WP_Post Object ( [ID] => 302994 [post_author] => 52 [post_date] => 2016-08-31 08:22:58 [post_date_gmt] => 2016-08-31 06:22:58 [post_content] => Negli Stati Uniti, il conducente di un'auto effettua una maldestra manovra ma allo stesso tempo spettacolare, durante la fase di parcheggio all'interno di un garage. La vettura, percorrendo la strada principale, effettua un vero e proprio drift per raggiungere il garage. Operazione riuscita: il pilota evita la BMW Serie 4 parcheggiata al di fuori dell'abitazione, sfondando, però, la saracinesca del garage. Da segnalare i danni già presenti sull'auto, specialmente sul paraurti; non si è a conoscenza della motivazione che possa giustificare un tale gesto, seppur spettacolare, quasi da film. Ovviamente non è la prima e non sarà l'ultima volta che assisteremo a sequenze di questo genere. [post_title] => Parcheggio fai da te: entrare nel garage eseguendo un drift [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => parcheggio-fai-da-te-entrare-nel-garage-eseguendo-un-drift-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2016-08-31 08:24:01 [post_modified_gmt] => 2016-08-31 06:24:01 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=302994 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Parcheggio fai da te: entrare nel garage eseguendo un drift [VIDEO]

Spettacolare manovra in stile set cinematografico

Parcheggio fai da te: entrare nel garage eseguendo un drift [VIDEO]

Negli Stati Uniti, il conducente di un’auto effettua una maldestra manovra ma allo stesso tempo spettacolare, durante la fase di parcheggio all’interno di un garage. La vettura, percorrendo la strada principale, effettua un vero e proprio drift per raggiungere il garage. Operazione riuscita: il pilota evita la BMW Serie 4 parcheggiata al di fuori dell’abitazione, sfondando, però, la saracinesca del garage.

Da segnalare i danni già presenti sull’auto, specialmente sul paraurti; non si è a conoscenza della motivazione che possa giustificare un tale gesto, seppur spettacolare, quasi da film. Ovviamente non è la prima e non sarà l’ultima volta che assisteremo a sequenze di questo genere.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati