Emissioni, la risposta dell’Italia alle accuse tedesche: “Modelli FCA nella norma”

Bruxelles: "È un confronto tra due stati membri"

Emissioni FCA - Il Ministero dei trasporti italiano ha risposto prontamente all'omonimo dicastero tedesco ribadendo l'assoluta regolarità dei controlli sulle emissioni inquinanti dei motori diesel da parte di FCA e rispedendo al mittente le accuse di aver truccato i risultati dei test mediante l'utilizzo di dispositivi illegali.
Emissioni, la risposta dell’Italia alle accuse tedesche: “Modelli FCA nella norma”

A poche ore dalla diffusione della notizia della lettera del Ministero dei trasporti tedesco a Bruxelles è arrivata la pronta risposta da parte del Ministero dei trasporti italiano, che ha ribadito che FCA rispetta pienamente le normative in materia di emissioni inquinanti dei motori diesel delle sue vetture.

La Germania, in una missiva inviata alla Commissione europea, ha denunciato che da alcuni test effettuati dalla motorizzazione tedesca su quattro modelli di Fiat-Chrysler sarebbero emersi risultati fuori-norma che proverebbero, stando all’accusa dei tedeschi, l’utilizzo di un dispositivo vietato in grado di “truccare” le emissioni dei motori diesel, un sistema analogo a quello smascherato nello scandalo dieselgate che qualche mese fa ha investito Volkswagen.

Nella lettera del ministro tedesco Dobrindt alla Ue, scrive Bloomberg, sarebbe contenuta anche la richiesta a un intervento diretto di Bruxelles sollecitando l’apertura di un tavolo di confronto tra Italia e Germania per chiarire i risultati dei rispettivi test. Al momento però, come fanno sapere fonti vicine al Ministero dei trasporti italiano, a Roma non sarebbe arrivata alcuna notifica in tal senso.

Intanto da Bruxelles, Lucia Caudet, portavoce della Commissione europea, si è espressa così sulla vicenda: “Prendiamo atto del confronto in corso tra Germania e Italia e ne seguiremo da vicino gli sviluppi“. Poi, precisando che finora non sono arrivate richieste formali d’intervento, ha chiosato: “È prima di tutto un confronto tra due stati membri“.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Ecologia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati