FCA: aumentano i prezzi dei marchi Alfa Romeo, Abarth, Fiat, Jeep e Lancia

FCA: aumentano i prezzi dei marchi Alfa Romeo, Abarth, Fiat, Jeep e Lancia

La Giulia e la 124 Spider non subiranno variazioni del proprio listino

FCA: aumentano i prezzi dei marchi Alfa Romeo, Abarth, Fiat, Jeep e Lancia

Il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha decretato l’aumento dei prezzi dei propria marchi, tra cui: Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Lancia. Tale manovra entra in vigore da oggi (1 agosto 2016) e, probabilmente, anche nei prossimi mesi. Alcuni modelli dei rispettivi marchi non sono stati soggetti ai rincari, è il caso della Alfa Romeo Giulia e della Fiat 124 Spider.

La Fiat Panda subirà un aumento di 50 Euro su tutta la propria gamma. Restando sulla casa torinese, la nuova Tipo e la 500 vedranno aumentare i prezzi di 100 Euro, mentre 150 Euro per la 500 L, nonostante sia continuamente in caldo in termini di vendite. La Punto, invece, di 200 Euro che ne fanno del modello di tutta la casa ha subire l’aumento di prezzo maggiore. Nessuna variazione di prezzo da parte della nuova e riproposta 124 Spider, con il prezzo di partenza fissato a 27.500 Euro.

In casa Alfa Romeo, la MiTo aumenta di 200 Euro, la Giulietta di 100 Euro e la 4C di 500 Euro. La Giulia non subirà ritocchi al listino della gamma, con il suo prezzo base di 35.500 Euro composta dal 2.2 TDI da 150 CV. La Jeep ed in particolare la Renegade sale a 200 Euro, il Wrangler di 250 Euro, compresa la Cherokee. Restando sulla Jeep, la Grand Cherokee costa 500 Euro in più. Anche l’Abarth non è stata risparmiata con la 595 che aumenta fino a 250 Euro, mentre in casa Lancia, l’aumento della Ypsilon sale a 100 Euro.

Sarà interessante capire le reazioni dei futuri e potenziali clienti che si erano prefissati da tempo di acquistare una vettura del Gruppo FCA. Senza dubbio non si tratta di una notizia positiva.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati