WP_Post Object ( [ID] => 290226 [post_author] => 51 [post_date] => 2016-07-21 12:10:01 [post_date_gmt] => 2016-07-21 10:10:01 [post_content] => Land Rover Discovery - Un esemplare ancora totalmente camuffato di quella che dovrebbe essere la nuova Discovery  è stato sorpreso in pista al Nurburgring. Qualche mese fa in un nostro articolo vi avevamo già mostrato quelle che erano le prime immagini del nuovo Suv di Land Rover impegnato proprio sulla pista tedesca, mentre oggi vi proponiamo un video che è testimone di quanto il nuovo modello sia vicino alla presentazione ufficiale. Difatti, sebbene estremamente coperto da adesivi e plastiche posticce, non è difficile scorgere nelle forme dell'esemplare ripreso quelle del futuro Suv che si posizionerà un gradino più in alto della più compatta Discovery Sport. Osservando bene le immagini si può intravedere come il design del nuovo modello prenda diretta ispirazione da quello portato al debutto dal recente Discovery Sport in cui a dominare sono linee più morbide ed arrotondate rispetto a quelle tagliate e nette dell'attuale Discovery 4. Non possiamo soffermarci in particolar modo sui dettagli di design in virtù dell'elevata copertura dell'esemplare utilizzato per i test drive, ma possiamo notare che anche la quinta generazione di Discovery sarà caratterizzata da un parabrezza ampio e meno sfuggente di quello presente sullo Sport e da un tetto che sembra essere poggiato sul vetro anteriore così come da tradizione Land Rover. Ad una prima occhiata anche il lunotto pare essere meno inclinato di quello della Discovery Sport, mentre entrambi gli sbalzi sembrano essere leggermente più pronunciati rispetto a quest'ultimo. Ma il design non sarà l'unica cosa che il nuovo Discovery prenderà in prestito dalla versione Sport visto che anche la nuova piattaforma in alluminio sarà la medesima: grazie a questa soluzione si potranno risparmiare ben 100 kg di peso rispetto alla versione attuale. Chiaramente anche il design interno risentirà del nuovo corso stilistico Land Rover fatto di superfici che si incastrano e grossi display centrali dedicati all'infotainment. Anche sul fronte motori, il nuovo Discovery attingerà a piene mani dall'ampia gamma di motori della nuova famiglia Ingenium con l'aggiunta, probabilmente, di una nuova unità propulsiva ibrida. La quinta generazione di Discovery con ogni probabilità verrà presentata al prossimo Salone di Parigi di ottobre per poi essere commercializzata subito dopo su scala mondiale. Particolarità: con l'arrivo della nuova generazione, il nome Discovery sarà utilizzato su scala globale ed anche negli Stati Uniti dove fino ad oggi l'attuale modello veniva venduto col nome di LR4. [post_title] => Land Rover Discovery: il nuovo modello gira al Nurburgring [VIDEO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => land-rover-discovery-il-nuovo-modello-gira-al-nurburgring-video-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-07-21 12:10:01 [post_modified_gmt] => 2016-07-21 10:10:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=290226 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Land Rover Discovery: il nuovo modello gira al Nurburgring [VIDEO SPIA]

Design tutto nuovo, minor peso e motori Ingenium per la quinta generazione

Land Rover Discovery: il nuovo modello gira al Nurburgring [VIDEO SPIA]

Land Rover Discovery – Un esemplare ancora totalmente camuffato di quella che dovrebbe essere la nuova Discovery  è stato sorpreso in pista al Nurburgring. Qualche mese fa in un nostro articolo vi avevamo già mostrato quelle che erano le prime immagini del nuovo Suv di Land Rover impegnato proprio sulla pista tedesca, mentre oggi vi proponiamo un video che è testimone di quanto il nuovo modello sia vicino alla presentazione ufficiale. Difatti, sebbene estremamente coperto da adesivi e plastiche posticce, non è difficile scorgere nelle forme dell’esemplare ripreso quelle del futuro Suv che si posizionerà un gradino più in alto della più compatta Discovery Sport.

Osservando bene le immagini si può intravedere come il design del nuovo modello prenda diretta ispirazione da quello portato al debutto dal recente Discovery Sport in cui a dominare sono linee più morbide ed arrotondate rispetto a quelle tagliate e nette dell’attuale Discovery 4. Non possiamo soffermarci in particolar modo sui dettagli di design in virtù dell’elevata copertura dell’esemplare utilizzato per i test drive, ma possiamo notare che anche la quinta generazione di Discovery sarà caratterizzata da un parabrezza ampio e meno sfuggente di quello presente sullo Sport e da un tetto che sembra essere poggiato sul vetro anteriore così come da tradizione Land Rover. Ad una prima occhiata anche il lunotto pare essere meno inclinato di quello della Discovery Sport, mentre entrambi gli sbalzi sembrano essere leggermente più pronunciati rispetto a quest’ultimo.

Ma il design non sarà l’unica cosa che il nuovo Discovery prenderà in prestito dalla versione Sport visto che anche la nuova piattaforma in alluminio sarà la medesima: grazie a questa soluzione si potranno risparmiare ben 100 kg di peso rispetto alla versione attuale. Chiaramente anche il design interno risentirà del nuovo corso stilistico Land Rover fatto di superfici che si incastrano e grossi display centrali dedicati all’infotainment. Anche sul fronte motori, il nuovo Discovery attingerà a piene mani dall’ampia gamma di motori della nuova famiglia Ingenium con l’aggiunta, probabilmente, di una nuova unità propulsiva ibrida. La quinta generazione di Discovery con ogni probabilità verrà presentata al prossimo Salone di Parigi di ottobre per poi essere commercializzata subito dopo su scala mondiale. Particolarità: con l’arrivo della nuova generazione, il nome Discovery sarà utilizzato su scala globale ed anche negli Stati Uniti dove fino ad oggi l’attuale modello veniva venduto col nome di LR4.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati