Citroën C3 Max: protagonista alla 51^ edizione del Trofeo Luigi Fagioli

Citroën C3 Max: protagonista alla 51^ edizione del Trofeo Luigi Fagioli

Vittoria in classe E1 1.6T per la vettura del team 2T Course & Reglage

La Citroen C3 Max del team 2T Course & Reglage si è aggiudicata la vittoria in classe E1 1.6T con il pilota Emiliano Perucca Orfei alla 51^ edizione del Trofeo Luigi Fagioli nonchè nono appuntamento stagionale del Campionato Italiano Velocità Montagna, stabilendo anche il record nella classe riservata alle vettura di derivazione stradale con il propulsore 1.6 turbo.
Citroën C3 Max: protagonista alla 51^ edizione del Trofeo Luigi Fagioli

Nella giornata di ieri (domenica 21 agosto) è andato in scena il nono appuntamento stagionale del Campionato Italiano Velocità Montagna targato ACI con la 51^ edizione del Trofeo Luigi Fagioli. La tappa è scattata da Gubbio fino a Madonna della Cima per un totale di 4.150 metri.

In grande spolvero la Citroën C3 Max del team 2T Course & Reglage con il pilota Emiliano Perucca Orfei che si è aggiudicato la vittoria in classe E1 1.6T, sfiorando anche il podio in E1, stabilendo il record in classe riservata alle vetture derivate di serie con il propulsore 1.6 turbo.

Il Direttore Sportivo del team 2T Course & Reglage, Massimo Arduini, commenta a riguardo: “Siamo andati al Max non c’è altro da dire. Emiliano è riuscito ad abbassare di cinque secondi il suo miglior tempo dello scorso anno e questo dimostra per l’ennesima volta il potenziale della Citroën C3 Max in configurazione 2016. Sono davvero felice. Ringrazio tutti gli attori di questa incredibile avventura, da Citroën a Pirelli passando per Procar Motorsport che ha realizzato una vettura incredibile”.

Emiliano Perucca Orfei, pilota del team: “Gubbio per noi è una corsa davvero speciale perché il secondo posto dello scorso anno ed il calore del pubblico nei confronti della C3 Max hanno dato il classico ‘la’ al programma nell’Italiano 2016. Una vittoria che ricorderò a lungo e che voglio dedicare a Citroën Italia, a Massimo Arduini e ai tecnici che anche qui a Gubbio hanno saputo tirare fuori il massimo da questa incredibile vettura”.

Il prossimo appuntamento è datato domenica 18 settembre con la decima gara stagionale: la Cronoscalata Monte Erice.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati