BMW M4: prime FOTO SPIA del restyling

Sulla coda spunta lo spoiler M Performance

Nuova BMW M4 - Il restyling della BMW M4 sta prendendo forma sul prototipo della sportiva bavarese immortalato nei primi scatti rubati che tra le novità ci mostrano lo spoiler posteriore M Performance in fibra di carbonio. Il lancio commerciale è attesa per la primavera del prossimo anno.

Il facelift della BMW M4 fa la sua comparsa nel primo set di foto spia che ci mostrano alcune interessanti novità relative al look della sportiva bavarese.

Nel nuovo model year della M4 a saltare subito all’occhio è la parte posteriore della vettura nella quale, sotto una circoscritta striscia di pellicola mimetica, si nasconde uno spoiler in fibra di carbonio firmato M Performance, componente che è stato disponibile a richiesta a partire da fine 2014 per la coupé ad alte prestazioni.

Restando alla coda del prototipo fotografato sembrerebbe che i fanali utilizzino i fari OLED, anche se buona parte della configurazione dei gruppi ottici posteriori resta nascosta sotto il camouflage. Nel complesso l’aspetto del posteriore di questa BMW M4 “work in progress” sembra assomigliare molto a quello della BMW M4 GTS che monta i fanali OLED.

Sull’anteriore della vettura si attendono i nuovi fari full-LED e quasi certamente un paraurti ridisegnato in linea con quello della M4 GTS. Da quest’ultima sono stati presi in prestito anche i cerchi delle ruote posteriori senza gli accenti arancioni.

Relativamente agli interni, il cruscotto dovrebbe adottare le stesse modifiche stilistiche apportate da BMW sul restyling della M3. Per quanto riguarda invece il motore è probabile che la sportiva bavarese confermi in toto le caratteristiche dell’attuale M4 continuando dunque ad offrire il sei cilindri turbo 3.0 litri da 425 CV e 550 Nm di coppia massima.

La nuova BMW M4 dovrebbe essere lanciata sul mercato a marzo dell’anno prossimo, motivo per il quale potrebbe essere svelata tra fine 2016 e inizio 2017.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati