WP_Post Object ( [ID] => 272214 [post_author] => 51 [post_date] => 2016-06-12 16:21:30 [post_date_gmt] => 2016-06-12 14:21:30 [post_content] => McLaren 650S - Sebbene sia stata lanciata nel 2014, la McLaren 650S si appresta ad essere sostituita da un nuovo modello che con molta probabilità verrà presentato al Salone di Ginevra del Marzo 2017. Attualmente il nome in codice della futura supercar targata Woking sarebbe “P14” e farebbe parte di un business plan denominato “Track 22”. Mike Flewitt, Ceo di McLaren Automotive, ha recentemente affermato al riguardo: “Questo business plan vedrà il lancio di 15 modelli tra nuovi e derivati all’interno delle famiglie Sports Series, Super Series ed Ultimate Series”. Il business plan Track 22 probabilmente è chiamato così perché scadrebbe nel 2022 e si concluderebbe con l’utilizzo per almeno il 50% dei su citati modelli di una nuova tecnologia ibrida. Allo stato attuale, Flewitt ha aggiunto che: “I nostri ingegneri hanno già iniziato a lavorare su un prototipo  one-off per valutare i possibili benefici di una propulsione totalmente elettrica per le Ultimate Series”. Tornando alla nuova 650S c’è però da dire che quest’ultima potrebbe non godere né delle nuove vasche in fibra di carbonio attualmente in studio e né dell’eventuale propulsione elettrica in quanto è già stato deciso che manterrà il layout attuale di costruzione e di motore seppur con una maggiorazione di potenza e coppia. Tuttavia la “P14” rappresenterà un grande salto per la McLaren dal punto di vista del design aerodinamico. Franck Stephenson, direttore del design, ha difatti affermato che mai come su questo prossimo modello i team dei designers e degli ingegneri hanno lavorato a stretto contatto per dar vita ad una vettura in cui il disegno è esclusivamente in funzione dell’aerodinamica. Quindi aspettiamoci una nuova 650S caratterizzata da un design che porterà al debutto soluzioni di aerodinamica attiva radicale e che sarà testimone del nuovo linguaggio stilistico che la McLaren declinerà in un secondo momento su tutti gli altri modelli in gamma. [post_title] => McLaren 650S: l'erede nel 2017? [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mclaren-650s-lerede-nel-2017 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-06-12 16:21:30 [post_modified_gmt] => 2016-06-12 14:21:30 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=272214 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

McLaren 650S: l’erede nel 2017?

Una nuova Super Series da Woking

McLaren 650S – Sebbene sia stata lanciata nel 2014, la McLaren 650S si appresta ad essere sostituita da un nuovo modello che con molta probabilità verrà presentato al Salone di Ginevra del Marzo 2017. Attualmente il nome in codice della futura supercar targata Woking sarebbe “P14” e farebbe parte di un business plan denominato “Track 22”. Mike Flewitt, Ceo di McLaren Automotive, ha recentemente affermato al riguardo: “Questo business plan vedrà il lancio di 15 modelli tra nuovi e derivati all’interno delle famiglie Sports Series, Super Series ed Ultimate Series”. Il business plan Track 22 probabilmente è chiamato così perché scadrebbe nel 2022 e si concluderebbe con l’utilizzo per almeno il 50% dei su citati modelli di una nuova tecnologia ibrida. Allo stato attuale, Flewitt ha aggiunto che: “I nostri ingegneri hanno già iniziato a lavorare su un prototipo  one-off per valutare i possibili benefici di una propulsione totalmente elettrica per le Ultimate Series”.

Tornando alla nuova 650S c’è però da dire che quest’ultima potrebbe non godere né delle nuove vasche in fibra di carbonio attualmente in studio e né dell’eventuale propulsione elettrica in quanto è già stato deciso che manterrà il layout attuale di costruzione e di motore seppur con una maggiorazione di potenza e coppia. Tuttavia la “P14” rappresenterà un grande salto per la McLaren dal punto di vista del design aerodinamico. Franck Stephenson, direttore del design, ha difatti affermato che mai come su questo prossimo modello i team dei designers e degli ingegneri hanno lavorato a stretto contatto per dar vita ad una vettura in cui il disegno è esclusivamente in funzione dell’aerodinamica. Quindi aspettiamoci una nuova 650S caratterizzata da un design che porterà al debutto soluzioni di aerodinamica attiva radicale e che sarà testimone del nuovo linguaggio stilistico che la McLaren declinerà in un secondo momento su tutti gli altri modelli in gamma.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati