WP_Post Object ( [ID] => 287887 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-07-15 15:28:40 [post_date_gmt] => 2016-07-15 13:28:40 [post_content] => La Casa giapponese presenta la nuova Mazda 3 fresca di restyling che s'aggiorna nel look e nei contenuti pronta a fare il suo ingresso sul mercato nei prossimi mesi in Giappone e a fine anno in Europa. L'aspetto della Mazda 3 è stato aggiornato sul frontale dove troviamo alcuni ritocchi ai profili cromati della calandra e alla configurazione dei gruppi ottici anteriori, ora meno allungati e dotati di luci Full LED, disponibili a richiesta anche con funzionalità adattiva e anti-accecamento per gli abbaglianti. Al di là dell'aspetto estetico Mazda ha rinnovato la sua compatta per una serie di novità tecnologiche nascoste sottopelle. La Mazda 3 MY 2017, che conferma la precedente gamma di motorizzazioni, accoglie sui motori turbodiesel il sistema Natural Sound Smoother, già presente sul motore SkyActive-D 1.5 litri, dedicato al miglioramento del sound del propulsore. Una novità inedita è invece rappresentata dal G-Vectoring Control (GVC), tecnologia che grazie alla lettura dell'angolo dello sterzo ottimizza la gestione dell'erogazione della coppia a favore della stabilità in curva, un beneficio che, stando a quanto dichiarato da Mazda, si nota in maniera evidente quando si affrontano superfici irregolari e fondi a scarsa aderenza. L'equipaggiamento di bordo della nuova Mazda 3, dove ora troviamo la strumentazione a colori dello schermo Active Driving Display, è stato inoltre aggiornato con un nuovo Advanced Smart City Brake Support che adesso viene gestito grazie ai dati catturati da un telecamera e non più da un sistema laser come avveniva prima. Questa novità consente al sistema di essere più preciso e affidabile, visto che funziona anche a velocità superiori ed è in grado di rilevare i pedoni. [post_title] => Mazda 3 MY 2017, svelato il restyling [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mazda-3-my-2017-svelato-il-restyling-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-07-15 15:28:40 [post_modified_gmt] => 2016-07-15 13:28:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=287887 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mazda 3 MY 2017, svelato il restyling [FOTO]

Debutta il G-Vectoring Control che ottimizza l'erogazione della coppia

Nuova Mazda 3 - Mazda svela il model year 2017 della Mazda 3 che si caratterizza per alcuni ritocchi al look, sopratutto sull'anteriore, e per delle novità tecnologiche come il sistema G-Vectoring Control, il Natural Sound Smoother su tutti i motori diesel e l'aggiornato Advanced Smart City Brake Support dotato di telecamera.

La Casa giapponese presenta la nuova Mazda 3 fresca di restyling che s’aggiorna nel look e nei contenuti pronta a fare il suo ingresso sul mercato nei prossimi mesi in Giappone e a fine anno in Europa.

L’aspetto della Mazda 3 è stato aggiornato sul frontale dove troviamo alcuni ritocchi ai profili cromati della calandra e alla configurazione dei gruppi ottici anteriori, ora meno allungati e dotati di luci Full LED, disponibili a richiesta anche con funzionalità adattiva e anti-accecamento per gli abbaglianti.

Al di là dell’aspetto estetico Mazda ha rinnovato la sua compatta per una serie di novità tecnologiche nascoste sottopelle. La Mazda 3 MY 2017, che conferma la precedente gamma di motorizzazioni, accoglie sui motori turbodiesel il sistema Natural Sound Smoother, già presente sul motore SkyActive-D 1.5 litri, dedicato al miglioramento del sound del propulsore.

Una novità inedita è invece rappresentata dal G-Vectoring Control (GVC), tecnologia che grazie alla lettura dell’angolo dello sterzo ottimizza la gestione dell’erogazione della coppia a favore della stabilità in curva, un beneficio che, stando a quanto dichiarato da Mazda, si nota in maniera evidente quando si affrontano superfici irregolari e fondi a scarsa aderenza.

L’equipaggiamento di bordo della nuova Mazda 3, dove ora troviamo la strumentazione a colori dello schermo Active Driving Display, è stato inoltre aggiornato con un nuovo Advanced Smart City Brake Support che adesso viene gestito grazie ai dati catturati da un telecamera e non più da un sistema laser come avveniva prima. Questa novità consente al sistema di essere più preciso e affidabile, visto che funziona anche a velocità superiori ed è in grado di rilevare i pedoni.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati