Mercedes GLE: la nuova generazione è già su strada [FOTO SPIA]

Debutto previsto per il 2018 per il rinnovato Suv tedesco

Mercedes GLE – La nuova generazione identificata dalla sigla W167 dovrebbe debuttare nel 2018 e quelle che vedete nella nostra galleria sono le foto che ritraggono uno dei primi muletti alle prese coi test drive. Ovviamente è complicato sbilanciarsi sul design che avrà il nuovo modello per via delle pesanti camuffature, tuttavia è possibile scorgere alcune novità stilistiche che distingueranno la nuova versione come ad esempio i passaruota molto più bombati per ospitare le nuove carreggiate che, stando alle ultime indiscrezioni, avranno sicuramente dimensioni maggiori. Quasi impossibile invece decifrare il design del posteriore completamente coperto dagli adesivi: proprio per questo motivo si potrebbe pensare che il lunotto, ad esempio, possa nascondere qualche novità di rilievo e abbandonare la soluzione avvolgente che ha da sempre distinto il grosso Suv di casa Mercedes per abbracciare gli ultimi stilemi del family feeling della stella a tre punte.

La nuova GLE sarà contraddistinta anche da dimensioni maggiori di quelle attuali per quanto concerne passo, lunghezza e sbalzi. Nonostante le dimensioni maggiori, la nuova generazione di GLE potrà contare ugualmente su un peso iniziale inferiore alle 2 tonnellate grazie alle sole due ruote motrici riservate alle versioni di ingresso e che andranno a scontrarsi con le rispettive varianti offerte dalla rivale BMW X5. Inoltre, anche se le dimensioni saranno leggermente più grandi, il CX della nuova versione potrebbe scendere da 0,32 a 0,30 influendo positivamente, anche grazie al peso minore, sul consumo di carburante. Per quanto concerne le motorizzazioni che troveranno spazio sulla nuova GLE, queste ultime potrebbero essere ereditate da quelle montate sulla recente Classe E ed eventualmente prevedere anche una versione ibrida plug-in.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati