Mercedes Classe A 2018: la quarta generazione continua gli sviluppi [VIDEO SPIA]

Mercedes Classe A 2018: la quarta generazione continua gli sviluppi [VIDEO SPIA]

Sarà basata su una nuova piattaforma. Debutterà al Salone di Francoforte 2017

Mercedes Classe A 2018 - Continuano i collaudi della quarta generazione (W177) con dei mascheramenti evidenti applicati alla carrozzeria. Sarà basata su una nuova piattaforma rispetto all'attuale MFA dove viene realizzata la terza generazione (W176). Debutterà il prossimo anno al Salone di Francoforte.
Mercedes Classe A 2018: la quarta generazione continua gli sviluppi [VIDEO SPIA]

La quarta generazione della Mercedes Classe A continua la fase dei test sulle strade pubbliche con la carrozzeria immersa dai mascheramenti; nome in codice W177. Sarà la sostituta dell’attuale W176, ovvero la terza generazione in commercio dal 2012, la quale debuttò dopo una profonda rivisitazione delle prime due generazioni con carrozzeria monovolume.

Dal video spia e dalle foto precedenti, la linea della vettura manterrà la stessa filosofia della terza generazione, con il portellone compatto; difficile, invece, decifrare il look della parte anteriore. Oltre ai mascheramenti della carrozzeria, compare un altro elemento al di sopra del cofano motore con i fanali visibili in maniera minima, sia anteriori sia posteriori. A differenza della piattaforma MFA nella quale è basata la terza generazione (assieme alle Classe B, CLA, CLA Shooting Brake e GLA), la quarta sarà costruita su una nuova piattaforma, mantenendo comunque la trazione anteriore, oltre a quella integrale 4MATIC.

Sarà sottoposta ad una notevole perdita di peso e di conseguenza potrà vantare di una migliore maneggevolezza, diminuendo anche l’emissioni CO2. All’interno potrebbe essere equipaggiata della guida autonoma, oltre all’incremento tecnologico a bordo. Sarà presentata ufficialmente al Salone di Francoforte, in programma il prossimo anno.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati