Ferrari 512 TR: wrapping ad opera del Garage Italia Customs [FOTO]

La variante spider è stata realizzata dalla Scuderia Baldini & Co

La Ferrari 512 TR rappresenta il primo step dell’evoluzione della Testarossa che venne presentata ufficialmente nel 1992 al Salone di Los Angeles con dei cambiamenti pressochè estetici nei confronti del primo modello del 1984. Il Garage Italia Customs, specializzato nei rivestimenti delle carrozzerie delle vetture, ha eseguito il wrapping sulla 512 TR barchetta donandogli un tono scozzese.

Ricordiamo che il modello non presentava la variante di carrozzeria cabrio, se non due esemplari che vennero realizzati su commissione di Michael Jackson e della Ferrari stessa per Gianni Agnelli. Ad eseguire la terza variante spider è stata la Scuderia Baldini & Co di Roma. Tre anni fa, dopo mesi di duro lavoro, riuscì a trasformare la vettura da berlinetta a spider. L’azienda, capitanata dal team manager Fabio Baldini, è attiva nelle corse correndo nel Campionato Italiano Gran Turismo con una Ferrari 458 Italia GT3.

Sotto di essa il 4.9 V12 da 428 CV; da a 0 a 100 km/h in 4,8 secondi mentre la velocità massima di 314 km/h. Al termine delle feritoie sulle fiancate è presente il logo della Scuderia Baldini ed il marchio del Garage Italia Customs. L’azienda milanese è la stessa che disegnò la livrea militare sulla Ferrari 458 Italia di Lapo Elkann; senza dubbio una delle migliori nel settore del car wrapping.

La seconda ed ultima evoluzione della Testarossa fu la F512 M, che debuttò nel 1994 con ampie novità estetiche con la potenza del propulsore portata a 440 CV. Venne limitata a soli 500 esemplari.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati