Lamborghini Huracan LP 610-4 Spyder: aggiornamenti by Novitec Torado [FOTO e VIDEO]

Il 5.2 V10 eroga 860 CV grazie all'utilizzo di due compressori

Recentemente diverse Lamborghini Huracan hanno ricevuto del tuning da parte di vari preparatori, l’ultimo è opera della Novitec, azienda con sede a Stetten (Germania) specializzata nell’elaborazioni dei marchi più prestigiosi italiani, tra cui quello della Casa di Sant’Agata Bolognese con la divisione Novitec Torado ed in questo caso con la Huracan LP 610-4 Spyder, con ampi aggiornamenti a riguardo, esaltando enormemente l’aerodinamica.

Tutto all’insegna della fibra di carbonio. Il nuovo kit aerodinamico adottato dall’azienda tedesca dispone di splitter, piccoli fori sul cofano anteriore, prese d’aria laterali modificate. Nella parta posteriore, invece, il diffusore con i suoi deviatori di flusso. Tutti le componenti evidenziate sono state testate in galleria del vento per verificare la loro efficacia. Cerchi da 20 pollici all’anteriore mentre al posteriore da 21 e dotata di pneumatici Pirelli PZero con sospensioni da 35 mm, accostabili su quelle da pista, nonostante la stessa azienda sia al lavoro su quelle regolabili coilover.

Grazie all’utilizzo di due compressori, il 5.2 V10 da 610 CV si porta a 860 CV. Un risultato impressionante considerando i 770 CV della Centenario ed i 750 della Aventador Superveloce Roadster. Gli impianti di scarico saranno selezionabili a seconda della scelta del cliente tra acciaio inox o Inconel, con una notevole riduzione del peso. Sul sito web dell’azienda tedesca è possibile consultare il catalogo con tutte le componenti di svariata tipologia.

Ricordiamo che gli altri marchi trattati dall’azienda sono Ferrari e Maserati, rispettivamente con le sezioni Novitec Rosso e Novitec Tridente.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati