomamente, finendo prima sopra un'aiuola e poi arrestandosi dopo aver impattato contro un edificio, come si vede dalle foto. Fortunatamente chi era alla guida non ha subito gravi lesioni (solo alcune bruciature alla braccia causate dall'attivazione dell'airbag), ma viene sottolineato come l'incidente avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi, pensando che la vettura si è arrestata solo dopo aver trovato l'edificio a fermarne la corsa. Il proprietario della Tesla Model X ha poi aggiunto: "L'accelerazione era incontrollabile, sembrava al massimo e la macchina si è fermata solo perché ha colpito l'edificio, causando gravi danni". Mentre nei precedenti incidenti erano stati il sistema Summon, che permette all'auto di percorrere brevi distanze a guida autonoma, e il cruise control adattivo delle Tesla Model X a non funzionare correttamente, questa volta pare che le cause non siano imputabili al costruttore californiano. Sulla vicenda Tesla ha offerto la sua versione dopo aver analizzato i parametri della Model X coinvolta nell'incidente e imputandone la causa ad un errore umano, smentendo dunque un problema tecnico alla vettura. Un portavoce dell'azienda costruttrice, parlando al sito Electreck.co ha dichiarato: "Abbiamo analizzato i log del veicolo che confermano che questa Model X stava funzionando correttamente con il controllo manuale e che non è mai stato attivato il Pilota automatico o il cruise control al momento dell'incidente o nei minuti precedenti. I dati mostrano che il veicolo stava viaggiano a 6 mhp quando il pedale dell'acceleratore è stato bruscamente portato al 100%. In maniera coerente con le azioni del guidatore, il veicolo ha applicato la coppia e accelerato in base alle istruzioni ricevute. La sicurezza è al vertice delle priorità di Tesla e noi progettiamo e realizziamo le nostre auto avendo soprattutto questo in mente. Siamo felici di sapere che il conducente sta bene e chiediamo ai nostri clienti di assumere comportanti sicuri quando utilizzano i nostri veicoli". In ogni caso questo nuovo episodio alimenta dubbi e interrogativi sulla sicurezza e sull'efficienza dei sistemi tecnologici delle vetture a guida semi-autonoma, basi per le future auto a guida totalmente autonoma. [post_title] => Tesla Model X finisce fuori strada dopo aver accelerato da sola [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => tesla-model-x-finisce-fuori-strada-dopo-aver-accelerato-da-sola-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-06-08 11:20:31 [post_modified_gmt] => 2016-06-08 09:20:31 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=270258 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Tesla Model X finisce fuori strada dopo aver accelerato da sola [FOTO]

La Casa californiana: "Incidente causato da un errore umano"

Incidente Tesla Model X - Un'altra Tesla Model X è stata protagonista di un incidente nel quale la vettura, secondo la versione del proprietario, ha avuto un accelerazione autonoma incontrollata durante alcune manovre a bassa velocità in un parcheggio. Secondo il costruttore invece l'incidente è stato causato da un errore umano di chi era alla guida.

Un altro modello a guida semi-autonoma di Tesla, una Model X, ha fatto salire a tre il numero di incidenti documentati nell’ultimo periodo. L’ultimo in ordine cronologico è stato raccontato sul forum ufficiale di Tesla Motors da Puzant Ozbag, neo-possessore di una Tesla Model X, che ha fornito un’accurata documentazione con tanto di foto (le trovate nella gallery) della spiacevole disavventura vissuta qualche giorno fa.

Stando a quanto raccontato da Ozbag, mentre il conducente era alle prese con delle manovre a bassa velocità per parcheggiare, la Model X ha accelerato autonomamente, finendo prima sopra un’aiuola e poi arrestandosi dopo aver impattato contro un edificio, come si vede dalle foto.

Fortunatamente chi era alla guida non ha subito gravi lesioni (solo alcune bruciature alla braccia causate dall’attivazione dell’airbag), ma viene sottolineato come l’incidente avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi, pensando che la vettura si è arrestata solo dopo aver trovato l’edificio a fermarne la corsa. Il proprietario della Tesla Model X ha poi aggiunto: “L’accelerazione era incontrollabile, sembrava al massimo e la macchina si è fermata solo perché ha colpito l’edificio, causando gravi danni“.

Mentre nei precedenti incidenti erano stati il sistema Summon, che permette all’auto di percorrere brevi distanze a guida autonoma, e il cruise control adattivo delle Tesla Model X a non funzionare correttamente, questa volta pare che le cause non siano imputabili al costruttore californiano.

Sulla vicenda Tesla ha offerto la sua versione dopo aver analizzato i parametri della Model X coinvolta nell’incidente e imputandone la causa ad un errore umano, smentendo dunque un problema tecnico alla vettura.

Un portavoce dell’azienda costruttrice, parlando al sito Electreck.co ha dichiarato: “Abbiamo analizzato i log del veicolo che confermano che questa Model X stava funzionando correttamente con il controllo manuale e che non è mai stato attivato il Pilota automatico o il cruise control al momento dell’incidente o nei minuti precedenti. I dati mostrano che il veicolo stava viaggiano a 6 mhp quando il pedale dell’acceleratore è stato bruscamente portato al 100%. In maniera coerente con le azioni del guidatore, il veicolo ha applicato la coppia e accelerato in base alle istruzioni ricevute. La sicurezza è al vertice delle priorità di Tesla e noi progettiamo e realizziamo le nostre auto avendo soprattutto questo in mente. Siamo felici di sapere che il conducente sta bene e chiediamo ai nostri clienti di assumere comportanti sicuri quando utilizzano i nostri veicoli”.

In ogni caso questo nuovo episodio alimenta dubbi e interrogativi sulla sicurezza e sull’efficienza dei sistemi tecnologici delle vetture a guida semi-autonoma, basi per le future auto a guida totalmente autonoma.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati