DS Performance Line: stile e dinamismo uniti [PRESENTAZIONE VIDEO LIVE]

Nuova serie su DS3, DS3 Cabrio, DS4 e DS5

DS ha presentato ufficialmente la sua nuova Performance Line, dedicata a tutti i modelli DS3, DS4 e DS5. Una rinfrescata in salsa sportiveggiante per l'intera produzione del marchio, direttamente dal DS World di Parigi

Per avere successo, un’auto deve avere tra le altre cose anche carattere. Anche alla DS la pensano così, continuando l’opera di miglioramento delle sue tre gamme (anzi, quattro se contiamo la DS3 Cabrio come un modello a sé stante) con questa edizione speciale Performance Line, destinata in futuro ad espandersi ad ogni altro modello della casa francese. Ricordiamo infatti che l’ex marchio di Citroën ha promesso di lanciare 6 nuovi modelli entro il 2020. Certo, c’è tempo, ma qualcosa di speciale bolle in pentola e questa versione sportiveggiante di DS3, DS3 Cabrio, DS4 e DS5 dovrebbe essere solo l’inizio.

La presentazione della gamma DS Performance Line è avvenuta nell’iconico spazio DS World di Parigi, di fatto il primo store ufficiale della casa, aperto prima ancora che la separazione dal Double Chevron fosse divenuta effettiva. Una presentazione internazionale piuttosto nutrita, a dimostrazione che pur trattandosi di un primo contatto statico, comunque DS crede fermamente in questo progetto. Le differenze rispetto alla versione normale delle quattro auto non sono in verità moltissime, ma c’è quello che potremmo definire quel “pizzico in più” che le rende decisamente più accattivanti e sportiveggianti. Ci riferiamo soprattutto al look, in quanto i motori non sono stati toccati e la versione Performance Line sarà disponibile su quasi tutte le motorizzazioni.

ds-performance-line-parigi-unveiling-52

Andiamo con ordine, partendo naturalmente dalla carrozzeria esterna. DS ha voluto che le sue auto con pacchetto Performance Line si riconoscessero al primo sguardo, perciò sono tutte proposte con specifiche varianti di colore. Il tetto è sempre nero, ma quello che può cambiare è il resto della carrozzeria, con 7 colori a disposizione delle due DS3, altri 6 per la DS4 e infine 5 per la DS5. Tutte queste vetture sono caricate dal nuovo logo della divisione DS Performance, questa volta però con la colorazione invertita rispetto a quanto avevamo visto sulla DS3 qualche settimana fa. La linea Performance Line mette in grande evidenza il color carminio (rosso scuro) sul bianco e sull’oro, come dimostrano gli stessi coprimozzi dei cerchi in lega da 17, 18 e 19 pollici che sono della medesima tinta. La triplice colorazione del logo viene ulteriormente ricordata anche sulle calotte degli specchietti retrovisori e sullo spoiler posteriore. Il logo Performance Line viene ripetuto anche sui fianchi della vettura (ma non sul portellone posteriore).

ds-performance-line-parigi-unveiling-42

Anche nell’abitacolo la tripla colorazione viene ripetuta in vari elementi, come le cuciture delle sellerie a contrasto, il soffietto del cambio, il freno a mano e il volante, senza dimenticare la copertura del quadro strumenti. La novità più grande, però, è il nuovo tessuto utilizzato per la copertura di sedili e cruscotto. Si tratta di un’unione tra pelle goffrata (o Nappa, a seconda dei modelli) e tessuto Dinamica, che non solo trasmette una sensazione di maggiore sportività, ma è anche particolarmente piacevole al tatto. Sullo schienale dei sedili troviamo la scritta per esteso dedicata alla gamma DS Performance Line. A livello tecnologico è presente la dotazione alto di gamma della casa, quindi l’infotainment è affidato ad un sistema con schermo touch da 7 pollici di diagonale, dotato anche di funzioni Mirror Screen per Android e prodotti Apple. Presente anche la telecamera per la retromarcia, sensori e numerosi servizi accessori. A seconda del modello, infine, è possibile scegliere di avere in dotazione svariati sistemi di sicurezza e aiuto alla guida.

ds-performance-line-parigi-unveiling-25

Chiudiamo infine con le motorizzazioni disponibili nella versione Performance Line. Come detto, questi non sono stati toccati, in quanto DS voleva sì creare una vettura più sportiveggiante, ma senza perdere lo stile che da sempre è il suo marchio di fabbrica. Ecco quindi che sulla DS3, anche in versione cabrio, possiamo avere la versione Performance Line sul PureTech da 82, 110 e 130 CV, così come sul THP da 165 e sui BlueHDi da 100 e 120 CV. La DS4 Performance Line avrà in dotazione il PureTech da 130 CV, il THP da 165 e da 210 CV e, infine, il BlueHDi da 120, 150 e 180 CV. Infine la top di gamma assoluta, ovvero la DS5 Performance Line, potrà essere dotata del BlueHDi da 150 o 180 CV, insieme al THP da 165 e da 210 CV. A seconda della meccanica sarà disponibile il cambio manuale a sei marce oppure l’automatico EAT6 a sei rapporti.

Non è ancora stato svelato il prezzo ufficiale per l’Italia, che dovremmo conoscere intorno al mese di ottobre a ridosso del lancio nei concessionari. Pare comunque che la linea Performance Line si posizionerà abbastanza in alto nella gamma, arrivando al livello almeno del normale allestimento Sport Chic.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati