Aston Martin Vulcan: boati di potenza sul tracciato di Le Mans [VIDEO]

La voce del motore V12 da 7.0 litri e oltre 800 cavalli

Aston Martin Vulcan – Un giro sul mitico tracciato della 24 Ore di Le Mans, ascoltando le sonorità della perfomante hyper-car britannica
Aston Martin Vulcan: boati di potenza sul tracciato di Le Mans [VIDEO]

L’accensione del propulsore emette subito energia nell’aria, proiettando verso le varianti finali che immettono sul rettilineo del Circuit de la Sarthe di Le Mans. Dalla prospettiva interna di un esemplare di Aston Martin Vulcan, le sensazioni di gara che prova un pilota, sul mitico tracciato della 24 Ore, diventano calamitanti al ritmo di costanti accelerazioni.

Superato il rettilineo iniziale, il ponte Dunlop attende imperiale il passaggio della sportiva britannica, che riempie sempre più lo spazio circostante con le proprie sonorità. L’incalzante velocità scandita dal poderoso V12 da 7.0 litri capace di proporre una potenza superiore agli 800 cavalli (596 kW), seduce e scuote fino alla fine del filmato. Una forza orchestrata attraverso un cambio sequenziale sei rapporti, dagli innesti rapidissimi e precisi. Lo scatto da 0 a 100 km/h, in base alle indicazioni emerse, è racchiuso in meno di tre secondi, con un picco di velocità massima superiore ai 321 km/h.

A sostenere ed accentuare tanta potenza provvede un’aerodinamica filante, ricercata e schiacciata. Un frontale che sembra ricordare il muso di un pescecane, dotato di gruppi ottici sottili e una ampia griglia arricchita da uno splitter integrato. Altrettanto elaborato è il corpo, sinuoso e concepito attorno a un telaio monoscocca in fibra di carbonio, con soluzioni impostate per ottenere performance elevatissime. Nonostante la marcata sportività, non manca una certa eleganza, in linea con i canoni del marchio, esaltata anche da soluzioni stilistiche piuttosto distintive come la forma dei gruppi ottici posteriori, la voluminosa ala e l’altrettanto pronunciato estrattore.

Realizzata in serie limitata a soli 24 esemplari e unicamente per un utilizzo pista, in base a quanto indicato, l’Aston Martin Vulcan presenta una dotazione che annovera tra i vari aspetti: un impianto frenante carbo-ceramico con sistema anti-bloccaggio variabile dei freni; traction controllo a gestione variabile; sospensioni sviluppate per il modello con regolazione per ammortizzatori e barra antirollio; componentistica in fibra di carbonio e un albero di trasmissione della coppia sviluppato in magnesio.

Video: Aston Martin

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati