WP_Post Object ( [ID] => 270778 [post_author] => 40 [post_date] => 2016-06-09 18:54:19 [post_date_gmt] => 2016-06-09 16:54:19 [post_content] => Un viaggio può essere immaginato in molti modi e, a bordo di una vettura decappottabile, da più angolazioni. Sulle strade è una cangiante sensazione. Da fermi può essere un tuffo verticale con lo sguardo verso il cielo. Sulle braccia una leggera abbronzatura regalata dai raggi solari, mentre di fronte orizzonti tra mare e alture si distendono immutati, eppure mutevoli. A bordo della Fiat 124 Spider è piacevole assaporare i primi bagliori di un'estate ancora un po' acerba, ma accattivante. Il candido frontale, caratterizzato da quelle sue due “gobbe” così distintive, sormonta l'asfalto come la prua di una nave che solca le acque. La linea sinuosa e in molti aspetti ricercata, cattura le attenzioni dei passanti subito, anche a distanza. E sono diversi i curiosi che ne seguono le movenze. Diversi come sono i colori, da un accattivante rosso a un grigio che magnetizza, come fa altrettanto la vernice blu. Una tonalità che suggerisce piacevolmente quella più intensa di un cielo terso, o quella del mare più lontano, se accarezzata da uno scroscio improvviso di pioggia. Il taglio dei gruppi ottici LED, sia anteriori che posteriori, rimarca una caratterizzazione sportiva ma non troppo. Soprattutto nella parte frontale ricorda la storica 124 degli Anni Sessanta. La lunghezza è di 4.054 millimetri, con passi di 2.310 mm, la larghezza di 1.740 mm e l'altezza di 1.233 mm. Fiat-124-Spider-primo-contatto_33_01 L'abitacolo è un'accostamento di rivestimenti morbidi al tatto, tra inserti in pelle e materiali plastici modellati con una cura che convince. L'accesso risulta semplice e non troppo impegnativo, grazie a un'impostazione che appare meno sportiva rispetto a vetture di pari categoria, benché si parli comunque di una roadster due posti secchi. Meno riuscita la scelta del rivestimento del tunnel centrale, che nasconde il gruppo trasmissione. Un altro fattore che non ci ha convinto totalmente, è stata una leggera sensazione di carenza di spazio a sfavore del passeggero. Ma si tratta di aspetti comunque veniali, che non condizionano un'idea complessiva vincente a un primo impatto. La strumentazione risulta leggibile, e un'assistenza ulteriore sul ritmo di marcia è fornito in particolare dal Multimedia Control, un display touchscreen da 7 pollici con radio digitale, connettività Bluetooth e navigatore che scandisce bene e in modo progressivo la marcia. Tra le chicche segnalate anche sedili riscaldati, utili durante l'inverno, un sistema Keyless Entry e un potente impianto Hi-Fi premium Bose con altoparlanti integrati nei poggiatesta tra le opzioni disponibili. Fiat-124-Spider-primo-contatto_27_02 A garantire sicurezza e assistenza, poi, sono diversi dispositivi. Tipo un sistema di controllo della stabilità e fari anteriori adattivi, e nel caso dei parcheggi anche una telecamera posteriore. Mentre sulla marcia la spinta energica del propulsore 1.4 turbo MultiAir da 140 cavalli e 240 Nm di coppia a 2.250 giri/minuto, risulta fluida ed espressiva. Si segnalano consumi sul ciclo combinato sui 6,4 litri/100 km ed emissioni da 140 g/km di CO2. Il cambio manuale sei marce abbinato, è anch'esso preciso e diretto. La scansione dei rapporti e la ripresa convincono come la progressione dello sterzo e la soluzione manuale di chiusura e apertura del tetto. Un'operazione fatta in appena tre secondi, anche dall'interno dell'abitacolo, spingendo una semplice maniglia e fissando la capote al parabrezza. Il riparo fornito da esso durante la marcia appare consistente. Il suono del navigatore alle diverse andature, a tetto abbassato, è risultato nitido, senza dover intervenire sulla regolazione del volume. Anche la voce del motore è più consona a una vettura da turismo, piuttosto che a una sportiva. Non troppo invasiva anche ad andature più sostenute. Stesso discorso per la meccanica, confortevole e consistente quando serve, grazie al bilanciamento tra telaio leggero, sospensioni a quadrilatero nella zona anteriore e multilink al posteriore. Il lancio della Fiat 124 Spider, già ordinabile da 27.500,00 e disponibile nelle versioni “124 Spider e “Lusso”, in base a quanto segnalato durante la conferenza stampa internazionale risulta programmato per il 18 giugno. Fiat-124-Spider-primo-contatto_36-03 Passando alla Fiat 500S, solo mostrata nell'occasione, si nota in particolare la vivacità degli accostamenti cromatici interni che, ricalcando l'idea di maggior sportività estetica proposta all'esterno. I tocchi di giallo o blu all'interno dell'abitacolo quattro posti, visibili su sedili e inserti delle porte, ad esempio, mostrano subito il carattere più ruspante e meno glamour, rispetto a quello già noto. Fiat-500S-2016-primo-contatto_02_04 All'esterno, il paraurti anteriore rimodellato è più sportivo, dotato di una griglia inferiore con trama a nido d'ape, prese d'aria "black grained" e luci fendinebbia integrate. La vettura è lunga 3.571 mm con passo di 2.300, larga 1.893 (compresi gli specchi laterali) e alta 1.488 mm. Le nuove vernici Azzurro Italia e Verde Alpi opaco (solo per la berlina), tra le quattro versioni esposte, donano luce e esaltano la carrozzeria anche in configurazione cabrio. Tra le peculiarità la tonalità "Satin Graphite" che decora le calotte degli specchi laterali, le maniglie delle portiere e del portellone posteriore, le calotte degli specchietti ed esalta anche i cerchi in lega da 15 pollici. Disponibili anche in versione da 16 pollici, valorizzati con un trattamento diamantato in nero opaco. Nel già citato abitacolo, oltre ai dettagli colorati, compreso il logo 500 sul lato passeggero rivestito di rosso e altri dettagli “Satin Grapithe” che esaltano volante e fascia della plancia, spicca anche i nuovo sistema UconnectTM sette pollici HD LIVE touchscreen con "tablet effect" servizi UconnectTM LIVE e un sistema BeatsAudioTM da 440 Watt con amplificatore a 8 canali. Su richiesta, si può arricchire la dotazione con navigatore 3D TomTom integrato e radio digitale (DAB). Successivamente è atteso anche un dispositivo mirroring. Non mancano sistemi rivolti alla sicurezza e all'assistenza di marcia come ad esempio Hill Holder utile durante le partenze in salita e HBA (Hydraulic Brake Assistance) in caso di frenate d'emergenza. Fiat-500S-2016-primo-contatto_05_05 Sotto il cofano tre tipologie di motori Euro 6, legati a trasmissioni manuali da cinque o sei rapporti o anche un robotizzato Dualogic, 1.2 da 69 cavalli e 0.9 TwinAir da 105 cavalli entrambi a benzina, e un turbodiesel 1.3 16v Multijet II da 95 cavalli. In base a quanto segnalato dalla casa, questo ultimo denota un'efficienza elevata sia in termini di consumi, indicati 3,4 litri di gasolio per percorrere 100 chilometri nel ciclo combinato, sia per le emissioni contenute a soli 89 grammi di CO2 al chilometro. Passando alle prestazioni, lo scatto da 0 a 100 km/h risulta compelto in 10,7 secondi fino a 180 km/h di velocità massima. Si parte da 15.250,00 Euro. Fiat-500S-2016-primo-contatto_09_06 In sintesi: la Fiat 124 Spider risulta un'auto pensata per coloro che considerano la guida un sinonimo di viaggio. Un'auto più turistica che sportiva, ad una prima impressione e osservandola da un certo punto di vista. Apprezzabile su ogni tipo di strada e poco impegnativa anche nell'uso quotidiano. La 500S rappresenta una caratterizzazione più grintosa della già nota citycar, con contenuti estetici e tecnologici rivolti a un pubblico dalla personalità giovane e briosa. [post_title] => Nuove Fiat 124 Spider e 500S: vitalità e colore durante i viaggi [PRIMO CONTATTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuove-fiat-124-spider-e-500s-vitalita-e-colore-durante-i-viaggi-primo-contatto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-06-09 18:54:19 [post_modified_gmt] => 2016-06-09 16:54:19 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=270778 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuove Fiat 124 Spider e 500S: vitalità e colore durante i viaggi [PRIMO CONTATTO]

L'estate è vicina

Nuove Fiat 124 Spider e 500S – A bordo della nuova roadster della casa torinese e un'occhiata alla nuova caratterizzazione più sportiva della piccola citycar

Un viaggio può essere immaginato in molti modi e, a bordo di una vettura decappottabile, da più angolazioni. Sulle strade è una cangiante sensazione. Da fermi può essere un tuffo verticale con lo sguardo verso il cielo. Sulle braccia una leggera abbronzatura regalata dai raggi solari, mentre di fronte orizzonti tra mare e alture si distendono immutati, eppure mutevoli. A bordo della Fiat 124 Spider è piacevole assaporare i primi bagliori di un’estate ancora un po’ acerba, ma accattivante.

Il candido frontale, caratterizzato da quelle sue due “gobbe” così distintive, sormonta l’asfalto come la prua di una nave che solca le acque. La linea sinuosa e in molti aspetti ricercata, cattura le attenzioni dei passanti subito, anche a distanza. E sono diversi i curiosi che ne seguono le movenze. Diversi come sono i colori, da un accattivante rosso a un grigio che magnetizza, come fa altrettanto la vernice blu. Una tonalità che suggerisce piacevolmente quella più intensa di un cielo terso, o quella del mare più lontano, se accarezzata da uno scroscio improvviso di pioggia. Il taglio dei gruppi ottici LED, sia anteriori che posteriori, rimarca una caratterizzazione sportiva ma non troppo. Soprattutto nella parte frontale ricorda la storica 124 degli Anni Sessanta. La lunghezza è di 4.054 millimetri, con passi di 2.310 mm, la larghezza di 1.740 mm e l’altezza di 1.233 mm.

Fiat-124-Spider-primo-contatto_33_01

L’abitacolo è un’accostamento di rivestimenti morbidi al tatto, tra inserti in pelle e materiali plastici modellati con una cura che convince. L’accesso risulta semplice e non troppo impegnativo, grazie a un’impostazione che appare meno sportiva rispetto a vetture di pari categoria, benché si parli comunque di una roadster due posti secchi. Meno riuscita la scelta del rivestimento del tunnel centrale, che nasconde il gruppo trasmissione. Un altro fattore che non ci ha convinto totalmente, è stata una leggera sensazione di carenza di spazio a sfavore del passeggero. Ma si tratta di aspetti comunque veniali, che non condizionano un’idea complessiva vincente a un primo impatto.
La strumentazione risulta leggibile, e un’assistenza ulteriore sul ritmo di marcia è fornito in particolare dal Multimedia Control, un display touchscreen da 7 pollici con radio digitale, connettività Bluetooth e navigatore che scandisce bene e in modo progressivo la marcia. Tra le chicche segnalate anche sedili riscaldati, utili durante l’inverno, un sistema Keyless Entry e un potente impianto Hi-Fi premium Bose con altoparlanti integrati nei poggiatesta tra le opzioni disponibili.

Fiat-124-Spider-primo-contatto_27_02

A garantire sicurezza e assistenza, poi, sono diversi dispositivi. Tipo un sistema di controllo della stabilità e fari anteriori adattivi, e nel caso dei parcheggi anche una telecamera posteriore. Mentre sulla marcia la spinta energica del propulsore 1.4 turbo MultiAir da 140 cavalli e 240 Nm di coppia a 2.250 giri/minuto, risulta fluida ed espressiva. Si segnalano consumi sul ciclo combinato sui 6,4 litri/100 km ed emissioni da 140 g/km di CO2. Il cambio manuale sei marce abbinato, è anch’esso preciso e diretto. La scansione dei rapporti e la ripresa convincono come la progressione dello sterzo e la soluzione manuale di chiusura e apertura del tetto. Un’operazione fatta in appena tre secondi, anche dall’interno dell’abitacolo, spingendo una semplice maniglia e fissando la capote al parabrezza. Il riparo fornito da esso durante la marcia appare consistente. Il suono del navigatore alle diverse andature, a tetto abbassato, è risultato nitido, senza dover intervenire sulla regolazione del volume. Anche la voce del motore è più consona a una vettura da turismo, piuttosto che a una sportiva. Non troppo invasiva anche ad andature più sostenute. Stesso discorso per la meccanica, confortevole e consistente quando serve, grazie al bilanciamento tra telaio leggero, sospensioni a quadrilatero nella zona anteriore e multilink al posteriore.
Il lancio della Fiat 124 Spider, già ordinabile da 27.500,00 e disponibile nelle versioni “124 Spider e “Lusso”, in base a quanto segnalato durante la conferenza stampa internazionale risulta programmato per il 18 giugno.

Fiat-124-Spider-primo-contatto_36-03

Passando alla Fiat 500S, solo mostrata nell’occasione, si nota in particolare la vivacità degli accostamenti cromatici interni che, ricalcando l’idea di maggior sportività estetica proposta all’esterno. I tocchi di giallo o blu all’interno dell’abitacolo quattro posti, visibili su sedili e inserti delle porte, ad esempio, mostrano subito il carattere più ruspante e meno glamour, rispetto a quello già noto.

Fiat-500S-2016-primo-contatto_02_04

All’esterno, il paraurti anteriore rimodellato è più sportivo, dotato di una griglia inferiore con trama a nido d’ape, prese d’aria “black grained” e luci fendinebbia integrate. La vettura è lunga 3.571 mm con passo di 2.300, larga 1.893 (compresi gli specchi laterali) e alta 1.488 mm. Le nuove vernici Azzurro Italia e Verde Alpi opaco (solo per la berlina), tra le quattro versioni esposte, donano luce e esaltano la carrozzeria anche in configurazione cabrio. Tra le peculiarità la tonalità “Satin Graphite” che decora le calotte degli specchi laterali, le maniglie delle portiere e del portellone posteriore, le calotte degli specchietti ed esalta anche i cerchi in lega da 15 pollici. Disponibili anche in versione da 16 pollici, valorizzati con un trattamento diamantato in nero opaco.
Nel già citato abitacolo, oltre ai dettagli colorati, compreso il logo 500 sul lato passeggero rivestito di rosso e altri dettagli “Satin Grapithe” che esaltano volante e fascia della plancia, spicca anche i nuovo sistema UconnectTM sette pollici HD LIVE touchscreen con “tablet effect” servizi UconnectTM LIVE e un sistema BeatsAudioTM da 440 Watt con amplificatore a 8 canali. Su richiesta, si può arricchire la dotazione con navigatore 3D TomTom integrato e radio digitale (DAB). Successivamente è atteso anche un dispositivo mirroring. Non mancano sistemi rivolti alla sicurezza e all’assistenza di marcia come ad esempio Hill Holder utile durante le partenze in salita e HBA (Hydraulic Brake Assistance) in caso di frenate d’emergenza.

Fiat-500S-2016-primo-contatto_05_05

Sotto il cofano tre tipologie di motori Euro 6, legati a trasmissioni manuali da cinque o sei rapporti o anche un robotizzato Dualogic, 1.2 da 69 cavalli e 0.9 TwinAir da 105 cavalli entrambi a benzina, e un turbodiesel 1.3 16v Multijet II da 95 cavalli. In base a quanto segnalato dalla casa, questo ultimo denota un’efficienza elevata sia in termini di consumi, indicati 3,4 litri di gasolio per percorrere 100 chilometri nel ciclo combinato, sia per le emissioni contenute a soli 89 grammi di CO2 al chilometro. Passando alle prestazioni, lo scatto da 0 a 100 km/h risulta compelto in 10,7 secondi fino a 180 km/h di velocità massima. Si parte da 15.250,00 Euro.

Fiat-500S-2016-primo-contatto_09_06

In sintesi: la Fiat 124 Spider risulta un’auto pensata per coloro che considerano la guida un sinonimo di viaggio. Un’auto più turistica che sportiva, ad una prima impressione e osservandola da un certo punto di vista. Apprezzabile su ogni tipo di strada e poco impegnativa anche nell’uso quotidiano. La 500S rappresenta una caratterizzazione più grintosa della già nota citycar, con contenuti estetici e tecnologici rivolti a un pubblico dalla personalità giovane e briosa.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati