WP_Post Object ( [ID] => 296372 [post_author] => 24 [post_date] => 2016-08-10 15:57:48 [post_date_gmt] => 2016-08-10 13:57:48 [post_content] => Porsche cerca di conquistare quanti più clienti possibile in Cina rendendo ancora più accessibili i suoi nuovi modelli 718 Boxster e 718 Cayman. Con l’obiettivo di raddoppiare le vendite dei due modelli sul mercato cinese, le versioni entry-level delle nuove vetture coupé e roadster della Casa di Stoccarda vengono lanciate con il motore quattro cilindri di 2.0 litri da 250 CV di potenza, a differenza dei 300 CV sviluppati dalle motorizzazioni d’ingresso disponibili per la 718 Boxster e la 718 Cayman in Europa e negli Stati Uniti. La Cina sarà l’unico mercato al mondo nel quale verrà commercializzata la motorizzazione 2.0 litri 250 CV, che sarà lanciata ad un prezzo base di poco meno di 600.000 yuan, l’equivalente di circa 99.500 euro. Parlando ad Automotive News Europe, Jan Roth, a capo del progetto 718 di Porsche, ha affermato che le consegne dei due modelli sul mercato cinese potrebbero salire a circa 4.500 unità l’anno prossimo, ciò significherebbe quasi il doppio rispetto al 2015, quando Porsche ha venduto in Cina quasi 2.500 esemplari tra Boxster e Cayman. Con il mercato cinese che continua ad essere un punto di sbocco commerciale sempre più strategico per Porsche, non è una sorpresa che il marchio tedesco stia cercando di trovare soluzioni ad hoc per provare a crescere ancora più forte. Detto ciò, non va però dimenticato che gli automobilisti cinesi sono più interessati ai SUV che alle auto sportive, come dimostrano anche i dati di vendita della Cayenne che in Cina sono superiori di quasi 16 volte rispetto alle consegne della 911. Sulla base di questi numeri, il mercato cinese potrebbe inoltre essere uno dei più calorosi nell'accoglienza della Porsche Cayenne Coupé, recentemente catturata in alcune foto spia. [post_title] => Porsche aggiusta il tiro per la Cina: 718 Boxster e 718 Cayman da 250 CV [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => porsche-aggiusta-il-tiro-per-la-cina-718-boxster-e-718-cayman-da-250-cv [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-08-10 15:57:48 [post_modified_gmt] => 2016-08-10 13:57:48 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=296372 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Porsche aggiusta il tiro per la Cina: 718 Boxster e 718 Cayman da 250 CV

Potenza ritoccata verso il basso per il mercato cinese

Porsche 718 Boxster e 718 Cayman Cina - In esclusiva per il mercato della Cina Porsche lancia l’inedita motorizzazione quattro cilindri 2.0 litri da 250 CV per le nuove 718 Boxster e 718 Cayman. Così le due sportive diventano più accessibili per cercare di attirare nuovi clienti cinesi per la Casa di Stoccarda.
Porsche aggiusta il tiro per la Cina: 718 Boxster e 718 Cayman da 250 CV

Porsche cerca di conquistare quanti più clienti possibile in Cina rendendo ancora più accessibili i suoi nuovi modelli 718 Boxster e 718 Cayman. Con l’obiettivo di raddoppiare le vendite dei due modelli sul mercato cinese, le versioni entry-level delle nuove vetture coupé e roadster della Casa di Stoccarda vengono lanciate con il motore quattro cilindri di 2.0 litri da 250 CV di potenza, a differenza dei 300 CV sviluppati dalle motorizzazioni d’ingresso disponibili per la 718 Boxster e la 718 Cayman in Europa e negli Stati Uniti.

La Cina sarà l’unico mercato al mondo nel quale verrà commercializzata la motorizzazione 2.0 litri 250 CV, che sarà lanciata ad un prezzo base di poco meno di 600.000 yuan, l’equivalente di circa 99.500 euro. Parlando ad Automotive News Europe, Jan Roth, a capo del progetto 718 di Porsche, ha affermato che le consegne dei due modelli sul mercato cinese potrebbero salire a circa 4.500 unità l’anno prossimo, ciò significherebbe quasi il doppio rispetto al 2015, quando Porsche ha venduto in Cina quasi 2.500 esemplari tra Boxster e Cayman.

Con il mercato cinese che continua ad essere un punto di sbocco commerciale sempre più strategico per Porsche, non è una sorpresa che il marchio tedesco stia cercando di trovare soluzioni ad hoc per provare a crescere ancora più forte.

Detto ciò, non va però dimenticato che gli automobilisti cinesi sono più interessati ai SUV che alle auto sportive, come dimostrano anche i dati di vendita della Cayenne che in Cina sono superiori di quasi 16 volte rispetto alle consegne della 911. Sulla base di questi numeri, il mercato cinese potrebbe inoltre essere uno dei più calorosi nell’accoglienza della Porsche Cayenne Coupé, recentemente catturata in alcune foto spia.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati