Ferrari LaFerrari, Porsche 918 Spyder, Pagani Huayra e McLaren P1: trionfo di potenza [VIDEO]

Ferrari LaFerrari, Porsche 918 Spyder, Pagani Huayra e McLaren P1: trionfo di potenza [VIDEO]

La velocità in quattro forme diverse

Ferrari LaFerrari, Porsche 918 Spyder, Pagani Huayra e McLaren P1 – Quattro esempi di raffinata tecnica costruttiva votata alle massime performance, insieme durante un evento dedicato
Ferrari LaFerrari, Porsche 918 Spyder, Pagani Huayra e McLaren P1: trionfo di potenza [VIDEO]

Non è solo guidare, è dare una dimensione alla guida. Anzi quattro. Non è solo avviare un motore, ma scatenare un’emozione ad ogni rettilineo, curva, cambio di marcia. Quattro hypercar: Ferrari LaFerrari, Porsche 918 Spyder, Pagani Huayra e McLaren P1. La stessa pista. Un sogno visto da quattro diverse prospettive.

Un filmato proposto da Krispy Media, nel quale sono protagoniste le citate vetture legate a Miller Motorcars e grazie anche alla collaborazione del Monticello Motor Club di New York, secondo quanto segnalato, mette in evidenza le qualità dinamiche e stilistiche dei differenti esemplari menzionati. Mentre i modelli di Ferrari LaFerrari, McLaren P1 e Porsche 918 Spyder inquadrati, non solo sono accumunate da un tipo di propulsione ibrida ma anche da una elegante livrea argentea; la Pagani Huayra è rivestita di una vernice bianca e cerchi dalla tinta dorata che contribuiscono ad esaltarne la ricercatezza stilistica delle forme.

La sportiva realizzata a San Cesario sul Panaro è distinguibile dalle altre tre anche perché è l’unica a essere spinta unicamente da un’unità termica. La potenza di 730 cavalli è fornita da un voluminoso motore M158 V12 Bi-Turbo di origine Mercedes-AMG da 6.0 litri. Propulsore che è capace di generare 1000 Nm di coppia ed è collegato a un cambio sequenziale sette marce.
La hypercar di Maranello, invece, è equipaggiata con sistema propulsivo ibrido caratterizzato da un motore termico V12 da 6.3 litri legato a uno elettrico da 120 kW. La potenza totale ammonta a 963 cavalli e 900 Nm di coppia massima. Sempre ibrida è la Porsche 918 Spyder, che associa due unità elettriche a un V8 aspirato da 4.6 litri per 887 cavalli (661 kW) di potenza massima, a 8.500 giri/minuto. Mentre la McLaren P1 è caratterizzata da un V8 TwintTurbo più compatto da 3.8 litri abbinato a un motore elettrico, capace di generare una potenza totale di 916 cavalli (683 kW) e 900 Nm di coppia, in base alle indicazioni relative ai modelli.

Video: Krispy Media

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Enzo

    16 Agosto 2016 at 10:28

    Beh, manca la Koenigsegg se si parla di hypercar che a quanto si legge, le mette nel flûte tutte quattro. Non come blasone ma come prestazione pura che è l’essenza di una hypercar.

Articoli correlati