Mercedes Classe A: la nuova generazione impegnata nei test drive [FOTO SPIA]

Nuovo pianale, più spazio ed evoluzione nel design

Mercedes Classe A – Lanciata nel 2012 come un vero e proprio punto di rottura rispetto al design che aveva caratterizzato le due serie precedenti, l’attuale generazione della compatta tedesca di segmento C si appresta a cedere il passo alla quarta generazione i cui primi esemplari sono stati fotografati nel corso di alcuni test drive. Come possiamo vedere si tratta di muletti talmente ben camuffati che non ci permettono di fare alcuna considerazione sul design della quarta serie della Classe A. In linea di massima però possiamo affermare che il nuovo design sarà un’evoluzione di quello portato al debutto sull’attuale generazione identificata dal codice W176. La nuova versione dunque, identificata dalla sigla W177, continuerà il discorso stilistico iniziato con la serie attuale visti anche gli ottimi risultati di vendita ottenuti a partire dal debutto.

Design a parte, possiamo anticipare che la nuova Classe A sarà costruita su un’evoluzione della piattaforma attualmente utilizzata: la MFA2 (Modular Front Architecture 2) studiata in collaborazione con Renault ha un passo leggermente più lungo ed è più leggera e rigida grazie all’utilizzo di materiali nobili come l’alluminio. La nuova piattaforma dunque permetterà alla rinnovata Classe A di avere un abitacolo più spazioso a tutto vantaggio dei passeggeri. A testimonianza di quanto affermato basta vedere nelle numerose foto della nostra galleria il profilo del muletto che evidenzia rispetto alla versione attuale un certo allungamento della portiera posteriore, un montante C più simile a quello dei Suv di casa ed un lunotto più verticale proprio per garantire ancora più spazio interno agli occupanti. La nuova piattaforma MFA2 oltre a garantire più spazio è stata studiata per ospitare sia la trazione anteriore che quella integrale.

Anche per quanto concerne i motori che equipaggeranno la nuova Classe A,  Mercedes sfrutterà la joint venture con Renault condividendo i motori 1.6 e 2.0 a benzina e 1.5 e 2.0 a gasolio. Probabilmente ci sarà spazio anche per una versione ibrida plug-in che dovrebbe consentire un’autonomia in modalità esclusivamente elettrica di circa 50 km. Oltre alla guida “elettrica” la nuova Classe A sarà caratterizzata anche da una elevata tecnologia di bordo che quasi sicuramente includerà la guida autonoma. La quarta generazione della Mercedes Classe A dovrebbe essere presentata in casa al Salone di Francoforte del settembre 2017 per poi essere commercializzata nei primi mesi del 2018.

 

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati