Nuova Audi A4, tanto mobile a bordo con l’Audi Smartphone Interface [VIDEO]

Nuova Audi A4, tanto mobile a bordo con l’Audi Smartphone Interface [VIDEO]

Connettività al top con Apple CarPlay e Android Auto

Audi A4 con smartphone interface - Sulla nuova Audi A4 la Casa dei Quattro Anelli offre la massima connettività tecnologica per visualizzare e gestire i contenuti del proprio smartphone sul display MMI della vettura grazie al nuovo Audi Smartphone Interface che integra le funzionalità di Apple CarPlay e Android Auto.
Nuova Audi A4, tanto mobile a bordo con l’Audi Smartphone Interface [VIDEO]

La nuova Audi A4 è equipaggiata con numerosi dispositivi tecnologici in grado di offrire il massimo comfort di guida e soddisfare le necessità dei più esigenti. Ad esempio a “traslare” i contenuti del nostro smartphone sul grande display MMI del sistema d’infotainment della berlina dei Quattro Anelli posto al centro della plancia ci pensa il nuovo Audi Smartphone Interface, il cui funzionamento ci viene illustrato dal costruttore tedesco con la breve clip che trovate qui di seguito.

Quando si è alla guida sappiamo quanto sia importante per la sicurezza nostra e degli altri utenti della strada evitare che l’occhio e l’attenzione ricadano sullo schermo dello smartphone al primo avviso sonoro di notifica. Grazie al nuovo Audi Smartphone Interface si può tranquillamente riporre in un angolo dell’abitacolo il telefonino visto che grazie al supporto Apple CarPlay e Android Auto, attraverso l’intuitivo Audi Drive Select, in pochi attimi si possono visualizzare e gestire sullo schermo della nuova A4 i diversi contenuti del proprio smartphone, dalla rubrica telefonica alla playlist musicale su Spotify.

Sulla nuova Audi A4 la tecnologia votata ad offrire la massima connettività contribuisce a far si che l’auto e l’esperienza di viaggio diventino ancora più confortevoli e vivibili quasi come i momenti del proprio tempo libero o quelli passati a rilassarsi stando comodamente seduti nel salotto di casa.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati