Ford realizzerà l’auto a guida completamente autonoma entro il 2021

Sarà raddoppiato il numero di ricercatori e tecnici

Ford auto a guida autonoma 2021 - Nei prossimi anni Ford investirà forte sulla forza lavoro chiamata a sviluppare la prima auto dell'Ovale Blu a guida completamente autonoma, il cui lancio avverrà, come annunciato dal CEO di Ford Mark Fields, entro i prossimi cinque anni.
Ford realizzerà l’auto a guida completamente autonoma entro il 2021

Il 2021, ovvero tra cinque anni, è la deadline che si è fissata Ford per produrre la sua prima auto a guida completamente autonomia. Ad annunciarlo è stato qualche giorno fa Mark Fields, presidente e CEO di Ford, parlando del nuovo programma dell’Ovale Blu nell’ambito dello sviluppo dei veicoli che si muovono da soli.

Il numero uno del costruttore americano ha dichiarato: “Ford produrrà auto a guida completamente autonoma entro 5 anni. Non ci saranno volante, né acceleratore né pedale del freno. Il guidatore non è previsto“.

Attraverso il piano Ford Smart Mobility l’Ovale Blu prevede di raddoppiare il numero di ricercatori e tecnici che lavorano nel campus Ford di Palo Alto (attualmente 130) e di triplicare già dal prossimo anno il numero delle vetture sperimentali, in modo da accelerare i tempi per il lancio della prima Ford a guida autonoma. Oggi il laboratorio di ricerca di Ford lavora su 30 Fusion Hybrid a guida autonoma che effettuano i loro test tra Arizona, California e Michigan.

Fields ha aggiunto che la prima Ford Autonomous Drive sarà classificata al livello 4 (su una scala di 5) della tabella SAE (Society of Automotive Engineers) sulla capacità di muoversi da sola, che include servizi di car sharing e taxi a chiamata con la capacità di reagire agli imprevisti anche senza l’intervento dell’uomo.

Nuova Volkswagen Golf 8 ibrida Da 179 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati