Peugeot 508 RXH Castagna Gris: un nuovo ricercato esemplare sulle vie di Milano [FOTO]

Propulsione ibrida che unisce un motore diesel e uno elettrico

Peugeot 508 RXH Castagna Gris – Una cliente, pianificando le personalizzazioni con il carrozziere milanese, porta sulle strade della metropoli meneghina una nuova 508 RXH Castagna denominata Gris

L’idea, lo stile, il concetto della Peugeot 508 RXH Castagna riprende forma in un altro esemplare denominato Gris. Vettura peculiare e dallo stile altamente distintivo, richiesta da una cliente che ha concordato le mirate personalizzazioni con il noto atelier Castagna.

Il progetto, raccontato da Gioacchino Acampora, Chief Designer di Castagna, parte da un biglietto per la signora Agata risalente al lontano Natale del 1987, che preannunciava una sorpresa per primavera in occasione del compleanno, un’auto che ha fatto sognare, rimasta nei pensieri per trenta anni. Un “biglietto-bonus” mai riscosso come segnalato, sino a quando non inizia a prendere forma questa nuova esclusiva 508 RXH Castagna Gris.

Una vettura dotata di propulsione Hybrid4, che associa un propulsore HDi 2.0 litri da 163 cavalli anteriore ed uno elettrico da 37 cavalli nella zona retrostante, per complessivi 200 cavalli di potenza. Una soluzione innovativa che risulta funzionale per percorrere senza restrizioni le vie centrali della metropoli lombarda. Ma è lo stile personalizzato ed esclusivo a costituire l’altro aspetto interessante di questa nuova creazione, al pari di quella presente al Museo de l’Aventure Peugeot. Aspetto che rappresenta una congiuntura di passioni della signora Agata, architetto che tra le varie passioni assieme alla fotografia è esperta conoscitrice di tendenze.
Ha concordato con l’atelier una linea esterna caratterizzata da fiancate di diverso colore: Bleu Agatha per il lato conducente e Blanc de Paris per il passeggero. Parti incorniciate da modanature in legno e profili antiurto in vernice alluminio, da quanto segnalato. La linea esterne è esaltata anche da cerchi bicolore da 19 pollici.
Nell’abitacolo, materiali come l’Alcantara® oltre ad accenti marroni, grigi e il nero dei tessuti suede o elementi in stampa 2D ad “effetto legno”, offrono una visione elegante e distintiva. Unicità poposta anche dal “titolo” proposto per questa vettura definito, attraverso un intarsio in metallo, legni colorati e madreperla sul lato del passeggero, che riproduce il disegno presente sul citato biglietto.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

La storia dei sedili Peugeot

La storia di Peugeot comprende anche lo sviluppo dei suoi sedili
In 60 anni i sedili hanno superato tappe tecnologiche importanti. Nel 1955, i primi sedili regolabili (inclinazione schienale, scorrimento seduta