Mercedes Classe E Cabrio (A124): il debutto 25 anni fa

Mercedes Classe E Cabrio (A124): il debutto 25 anni fa

Realizzata in 33.952 esemplari

Mercedes Classe E Cabrio (A124): il debutto 25 anni fa

La variante cabrio della Mercedes Classe E (W124) venne presentata nel 1991 al Salone di Francoforte con la 300 CE-24 Cabriolet, segnando ufficialmente il ritorno alla medesima tipologia di carrozzeria dopo l’ultima (280 SE Cabriolet 3.5) che uscì di produzione all’inizio degli anni Settanta.

Dotata di capote in tela a scomparsa completa con il vetro incorporato, il peso aumentò per via dell’utilizzo di numerose componenti oltre all’utilizzo di elementi nella scocca per sopperire alle vibrazioni dell’auto; il bagagliaio offriva una notevole capacità di carico nonostante il sistema dov’era posizionata la capote. Il motore era un 2.9 sei cilindri in linea da 220 CV a 6.400 rpm. Velocità massima: 235 km/h.

Prodotta fino al 1997, in totale vennero realizzati 33.952 esemplari per poi essere sostituita l’anno dopo dalla CLK. Della sigla 124 venne prodotta, oltre alla berlina (W124) e la cabrio, anche la station wagon (S124), coupè (C124) e la limousine (V24) basata sulla berlina con un passo, però, di 3,60 metri oltre ad avere tre file di sedili e sei porte.

Attualmente la Classe E Cabrio, basata sulla berlina di quinta generazione (W124) presentata quest’anno al Salone di Detroit, è in fase di sviluppo con i muletti. Riguardo il suo debutto, in molti affermano che avverrà al prossimo Salone di Ginevra, ma nulla è ufficiale.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati