Aston Martin Vanquish Zagato Coupé: il fascino italiano sposato alla potenza britannica [VIDEO]

Propulsore V12 di 6.0 litri da circa 600 cavalli

Aston Martin Vanquish Zagato Coupé – L'interesse mostrato verso la concept car, presentata in occasione del Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2016, ha convinto la casa automobilistica a dare forma a 99 esemplari in collaborazione con il noto carrozziere italiano
Aston Martin Vanquish Zagato Coupé: il fascino italiano sposato alla potenza britannica [VIDEO]

La linea rossa e seducente è ben immersa nelle atmosfere tipiche della realtà italiana, con i suoi campanili, le sue piazze, i suoi specchi d’acqua riflessi sulla livrea lucente. Un breve filmato che racconta bellezza e potenza, una sintesi della nuova Aston Martin Vanquish Zagato Coupé.

Realizzata in soli 99 esemplari, dopo i consenti e l’interesse suscitato in occasione del Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2016 a Cernobbio, sul lago di Como, la vettura ricalca la concept car realizzata per l’occasione e firmata sia dalla casa britannica che dal noto carrozziere milanese. Una partnership di lunga durata e di grande successo, che ha dato vita a numerosi capolavori estetici e meccanici già dal lontano 1960, quando la collaborazione tra le due realtà dell’automotive ha permesso la nascita della elegante e sportiva DB4 GTZ.

Zagato ha posto la firma sia sulla parte esterna, ma ha plasmato anche l’abitacolo di questa esclusiva Vanquish. Interni composti da una mirata e certosina combinazione di raffinatezza e grinta, rispettando la tradizione delle vetture di Gaydon, che specchia la stessa idea dell’esterno altrettanto sportivo ma anche elegante. La nota Z dell’atelier milanese troneggia all’interno, come all’esterno sui fianchi della vettura, legata a un ambiente rivestito in pelle anilina, particolari in fibra di carbonio e dettagli in bronzo anodizzato, da quanto segnalato.
La livrea è un’associazione rigorosa e curata di tratti taglienti fusi ad altri più morbidi e fluidi. Una combinazione estetica di contrasti che calamita subito lo sguardo, grazie a uno stile distintivo prodotto da un accurato lavoro sulla fibra di carbonio. Un’ampia griglia frontale collega questo esemplari alla produzione della casa e, oltre a i gruppi ottici profilati, nuove luci circolari sono immerse nella griglia, diventando subito un elemento singolare e peculiare. Il dinamismo stilistico è confermato dai fianchi sinuosi del modello. Altri elementi di distinzione, poi, sono il tetto che presenta una doppia gobba, un’ulteriore firma di Zagato sulle sue realizzazioni, la zona posteriore acuminata e schiacciata che comprende anche include fari dalla forma fortemente caratterizzante, dotati della stessa tecnologia LED pensata per la potentissima Vulcan, secondo quanto segnalato, oltre a calotte dalla firma altrettanto ricercata. Una idea di stile che richiama altri esempi di stile della casa britannica come la nuova DB11 e l’altrettanto distintiva One-77. Tra gli aspetti evidenziati anche uno spoiler mobile e quattro terminali oltre a altri dettagli tecnici che arricchiscono la linea.
Sotto il cofano, poi, è presente un poderoso motore V12 da 6.0 litri, capace di generare 592 cavalli di spinta, che le consente di raggiungere i 100 km/h da ferma in 3,5 secondi, in base alle indicazioni fornite.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati