Abarth 595 e 124 Spider: il brivido pungente dell’adrenalina [PRIMO CONTATTO VIDEO]

Abarth 595 e 124 Spider: il brivido pungente dell’adrenalina [PRIMO CONTATTO VIDEO]

Una gamma “pepata” e una roadster spumeggiante

Abarth 595 e 124 Spider – Due impostazioni diverse d'auto ma quella stessa energia che, da sempre, il marchio dello Scorpione trasmette sulle sue creazioni, trasformando vetture tradizionali in sportive di razza
Abarth 595 e 124 Spider: il brivido pungente dell’adrenalina [PRIMO CONTATTO VIDEO]

Le curve scorrono una dopo l’altra come i secondi scanditi dall’orologio, ma non è tanto la velocità a sollecitare di più i battiti del cuore, quanto il suono che si propaga dagli scarichi. Se si nomina il marchio Abarth, spinta e suono sono un accostamento di anima e corpo inscindibile. Una simbiosi di generi che alimentano la fantasia e i sogni di chi insegue la distinzione come un dettame dell’istinto, e annulla la monotonia del silenzio con la vitalità del proprio divertimento. Una spumeggiante briosità che pulsa adesso ancora più forte, grazie alle nuove 595 e 124 Spider dello Scorpione.

Proposta nelle versioni “595”, “595 Turismo” e “595 Competizione”, la rinnovata piccola del marchio torinese è aggiornata seguendo il lavoro compiuto sulla tradizionale 500 di Fiat, ma allo stesso tempo è arricchita di prese anteriori voluminose che contribuiscono al raffreddamento dei propulsori, oltre a dettagli sportivi e componenti che rimarcano la vocazione più prestazionale del nuovo “piccolo Scorpione”. Ad esempio, sono subito distinguibili gli elementi interni in fibra di carbonio e rivestimenti in Alcantara® e, nel caso della più potente Competizione, sedili Corsa by Sabelt e l’opportunità di adottare un Pack Performance con un sofisticato Differenziale Autobloccante Meccanico “Abarth D.A.M.” o ammortizzatori Koni FSD (Frequency Selective Damping) proposti per gli esemplari Turismo e Competizione, affidandosi anche al lavoro dei dischi freno Brembo con pinze in alluminio fisse a 4 pistoncini. Tra le altre cose, non mancano sistemi tecnologici come il quadro strumenti TFT con grafica racing e sistemi infotainment UconnectTM 5 pollici Radio con touchscreen e servizi Uconnect Live, che può essere arricchito con navigatore integrato e DAB, o propendere per un dispositivo UconnectTM sette pollici HD.
Sotto il cofano sono presenti tre diverse versioni di uno stesso 1.4 T-jet,con livelli di potenza da 145, 165 e 180 cavalli. La potenza più elevata è riferita alla Competizione. Si parla di uno scatto da 0 a 100 in 6,7 secondi e l’esaltazione del dinamismo aumenta premendo il tasto Sport, regolando i diversi parametri della vettura. La casa segnala consumi medi da 6 litri per 100 km ed emissioni da 139 g di CO2 per km. Le cifre di listino indicate partono da 19.650,00 chiavi in mano.

Diverse le sensazioni a bordo della 124 Spider. A capote abbassata, la potenza sonora che invade l’abitacolo, impreziosito da diversi dettagli rossi, è galvanizzante quanto la forza del vento sempre più incessante allo spingere dell’acceleratore. Merito degli scarichi Record Monza, presenti anche sulla 595 Competizione, della trazione posteriore e dei 170 cavalli e 250 Nm di coppia prodotti dal robusto 1.4 turbo MultiAir che proiettano l’auto fino a 232 km/h e da ferma a 100 km/h in 6,8 secondi, come segnalato dalla casa, che indica anche una media dei consumi tra i 6,4 e i 6,6 litri per 100 km ed emissioni tra i 148 e i 153 g di CO2 per chilometro. Si parte da 40.000,00 Euro e tra gli aspetti evidenziati, oltre alla possibilità di dotare il modello di una trasmissione automatica Sequenziale Sportiva Esseesse, un elevato dinamismo legato anche al peso contenuto a 1060 kg, favorito da un rapporto peso/potenza di 6,2 kg/cv, da quanto sottolineato.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. lucfont80

    16 Giugno 2016 at 14:37

    Tra le due io sceglierei la 124, anche se la scelta è difficile.

  2. Kato

    16 Giugno 2016 at 17:11

    Si anche io ma 40,000k sono fuori dal mondo.

Articoli correlati