WP_Post Object ( [ID] => 286017 [post_author] => 8 [post_date] => 2016-07-11 12:34:44 [post_date_gmt] => 2016-07-11 10:34:44 [post_content] => Mazda ha ufficialmente annunciato che svilupperà un nuovo modello di pick-up insieme a Isuzu, casa con la quale il marchio di Hiroshima aveva già collaborato in passato nell’ambito dei veicoli commerciali. Attraverso una nota ufficiale, le due case hanno confermato di voler lavorare insieme su questo modello. Mazda essenzialmente desidera ampliare la sua offerta in un periodo in cui i pick-up stanno ottenendo parecchia attenzione (basti pensare all’arrivo dei vari nuovi modelli di Mitsubishi L200, Fiat Fullback, Ford Ranger e così via), mentre Isuzu, grazie all’esperienza della connazionale, punta soprattutto a rendere più popolari e competitivi sul mercato i propri pick-up. Al momento si sa davvero poco su questo nuovo pick-up. Le due case non si sono in alcun modo sbilanciate e quindi anche fare delle supposizioni diventa particolarmente difficile. Di sicuro, però, non lo vedremo comparire subito, ma ci aspettiamo che sia possibile intercettare qualche foto spia interessante nei prossimi mesi. È stato scelto di costruire il nuovo pick-up direttamente negli stabilimenti Isuzu, ma comunque la vettura dovrebbe sempre montare il logo della “grande M” ed essere pubblicizzato come tale (anche se una variante solo per Isuzu non è da escludere). Per Mazda sarà l’occasione di sostituire a basso costo il BT-50, che potete vedere nella foto, un pick-up basato sulla precedente generazione di Ford Ranger che ormai è arrivato alla fine del suo ciclo vitale. Una volta che arriverà sul mercato, comunque, si troverà a duellare con una concorrenza davvero ben nutrita, come non se ne vedeva ormai da tempo. Parliamo del Toyota Hilux, il Volkswagen Amarok, il Nissan Navara e il Renault Alaskan, senza dimenticare che stiamo ancora aspettando notizie sul futuro pick-up premium di Mercedes. [post_title] => Mazda, in arrivo un nuovo pick-up in collaborazione con Isuzu [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mazda-in-arrivo-un-nuovo-pick-up-in-collaborazione-con-isuzu [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-07-11 12:34:44 [post_modified_gmt] => 2016-07-11 10:34:44 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=286017 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mazda, in arrivo un nuovo pick-up in collaborazione con Isuzu

Andrà a sostituire l'ormai datato BT-50

Mazda e Isuzu hanno ufficialmente annunciato di voler sviluppare insieme un nuovo modello di pick-up, che per entrambe le case rappresenterà un'occasione molto importante per aumentare la propria offerta senza investire cifre troppo impegnative. per Mazda si tratterà dell'erede del BT-50
Mazda, in arrivo un nuovo pick-up in collaborazione con Isuzu

Mazda ha ufficialmente annunciato che svilupperà un nuovo modello di pick-up insieme a Isuzu, casa con la quale il marchio di Hiroshima aveva già collaborato in passato nell’ambito dei veicoli commerciali.

Attraverso una nota ufficiale, le due case hanno confermato di voler lavorare insieme su questo modello. Mazda essenzialmente desidera ampliare la sua offerta in un periodo in cui i pick-up stanno ottenendo parecchia attenzione (basti pensare all’arrivo dei vari nuovi modelli di Mitsubishi L200, Fiat Fullback, Ford Ranger e così via), mentre Isuzu, grazie all’esperienza della connazionale, punta soprattutto a rendere più popolari e competitivi sul mercato i propri pick-up.

Al momento si sa davvero poco su questo nuovo pick-up. Le due case non si sono in alcun modo sbilanciate e quindi anche fare delle supposizioni diventa particolarmente difficile. Di sicuro, però, non lo vedremo comparire subito, ma ci aspettiamo che sia possibile intercettare qualche foto spia interessante nei prossimi mesi. È stato scelto di costruire il nuovo pick-up direttamente negli stabilimenti Isuzu, ma comunque la vettura dovrebbe sempre montare il logo della “grande M” ed essere pubblicizzato come tale (anche se una variante solo per Isuzu non è da escludere).

Per Mazda sarà l’occasione di sostituire a basso costo il BT-50, che potete vedere nella foto, un pick-up basato sulla precedente generazione di Ford Ranger che ormai è arrivato alla fine del suo ciclo vitale. Una volta che arriverà sul mercato, comunque, si troverà a duellare con una concorrenza davvero ben nutrita, come non se ne vedeva ormai da tempo. Parliamo del Toyota Hilux, il Volkswagen Amarok, il Nissan Navara e il Renault Alaskan, senza dimenticare che stiamo ancora aspettando notizie sul futuro pick-up premium di Mercedes.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati