La Honda richiama diversi modelli a causa di airbag difettosi

Coinvolti i modelli tra gli anni 2001 e 2003

La Honda richiama i modelli tra il 2001 ed il 2003 per un problema legato ad un difetto negli airbag. I modelli dal 2008 al 2011 sono già stati richiamati, anche se 313.000 unità non hanno ancora ricevuto assitenza.

La Honda espande la propria campagna di sicurezza richiamando diversi modelli compresi tra gli anni 2001 e 2003, per un problema legato al difetto degli airbag realizzati dalla Takata Corporation. Per la precisione, i modelli coinvolti sono la Accord e Civic degli anni 2001 e 2002; CR-V e Odyssey e la Pilot del 2003. Anche i modelli del brand di lusso della casa giapponese (Acura) venduti nel mercato americano, sono stati soggetti a dei richiami ed in particolare: le TL degli anni 2002 e 2003, compresa la CL di quest’ultimo anno.

Tra gli anni 2008 e 2011, la casa richiamò diversi modelli, nonostante questo, risultano ancora 313.000 unità che aspettano di ricevere assistenza. Secondo il National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), il difetto degli airbag comporta un rischio maggiore rispetto al momento della fuoriuscita a seguito di un forte impatto.

Il Segretario dei Trasporti degli Stati Uniti d’America, Anthony Foxx, dichiara: “c’è necessità di un richiamo urgente. Con il 50% delle probabilità di una pericolosa rottura dell’airbag durante un incidente, questi veicoli non sono sicuri e devono essere riparati immediatamente. La gente non deve guidare questi veicoli a meno che non si stia recando nelle concessionarie per eseguire la riparazione immediata, che dovrà essere a titolo gratuito.

Risalgono a dieci il numero delle vittime negli Stati Uniti. I motivi dell’esplosione con forza eccessiva sono stati causati dalla prolungata esposizione al calore ed all’umidità. A livello globale, invece, sono quattordici le vittime mentre centocinquanta i feriti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati