Ferrari 550 Maranello: un modello del 2000 andrà all’asta del Silverstone Auctions [FOTO]

La vettura ha percorso in totale 58 km in 16 anni

Ferrari 550 Maranello - Un esemplare dell'anno 2000 sarà venduto all'asta al Silverstone Auctions, previsto per l'ultimo weekend di luglio. Prezzi stimati tra le 120.000 e 150.000 Sterline.

Vettura simbolica per tanti aspetti. La Ferrari 550 Maranello (in produzione dal 1996 al 2002) rappresentò il ritorno del motore collocato in posizione anteriore, ciò non avveniva dagli anni Settanta con la 365 Daytona. Un’altra caratteristica è inerente al cambio manuale: la 550 fu una delle ultime a montarlo, già dalla successiva 575M Maranello venne montato il cambio tipo F1 elettroattuato, sempre a sei rapporti, mantenendo comunque il manuale, con prezzi differenti tra le due versioni.

Il modello in questione è del 2000 e fu di proprietà del calciatore britannico Sir Geoff Hurst (campione del mondo nel 1966). E’ raro vedere una vettura Ferrari con cambio manuale a guida a destra (solo 457 esemplari sono presenti con le seguenti tipologie), con carrozzeria in Argento Nurburgring, sedili in pelle nera stile Daytona, assetto full-carbon all’interno e pinze dei freni dipinte di color argento.

Possiede il 5.5 V12 aspirato da 478 CV a trazione posteriore. In sedici anni a questa parte, la vettura ha percorso in totale 36 miglia, l’equivalente di 58 km. Sarà venduta all’asta del Silverstone Auctions, in programma l’ultimo weekend del mese, prezzi stimati tra le 120.000 e 150.000 Sterline. Verranno fornite due chiavi, libro Ferrari in pelle con tutti i servizi ed una copertura rossa. La conservazione della vettura è avvenuta presso le strutture dove si terrà la vendita all’asta, riscaldata e deumidificata.

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati