WP_Post Object ( [ID] => 303257 [post_author] => 40 [post_date] => 2016-08-31 22:57:34 [post_date_gmt] => 2016-08-31 20:57:34 [post_content] => Il design ricalcherebbe quello della nuova A5 Coupé, a parte le due porte in più nella zona posteriore e una versatilità più accentuata. La futura Audi A5 Sportback potrebbe debuttare al prossimo Salone di Parigi in programma a ottobre, e l'immagine che ospitiamo è il risultato di un tentativo di anticiparne l'aspetto. I nostri disegner hanno riplasmato le forme della citata coupé, fornendo una visione più vicina a quella di una berlina, ma comunque caratterizzata da una spiccata sportività e un'impostazione posteriore più personale. Un'idea di dinamismo poggiante sulla già adottata piattaforma MLB Evo impiegata per la A5 Coupé, e che sarebbe spinta da una variegata gamma di motorizzazioni. Tra questi propulsori, potrebbe figurare un nuovo 2.0 litri TFSI alimentato a benzina da 190 cavalli, che secondo i rumors sarebbe capace di consumare appena 5 litri di carburante per 100 Km. Il versante Diesel includerebbe dei propulsori TDI che proporrebbero livelli di potenza compresi tra i 120 e i 220 cavalli e, oltre a questi, potrebbe comparire anche una variante e-tron dotata di un'architettura ibrida plug-in composta da un motore diesel, associato a un'unità elettrica collocata sull’asse retrostante. Nella parte alta del listino, poi, figurerebbero un modello 3.0 litri TDI da 272 cavalli, equipaggiato con la sofisticata trazione quattro, e ancora più su la nuova S5 Sportback spinta invece da un cuore a benzina sempre 3.0 litri. Tra le voci, anche una potenziale RS5 Sportback, che riceverebbe a differenza della precedente versione un più compatto 3.6 litri twin-turbo da circa 500 cavalli. Ma al momento sono ipotesi. L'elaborazione grafica suggerisce uno stile muscoloso e ricco di nervature. Un design caratterizzato da gruppi ottici filanti, con un motivo luminoso LED, che collega il modello alla coupé e alla più recente produzione della casa di Ingolstadt. Così come ci si aspetta lo stesso nella zona posteriore. Caratteristica anche la griglia frontale, larga e a forma esagonale, allungata alla base, ma altrettanto peculiari, in questa immagine, appaiono alcuni dettagli come gli specchi laterali dall'aspetto ricercato, i fianchi sinuosi, i particolari cromati, e un tetto discendente, tipico da coupé, ma dall'arcata più sviluppata. [post_title] => Audi A5 Sportback MY 2017: un'ipotesi delle possibili forme [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-a5-sportback-my-2017-unipotesi-delle-possibili-forme-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-08-31 22:57:34 [post_modified_gmt] => 2016-08-31 20:57:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=303257 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi A5 Sportback MY 2017: un’ipotesi delle possibili forme [RENDERING]

Tra i motori sarebbe proposto un nuovo 2.0 litri TFSI ad alta efficienza

Audi A5 Sportback MY 2017 – Come potrebbe apparire la prossima versione a quattro porte della A5
Audi A5 Sportback MY 2017: un’ipotesi delle possibili forme [RENDERING]

Il design ricalcherebbe quello della nuova A5 Coupé, a parte le due porte in più nella zona posteriore e una versatilità più accentuata. La futura Audi A5 Sportback potrebbe debuttare al prossimo Salone di Parigi in programma a ottobre, e l’immagine che ospitiamo è il risultato di un tentativo di anticiparne l’aspetto.

I nostri disegner hanno riplasmato le forme della citata coupé, fornendo una visione più vicina a quella di una berlina, ma comunque caratterizzata da una spiccata sportività e un’impostazione posteriore più personale.
Un’idea di dinamismo poggiante sulla già adottata piattaforma MLB Evo impiegata per la A5 Coupé, e che sarebbe spinta da una variegata gamma di motorizzazioni. Tra questi propulsori, potrebbe figurare un nuovo 2.0 litri TFSI alimentato a benzina da 190 cavalli, che secondo i rumors sarebbe capace di consumare appena 5 litri di carburante per 100 Km. Il versante Diesel includerebbe dei propulsori TDI che proporrebbero livelli di potenza compresi tra i 120 e i 220 cavalli e, oltre a questi, potrebbe comparire anche una variante e-tron dotata di un’architettura ibrida plug-in composta da un motore diesel, associato a un’unità elettrica collocata sull’asse retrostante.
Nella parte alta del listino, poi, figurerebbero un modello 3.0 litri TDI da 272 cavalli, equipaggiato con la sofisticata trazione quattro, e ancora più su la nuova S5 Sportback spinta invece da un cuore a benzina sempre 3.0 litri. Tra le voci, anche una potenziale RS5 Sportback, che riceverebbe a differenza della precedente versione un più compatto 3.6 litri twin-turbo da circa 500 cavalli. Ma al momento sono ipotesi.

L’elaborazione grafica suggerisce uno stile muscoloso e ricco di nervature. Un design caratterizzato da gruppi ottici filanti, con un motivo luminoso LED, che collega il modello alla coupé e alla più recente produzione della casa di Ingolstadt. Così come ci si aspetta lo stesso nella zona posteriore. Caratteristica anche la griglia frontale, larga e a forma esagonale, allungata alla base, ma altrettanto peculiari, in questa immagine, appaiono alcuni dettagli come gli specchi laterali dall’aspetto ricercato, i fianchi sinuosi, i particolari cromati, e un tetto discendente, tipico da coupé, ma dall’arcata più sviluppata.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Audi Q3 S Line 2019: Com’è & Come Va

Nuova Audi Q3 2019 40 TDI quattro: la prova completa nel Com'è e Come Va
 La Audi Q3 2019 (qui la prova della Sportback) è il SUV di medie dimensioni, compatto, che nasconde al suo