WP_Post Object ( [ID] => 290190 [post_author] => 40 [post_date] => 2016-07-20 17:50:09 [post_date_gmt] => 2016-07-20 15:50:09 [post_content] => Paesaggi caratterizzati da colline e montagne, tanto verde e percorsi suggestivi attorniano un esemplare di prova del futuro Skoda Kodiaq, il SUV di ampie dimensioni della Freccia Alata. Il mezzo, sviluppato su un pianale composto principalmente in lega di acciaio alto-resistenziale, secondo le indicazioni fornite, è arricchito anche da un peculiare Dynamic Chassis Control (DCC) e anche un Driving Mode Select, un dispositivo proposto di serie sui modelli a trazione integrale. Tali sistemi permettono un intervento sui parametri riguardanti trasmissione DSG, sospensioni, acceleratore e sterzo. Tramite un tasto si può avviare il programma off-road, di serie su tutte le versioni 4x4, che assiste il guidatore durante i percorsi più impegnativi, seguendo il comportamento delle varie componenti e la potenza trasmessa dal propulsore. In base alle indicazioni, il design del prossimo SUV boemo riproporrebbe alcune delle soluzioni viste sul Vision S Concept presentato al Salone di Ginevra 2016, fuse agli stilemi tipici della casa. Tra le caratteristiche segnalate dalla casa, anche un'inedita “chiusura di sicurezza elettrica delle portiere posteriori per i bambini, così come un pacchetto comfort, dotato di poggiatesta speciali pensati per i viaggi più lunghi” e “protezione automatica in plastica per il bordo delle portiere.” In evidenza anche le varie tecnologie sul fronte assistenza, sicurezza e comfort di bordo: un Front Assist focalizzato sulla potenziale presenza di pedoni, un Parking Distance Control arricchito da “funzione frenante” che arresta l’auto autonomamente in caso di potenziale impatto, utile nei posteggi, l’Area View che tramite le immagini dei vari visori proiettate sullo schermo offre un'idea completa di cosa è presente intorno all’auto o il Trailer Tow Assist system che semplifica le operazioni di retromarcia con un rimorchio attaccato alla vettura, ma anche altri differenti sistemi che oltre al controllo di corsia monitorano il mantenimento della distanza di sicurezza. Importante anche l'intrattenimento di bordo con le ultime soluzioni destinate alla piattaforma MBI dal Gruppo Volkswagen. Soluzioni come la piattaforma SmartLink, che comprende Apple CarPlay, Android Auto, MirrorLinkTM e SmartGate (optional se si adotta un sistema infotainment del tipo entry-level), i sistemi Columbus, ampliabile con modulo LTE, e Amundsen con hotspot WiFi. Tra le altre cose anticipate dalla casa, si parla poi di servizi online per telefonia mobile, quelli infotainment online e Care Connect, funzionali in caso di soccorso stradale, con la disponibilità di un pulsante di emergenza eCall, ma anche un Phonebox che consente di ricaricare la batteria del proprio telefono per induzione e le applicazioni di ŠKODA Connect, preziose ad esempio quando si vuole ritrovare l'auto. Il SUV Kodiaq, da quanto anticipato, risulta lungo 4,70 metri e dotato di un'ampia versatilità, dato che il bagagliaio può ospitare anche 2.065 litri di carico. Il dato più elevato del segmento. Proposto in versione da cinque e sette posti, in base alle indicazioni, disporrà di sedili posteriori regolabili longitudinalmente, e gli schienali potranno essere gestiti nell'inclinazione. In fase di lancio, all'interno del mercato italiano, si attendono tre motorizzazioni: due unità Turbodiesel TDI e un'altra Turbo benzina, associabili a cambi della tipologia manuale sei marce o automatico DSG. La trazione base è anteriore, oltre alla già citata integrale. [post_title] => Skoda Kodiaq: nuova anticipazione sul SUV boemo [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => skoda-kodiaq-nuova-anticipazione-sul-suv-boemo-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-07-20 17:50:09 [post_modified_gmt] => 2016-07-20 15:50:09 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=290190 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Skoda Kodiaq: nuova anticipazione sul SUV boemo [VIDEO]

Lunghezza di 4,70 metri e capacità di carico sino a 2.065 litri

Skoda Kodiaq – Il prossimo SUV della casa ceca, dopo le precedenti fotografie, torna protagonista sempre coperto all'interno di un filmato
Skoda Kodiaq: nuova anticipazione sul SUV boemo [VIDEO]

Paesaggi caratterizzati da colline e montagne, tanto verde e percorsi suggestivi attorniano un esemplare di prova del futuro Skoda Kodiaq, il SUV di ampie dimensioni della Freccia Alata.

Il mezzo, sviluppato su un pianale composto principalmente in lega di acciaio alto-resistenziale, secondo le indicazioni fornite, è arricchito anche da un peculiare Dynamic Chassis Control (DCC) e anche un Driving Mode Select, un dispositivo proposto di serie sui modelli a trazione integrale. Tali sistemi permettono un intervento sui parametri riguardanti trasmissione DSG, sospensioni, acceleratore e sterzo.
Tramite un tasto si può avviare il programma off-road, di serie su tutte le versioni 4×4, che assiste il guidatore durante i percorsi più impegnativi, seguendo il comportamento delle varie componenti e la potenza trasmessa dal propulsore.

In base alle indicazioni, il design del prossimo SUV boemo riproporrebbe alcune delle soluzioni viste sul Vision S Concept presentato al Salone di Ginevra 2016, fuse agli stilemi tipici della casa. Tra le caratteristiche segnalate dalla casa, anche un’inedita “chiusura di sicurezza elettrica delle portiere posteriori per i bambini, così come un pacchetto comfort, dotato di poggiatesta speciali pensati per i viaggi più lunghi” e “protezione automatica in plastica per il bordo delle portiere.”
In evidenza anche le varie tecnologie sul fronte assistenza, sicurezza e comfort di bordo: un Front Assist focalizzato sulla potenziale presenza di pedoni, un Parking Distance Control arricchito da “funzione frenante” che arresta l’auto autonomamente in caso di potenziale impatto, utile nei posteggi, l’Area View che tramite le immagini dei vari visori proiettate sullo schermo offre un’idea completa di cosa è presente intorno all’auto o il Trailer Tow Assist system che semplifica le operazioni di retromarcia con un rimorchio attaccato alla vettura, ma anche altri differenti sistemi che oltre al controllo di corsia monitorano il mantenimento della distanza di sicurezza.
Importante anche l’intrattenimento di bordo con le ultime soluzioni destinate alla piattaforma MBI dal Gruppo Volkswagen. Soluzioni come la piattaforma SmartLink, che comprende Apple CarPlay, Android Auto, MirrorLinkTM e SmartGate (optional se si adotta un sistema infotainment del tipo entry-level), i sistemi Columbus, ampliabile con modulo LTE, e Amundsen con hotspot WiFi. Tra le altre cose anticipate dalla casa, si parla poi di servizi online per telefonia mobile, quelli infotainment online e Care Connect, funzionali in caso di soccorso stradale, con la disponibilità di un pulsante di emergenza eCall, ma anche un Phonebox che consente di ricaricare la batteria del proprio telefono per induzione e le applicazioni di ŠKODA Connect, preziose ad esempio quando si vuole ritrovare l’auto.

Il SUV Kodiaq, da quanto anticipato, risulta lungo 4,70 metri e dotato di un’ampia versatilità, dato che il bagagliaio può ospitare anche 2.065 litri di carico. Il dato più elevato del segmento. Proposto in versione da cinque e sette posti, in base alle indicazioni, disporrà di sedili posteriori regolabili longitudinalmente, e gli schienali potranno essere gestiti nell’inclinazione.
In fase di lancio, all’interno del mercato italiano, si attendono tre motorizzazioni: due unità Turbodiesel TDI e un’altra Turbo benzina, associabili a cambi della tipologia manuale sei marce o automatico DSG. La trazione base è anteriore, oltre alla già citata integrale.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati